Utente 522XXX
Buonasera, le espongo subito il mio problema. Il giorno 27/12 ho avuto un rapporto protetto con il mio ragazzo ma il preservativo si è rotto e l'eiaculazione è avvenuta internamente. Essendo il mio ciclo arrivato il 16/12 (Non ho un ciclo regolare) ero in prossimità dei giorni fertili e dopo 2 ore circa ho preso la pdgd. Dopo una settimana ho avuto perdite abbastanza abbondanti, ma non come un ciclo normale, per due giorni circa. Finite queste perdite ho avuto febbre a 39 per qualche giorno, non so se collegata in qualche modo alla pillola. Il 7/01 ho fatto una visita ginecologica e mi è stato assicurato di non essere in stato di gravidanza, dopo ecografia interna, è attendibile questo risultato dopo così poco tempo dal fatto? Inoltre mi è stato detto che il ciclo sembrava regolarizzato con le perdite che avevo avuto è che sarebbe arrivato quindi i primi di febbraio. Dal 13/01 però, ho avuto delle perdite durate poco più di una settimana, di cui tre giorni con perdite più abbondanti sempre simili al ciclo ma non così abbondanti, tanto da non sapere se fosse vero ciclo o meno. Ora, in data 9/02 il ciclo tarda ancora ad arrivare. Ho fatto 3 Test delle urine tutti risultati negativi l'11/01, il 30/01 e il 7/02.. posso considerarmi fuori pericolo gravidanza nonostante il ciclo non si sia ancora presentato "normalmente"? Aggiungo che da quando è successo il fatto sono sempre abbastanza gonfia soprattutto dopo i pasti, cosa che non mi era mai successa prima, può essere dovuto alla pdgd? Oppure può essere tutto collegato all'ansia che ho da molti giorni a questa parte? La ringrazio in anticipo per l'attenzione

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Voglio precisare un concetto : l'assenza della mestruazione non significa con sicurezza presenza di una gravidanza.
La certezza della gravidanza viene dalla positività delle Beta HCG .
La mancata ovulazione ., una transitoria iperprolattinemia da stress, la temperatura febbrile , ect sono tutti possibili cause di una assenza della mestruazione (amenorrea) , per questo se non ci sono stati altri rapporti " sospetti " , non deve preoccuparsi !
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 522XXX

Non ci sono stati altri rapporti a rischio e il fatto di avere 3 test negativi mi aveva tranquillizzato... i miei dubbi si sono ripresentati, oltre che per l'assenza della mestruazione, a causa della pancia ultimamente sempre gonfia e dura, cosa strana dato che ho sempre avuto il ventre piatto e non ho mai avuto problemi di questo tipo... possono essere causa del ciclo in ritardo? Mi conferma che posso stare tranquilla? Scusi l'insistenza ma sono molto in ansia!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per i dati che mi riferisce ,le do certezza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 522XXX

Grazie mille dottore delle risposte tempestive e rassicuranti!!