Ricerca gravidanza

Buongiorno,
ho 34 anni e sono alla ricerca di una gravidanza (la prima) con mio marito (30 anni).
Ad agosto del 2018 mi è stata diagnostica la celiachia (a 33 anni) il ginecologo mi spiegò che tutti i tentativi fatti prima di quella scoperta non contavano e che l'organismo aveva bisogno di tempo per "guarire".
Trascorsi circa 6 mesi (gennaio 2019) abbiamo ricominciato a provarci ma ad oggi nessuna gravidanza.

io ho effettuato tutte le analisi pregestazionali ormonali, pap test ogni anno (tutto ok), ecografie transvaginali e della toroide tutto nella norma.
Le ecografie hanno rilevato una normale attività di ovulazione (ciclo di circa 23 giorni).
Le analisi della celiachia ormai perfette perché ovviamente non ho più assunto glutine.
Mio marito ha effettuato uno spermiogramma da cui è risultato degli spermatozoi poco mobili chiedendo un consulto in adrologia mi hanno riferito che è importante anche il muco cervicale che attiva gli spermatozoi.
Io sento molto i segnali del mio corpo riesco a percepire l'ovulazione e osservo sempre il muco e la cosa che ho notato è che è sicuramente diminuito nel corso degli anni.
Però credo che tutte le ecografie e visite che ho fatto avrebbero rivelato un'assenza di muco, sbaglio?
Viviamo la ricerca di un figlio serenamente con rapporti a giorni alternati iniziando fa fine mestruazioni data la brevità del mio ciclo
Vorrei una vostra opinione in merito
grazie mille
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Si potrebbe pensare ad un problema tubarico ( tube occluse? stenosi tubarica?) che associato ad una ipomobilità degli spermatozoi, , porta ad una momentanea infertilità.
E' importante escludere eventuali infezioni cervico-vaginali .
In poche parole bisogna approfondire le ricerche in varie direzioni.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Quindi mi farò prescrivere questi esami approfonditi, la ringrazio molto. Una curiosità, ma possibile che dalle ecografie piuttosto che esami risultati tutti ok non sia emerso nulla del genere?
Quindi gli spermatozoi lenti sono un problema solo in parte?
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Dall'ecografia non si possono rilevare ostruzioni delle tube uterine

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Buonasera dottore
ho eseguito un tampone vaginale a cui sono risultata positiva allo streptocco B e ureaplasma (negativa alla clamidia gonorrea e micopalsma)
è stato curato con antibiotico per 6 giorni sia io che mio marito e al ripetere del tampone l'infezione è risultata guarita.
ho eseguito poi l'isterosalpingografia, purtroppo ho sentito tantissimo dolore durante l'esame mi sono mossa e mi è stato detto che le immagini sono sfocate ma la dottoressa è ugualmente riuscita a vedere il liquido passare dandomi questo referto:

Esame eseguito con posizionamento di catetere dedicato a palloncino (5FR) in corrispondenza dell'utero
(immagine acquisite in scopia digitalizzate a basso dosaggio)
Non si osservano segni radiologici di rilievo alla preliminare indagine diretta delle pelvi
Utero latero deviato a destra.
Dopo posizionamento del catetere "a palloncino" dedicato di calibro 5 FR e successiva iniezione del m.c.d. radiopaco organo-iodato idrosolubile, si ottiene opacizzazione della cavità uterina che appare a margini regolari.
Regolare pervietà di entrambe le tube
con lento spandimento del mezzo di contrasto in cavità peritoneale leggermente più precoce a destra.
immagini di scarsa qualità a causa di movimenti involontari della paziente.

volevo avere una sua opinione
grazie mille
[#5]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Salve dottore mi scusi, potrei avere una sua risposta? grazie mille
[#6]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Le tube appaiono pervie (aperte)

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Grazie mille dottore!
[#8]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Buongiorno Dottore, mi scusi se torno da lei con un dubbio, però essendo a quasi due anni di tentativi, vorrei poter fare tutto il possibile.. ho letto che questo esame mostra si la pervietà tubarica ma non necessariamente il funzionamento, quindi che potrebbero essere aperte ma non funzionanti.. quale altre esame potrei fare per accertare questa cosa? Me lo avrebbero detto direttamente in sede di esame se qualcosa andava approfondito? per il mio ginecologo è tutto ok ma vorrei un secondo parere

grazie mille!
[#9]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Non esiste un esame per valutare la funzionalità delle tube uterine

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Grazie mille dottore, quindi non mi rimane che stare più tranquilla visto che è tutto ok giusto?

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test