Utente
Buongiorno!
Ho partorito una splendida bambina nel mese di gennaio 2009. Ad oggi non ho ancora avuto il capoparto. La mia bimba è stata da sempre allattata esclusivamente al seno, anche se si è sempre attaccata per massimo cinque volte nelle 24 ore, perdendo quasi da subito tutte le poppate notturne. Poi è passata a quattro poppate nelle 24 ore. Ad oggi è svezzata (prende pappe sia a pranzo che a cena e frutta a marenda) e continuo ad allattarla al seno soltanto alla sera e al mattino, però il capoparto ancora non si vede.
Alla visita di controllo dopo i 40 giorni dal parto, il ginecologo mi disse che il capoparto doveva comunque comparire entri i sette mesi dal parto, anche in presenza di allattamento al seno esclusivo.
Voi cosa ne pensate? Devo fare controlli? Quanto tempo può passare ancora prima dell'arrivo del capoparto senza che io mi debba preoccupare?
Io e mio marito vorremmo avere presto un altro bambino, ma io non voglio ancora smettere di allattare la mia prima bimba. Il capoparto arriverà comunque in tempi brevi o devo necessariamente smettere di allattare per avere una nuova gravidanza?
Ringrazio anticipatamente chiunque vorrà rispondere alle mie domande.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Finche' continuerà ad allattare il capoparto puo' ritardare.Nel momento in cui ricomincerà ad avere il ciclo e quindi ad ovulare potrà rimanere di nuovo incinta.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Finche' continuerà ad allattare il capoparto puo' ritardare.Nel momento in cui ricomincerà ad avere il ciclo e quindi ad ovulare potrà rimanere di nuovo incinta.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#3] dopo  
Utente
Grazie per la tempestività!
Quindi NON corrisponde al vero quanto dettomi in sede di visita dopo i 40 giorni dal parto, e cioè che il capoparto dove comunque comparire entro sette mesi dal parto anche in caso di allattamento?
Se dovessi continuare ad allattare anche fino all'anno (o più) potrei continuare a non avere il capoparto (con conseguente mancata ovulazione) anche per tutto questo tempo?
Mi scusi se sono prolissa e ripetitiva... ma mi avevano detto che una volta diradato il numero delle poppate (e ad oggi la mia bimba ne fa solo 2 nelle 24 ore) il ciclo sarebbe ricomparso...
Grazie per il tempo dedicatomi.

[#4]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il capoparto "puo'" ritardare finche' si allatta. Questo non vuol dire che, riducendo il numero delle poppate al minimo, non possa ricomparire.Valuti, insieme al pediatra e al ginecologo, quanto sia utile proseguire con l'allattamento oltre i 7 mesi, piuttosto che riavere il suo normale ciclo.
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#5] dopo  
Utente
Grazie dr. Sergio.
Approfitto ancora della Sua disponibilità per chiederLe quanto sarebbe opportuno attendere prima di cercare una nuova gravidanza (ovviamente ovulazione permettendo). Ho partorito a gennaio 2009 con un parto naturale definito "da manuale" da parte dei medici, senza episiotomia nè lacerazioni. Ho ancora 3 kg in più rispetto a prima della gravidanza, ma a parte questo il mio fisico mi sembra esser tornato quello di prima.
Non appena ricomincerò ad ovulare, potrò provare da subito a rimanere nuovamente incinta o sarebbe opportuno attendere ancora qualche mese?
Grazie!

[#6]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Da un punto di vista medico non vi sono controindicazioni ad intraprendere una gravidanza da subito.
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Da un punto di vista medico non vi sono controindicazioni ad intraprendere una gravidanza da subito.
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"