Utente 237XXX
Buongiorno ho 35 anni e sono stata riconosciuta invalida al 60 % (per obesità, due ernie discali, cefalea emicranica, diabete tipo due in cura con ipoglicemizzanti e trapianto di cornea per cheratocono)
ora anche su indicazione del comune per cui lavoro a tempo determinato che vorrebbe assumermi a tempi indeterminato e anche perchè la situazione fisica è notevolmente peggiorata vorrei chiedere l'aggravamento dell'invalidità, da sei mesi sono in cura presso una psicologa e una psichiatra che mi ha fatto l'esenzione per depressione maggiore ricorrente, per il diabte assumo da un anno levemir due volte al giorno (insulina a lento rilascio ) e oltre a un ipoglicemizzante tre volte al giorno e da due mesi il nuovo farmco liraglutide la mia glicata è ancora 11.6, ho il cheratocono all'occhio destro mentre il sinistro è stato trapiantato ma assumo ancora i colliri perchè a rischio di rigetto, il centro obesità e anche lo psichiatra ipotizzano un disturbo alimentare BED, sto prendendo i farmaci inibitori della pompa per reflusso gastroesofageo, la cefalea continua, e le ernie mi impediscono di camminare più di 20 minuti senza sentire dolori e di fare altri movimenti come piegarmi.
con questo quadro posso sperare in un aumento della percentuale di invalidità? e se si questo aumento potrà farmi rientrare in quella fascia assumibile direttamente dalla pubblica amministrazione, premetto che non volgio in nessun caso assegni d'invalidità, vorrei solo un lavoro stabile che anche a causa del mio fisico ottengo dai privati
grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

se alle precedenti patologie si aggiunge la depressione maggiore, probabilmente può sperare nel riconoscimento di un aggravamento.

Solo non ho capito la sua ultima frase "vorrei solo un lavoro stabile che anche a causa del mio fisico ottengo dai privati"

forse voleva dire
"vorrei solo un lavoro stabile che anche a causa del mio fisico NON ottengo dai privati" ?

invalidità civile e L.104/92
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=12
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=5

Ci tenga al corrente se lo desidera.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 237XXX

grazie per la rapida risposta effettivamente ho tralesciato il NON nella frase che doveva essere
vorrei solo un lavoro stabile che anche a causa del mio fisico NON ottengo dai privati" ?

[#3] dopo  
Utente 237XXX

buongiorno ora ho la dignosi esatta del lo psichiatra . sindrome depresiva ricorrente in disturbi di personalità misti con marcate caratteristiche di tipo ansioso, dipendente e ossessivo compulsivo che hanno favorito nel corso dell'età evolutiva e adulta lo sviluppo e il mantenimento di comportamento bulimico per il quale è in trattamento.
l'assunzione regolare di una terapia (fluoxetina 20mq 2 cpr al di , mirtazapina 30 mg 1/2 cpr la sera) hanno ottenuto solo modesti benefici.
posso sperare in un aggravamento dell'invalidità con tale diagnosi?
grazie

[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le avevo scritto
"se alle precedenti patologie si aggiunge la depressione maggiore, probabilmente può sperare nel riconoscimento di un aggravamento."

Buona giornata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it