Sintomi xeristar

Ho 52 anni, da un po di tempo soffro di fibromialgia, mal di testa e disturbi di ansia, ho ancora le mestruazioni regolari ma molto abbondanti, pertanto mi è stato prescritto del ferro; ho anche una brutta ernia cervicale che ogni tanto si fa sentire. Per questi problemi, non essendo più serena e non riuscendo più a gestire la famiglia e il lavoro, sono andata da un neurologo che mi ha prescritto lo xeristar al mattino 30 mg x una settimana e poi 60 mg x circa quattro mesi.Questo farmaco dopo due capsule mi da molta nausea e giramenti di testa. Purtroppo non sopporto è la nausea e il mal di stomaco che mi debilita molto, posso prendere insieme a questo farmaco un gastroprotettore tipo maalox?
Questi sintomi passerranno presto oppure dureranno x tutta la cura? Vi ringrazio e aspetto con ansia una vostra risposta
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

i sintomi che Lei riferisce sono frequenti all'inizio della terapia, durano mediamente un paio di settimane e poi si riducono e, a volte, scompaiono del tutto.
Circa l'assunzione del maalox che è un antiacido o di un gastroprotettore, dovrebbe chiedere al Suo medico curante.
Interazioni particolari con lo xeristar non sono state descritte..

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi sarebbe meglio aspettare ancora una settimana per vedere se soprattutto il mal di stomaco sparisce, ma intanto può provocare qualche fastidio ben più grave tipo ulcera ecc..io già soffro di gastrite, sarebbe meglio cambiare l'antidepressivo o aspettare ancora ? La ringrazio
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

Le conviene aspettare ancora ma probabilmente un gastroprotettore sarebbe opportuno. Ne parli al medico curante e mi faccia sapere.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta, infatti già dopo una settimana stò meglio, il mal di stomaco sembra passato,l'umore è migliorato e sono più serena, l'unica cosa e che non riesco a dormire la sera se sospendo il Tavor :1/2 pastiglia da 1mg la sera prima di addormentarmi e al bisogno l'altro 1/2 durante il giorno.Purtroppo per motivi di tensione e stress e un lutto forse non ancora digerito ho iniziato a prendere questo farmaco da circa tre mesi e vorrei sinceramente smetterlo perchè ho notato che dà dipendenza.Come posso fare?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi fa piacere che stia meglio e che gli effetti indesiderati stiano cessando. Per quanto riguarda il tavor, ne parli al medico prescrittore. In linea di massima potrebbe iniziare a dimezzare la dose assumendo un quarto di cpr.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore, sono passati due mesi dall'assunzione di Xeristar e l'umore è nettamente migliorato come la fibromialgia, il mal di testa ogni tanto compare, spero sia un sintomo legato al farmaco. Martedì prossimo, a seguito di un esame delle feci risultante positivo, devo eseguire una colonscopia, volevo sapere se l'anestesia è controindicata con l'assunzione di Xeristar.La ringrazio anticipatamente.
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

in linea di massima non è controindicato, lo dica comunque all'anestesista perchè qualcuno preferisce sospenderlo il giorno dell'anestesia ma stia tranquilla che non ci saranno problemi.

In bocca al lupo

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test