Utente 405XXX
Buona sera, per "curare" (fortunatamente con buoni risultati) un cheloide che ho ormai da anni nella zona sternale, il chirurgo plastico mi ha sottoposto ad una infiltrazione di triacort. Assumo da qualche anno la pillola Zoely, l'ho fatto presente al chirurgo il quale mi conferma che non ci sono interazioni tra i due medicinali. La ginecologa invece mi ha detto che l'infiltrazione potrebbe interferire con la pillola, diminuendone l'efficacia. mi consiglia quindi di utilizzare anche il preservativo per un mese. Di fatto quindi a me resta il dubbio sull'interferenza o meno tra i due medicinali in quanto due esperti mi hanno dato due risposte diverse, per questo giro la stessa domanda anche a voi, l'efficacia della pillola è condizionata da triacort? Ovviamente l'infiltrazione è stata fatta direttamente nella cicatrice.

Ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'infiltrazione con TRIACORT nel tessuto cicatriziale (cheloide) non porta ad un passaggio di notevole quantità di farmaco nel sangue , tale da interferire con l'effetto contraccettivo della pillola .
Aggiungo che i "corticosteroidi" (triacort) in generale non danno nessuna diminuzione dell'effetto contraccettivo , al contrario si può osservare un aumento della concentrazione plasmatica del cortisonico indotta dalla pillola , naturalmente riferendosi ad una assunzione per via sistemica (per os, intramuscolo) non ad una somministrazione localizzata, come nel suo caso.
Salutoni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 405XXX

La ringrazio, è stato davvero chiaro ed esauriente. Buona serata