Utente 312XXX
Salve, il giorno 13 febbraio ho eseguito un iterruzione di gravidanza con i farmaci causa la mia malattia,giovedi a casa è uscito tutto "penso"
lunedi l'ultimo gg di songuinamento praticamente nullo ho avuto un rapporto protetto con mio marito,il preservativo si è rotto, noi ha "finito" ma non vorrei ci fosse stata qualche perdita durante l'atto, volevo chiederle se è posibile sia successo qualcosa, l'ovulazione penso ci voglia un po a tornare...comunque fra 30 giorni devo rifare le analisi del sangue, chiedo a voi per poter non stare in asia per un mese
intanto grazie mille al medico che mi risponderà

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi per maggior sicurezza si poteva assumere la contraccezione di emergenza con ELLA ONE.
Questo giusto per non rischiare nulla , anche se le considerazioni sulla ovulazione sono corrette.
Può adottare un contraccettivo più sicuro : pillola, anello vaginale , cerotto , IUS (sistemi intrauterini ) .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 312XXX

Grazie della tempestiva risposta dottore, in effetti sono andata in farmacia a prendere la ELLA ONE, ho parlato con la mia ginecologa per la spirale o la pillola ma mi ha detto che devo comunque aspettare il prossimo ciclo o comunque aspettare di ripetere le beta tra 30 giorni, intanto la ringrazio moltissimo dottore
Saluti