Utente 288XXX
Salve a settembre giocando a calcio ho eseguito un strana rotazione del ginocchio mi sono fermato poi il dolore è passato e ho continuato a correre, nei giorni seguito n riuscivo a camminare bene e così il 15/10/2012 la risonanza magnetica ha evidenziato: Versameto intrarticolare che risale nello sfondato retroquadricipitale con note di sinovite reattiva. piccola stria di elevato segnale a livello del muro del corpo-corno posteriore del menisco mediale .Aspetto un pò ispessito e disomogeneo della metà prossimale del legamento crociato anteriore ,come da postumi di distrazione.Modica disomogeneità del corpo di Hoffa.L'ortopedico mi ha raccomandato riposo e nuoto e successivamente tecarterapia io ho eseguito l'indicaziobe del medico però sono tornato a giocare dopo 4 mesi e mi sono fatto male di nuovo e mi sento il ginocchio come se cedesse volevo chiedervi se devo rivolgermi ad un medico sportivo e che trattamento mi consigliate grazie mille per l'attenzione attendo risposta

[#1] dopo  
Dr. Giancarlo Rando

40% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Buonasera,
una diagnosi corretta dopo un trauma viene effettuata dalla visita clinica e funzionale dello specialista , eventualmente sostenuta da esami diagnostici strumentali.
Dopo tutto questo occorre eseguire le terapie prescritte e riprendere l'attività sportiva soltanto dopo uno o ulteriori controlli specialistici per ottenere o rimandare ulteriormente la concessione al ritorno in campo.
Il ritorno alla pratica del calcio non significa rientrare in campo e mettersi subito a correre come se fosse il giorno prima del trauma.
Occorre fare un lavoro di condizionamento specifico e personalizzato a bordo campo per recuperare di nuovo " le condizioni " iniziali, per ottimizzare la sicurezza ed il controllo del ginocchio traumatizzato durante tutte le occasioni di gioco, per evitare di farsi male ancora altre volte.
Suggerisco la consultazione di un medico sportivo. Mi tenga al corrente .
Rimanendo a disposizione per ulteriori eventuali chiarimenti, Le porgo cordiali saluti.
Dr. GIANCARLO RANDO
MEDICO DELLO SPORT, ANGIOLOGO, FISIATRA