Utente
Salve a seguito di una diagnosi di ovaio policistico il mio ginecologo ha deciso di prescrivermi la pillola Klaira. sono in cura per diagnosi di depressione ansiosa con attacchi di panico. Mi ha confermato che non ci sono interazioni particolari con l'antidepressivo che prendo dato che non userei la pillola come contraccettivo ma come un controllo di sintomi (ciclo completamente irregolare, fortissimi dolori e perdita di capelli) premetto che sono in leggero sottopeso (1.57x46) e gli esami effettuati tutti nella norma esclusa prolattina a 32. ma vorrei una delucidazione in più. Prendo un dosaggio abbastanza alto di xanax, circa 3 mg al giorno che sto cercando di ridurre a fatica con l'aiuto dello psichiatra, vorrei sapere se la pillola in qualche modo potesse interferire con un tale dosaggio o se c'è il rischio di tossicità ed accumulo, se sia il caso di aspettare o meno. Vorrei sapere inoltre se la pillola potrebbe aiutarmi in qualche modo ad arginare la perdita di capelli che la sindrome dell'ovaio policistico porta con sé, per lo meno a migliorare la situazione. Ne ho anche parlato con il mio psichiatra ma è stato abbastanza vago dicendomi che potrebbero esserci degli effetti collaterali. Sono in riduzione circa una goccia ogni 3 gg ma è comunque alto. Il ginecologo mi ha detto che le ovaie vanno messe a riposo anche perché il ciclo interferisce con la mia vita obbligandomi spesso a letto per i forti dolori. Allo stesso tempo però, non vorrei che ci potrebbe essere una sorta di interazione grave. E allo stato attuale non posso smettere del tutto, onde evitare crisi di astinenza quindi si è deciso per uno scalaggio molto molto lento.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le " BENZODIAZEPINE" ( xanax) non interferiscono con l'efficacia dei contraccettivi ormonali ,
L' interazione ,semmai, comporta una riduzione o un aumento della biodisponibilità delle benzodiazepine, a seconda del tipo, ,per effetto dei contraccettivi ormonali.
In poche parole va a ridurre (o aumentare ) l'effetto degli ansiolitici (xanax in questo caso).
Quindi nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio davvero tanto per la celere risposta. Un'ultimo quesito in questo caso circa la biodisponibilità, potrei avere quindi effetti collaterali data l'assunzione di Xanax (maggiore sonnolenza ecc. o al contrario aumento dei sintomi di ansia dati appunti dalla riduzione dell'effetto?), pensa che ciò possa interferire con lo scalaggio e renderlo più difficoltoso?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve valutare se è diminuito o è aumentato l'effetto dello Xanax
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI