Utente
Cari Medici buongiorno,
Vi contatto per chiarirmi alcuni dubbi circa l'assunzione della pillola.
Ho iniziato ad assumere yasminelle per la prima volta in assoluto il 23 settembre, ovvero l'indomani dall'inizio del ciclo in quanto, essendo arrivato in tarda serata, non avevo ancora comprato il blister.
Ho continuato ad assomerla tutti i giorni alle 11.00, minuto più minuto meno.
Intorno al 16esimo giorno d'assunzione ho avuto una leggera scarica, non proprio di feci liquide, dopo 2 ore circa averla presa...un'unica sola scarica... Non ho ripreso un'altra pillola prendendo in considerazione il fatto che le scariche non fossero state ripetute, ma nonostante ciò non ho avuto rapporti x tutto il blister, dall'inizio alla fine, ma ho avuto un rapporto non protetto con coito interrotto il 6 giorno di sospensione, ovvero il 19 ottobre, prima del quale avevo avuto una "mestruazione", durata 3 giorni.
Il 20 ottobre inizio il secondo blister, anticipando x comodità l'ora dell'assunzione, il 21 o 22 di ottobre ho avuto un altro rapporto con coito interrotto, un altro il 26 e un altro ancora il 2 novembre, tutti con coito interrotto ma assumendo la pillola.
Il 4 mattina, 10 min dopo aver assunto la pillola, ho avuto una scarica sempre non proprio di feci liquide, ma non ho ripreso un altra pillola considerando che erano passati solo 10 min dalla sua assunzione e dunque impossibile che fosse già arrivata nell'intestino, ma ho deciso comunque di non avere rapporti fino all inizio del secondo blister.
Peró, quello che mi preoccupa è che Intorno la seconda settimana del secondo blister ho iniziato ad accusare dei piccoli fastidi all'altezza delle ovaie o comunque fastidi al basso ventre e da ieri, ovvero alle ultime 4 pillole del sicondo blister, ho avuto delle perdite acquose non abbondanti che poi asciugandosi sullo slip diventano secche e bianche/gialline senza prurito e cattivo odore.
Temo una gravidanza, cosa che non vorrei avendo partorito da solo 3 mesi, secondo voi alla luce di quanto descritto è possibile?
Io ho pensato possa essere dovuto al fatto che il mio corpo si stia abituando agli ormoni della pillola, che ho assunto per il capo parto e per il primo mese ho avuto spotting cessato con la fine della prima mestruazione.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Partendo dal presupposto che per episodio DIARROICO si intende eliminazione di feci LIQUIIDE , con ripetute scariche ,(entro 4 ore dal momento dell'assunzione) ha fatto bene a non riprendere un'altra pillola . L'effetto contraccettivo è immutato.
Le perdite vaginali acquose che lei riferisce potrebbero riferirsi ad una vaginite , la pillola non ha alcuna influenza sulle infezioni vaginali
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore, mi ha resa più tranquilla. Dunque il fatto che io abbia avuto un rapporto nella settimana di sospensione del primo blister, posso stare tranquilla? Mentre per i piccoli fastidi al basso ventre possono essere gli effetti della pillola? Grazie ancora