Crisi di mal di testa con vomito

Buongiorno!Sono una donna di 41 anni,da 10 anni soffro almeno un giorno al mese di crisi di mal di testa con vomito,mi capita soprattutto i primi giorni delle mestruazioni.Appena mi sveglio la mattina presto,avverto questo forte mal di testa all'altezza frontale con conati di vomito,che poi sfociano in un vero e proprio vomito di bile,il tutto mi dura un'intera giornata,si calma la sera intorno le 20.00.Premetto che io soffro di mal di testa dal'età di 12/13 anni,dopo vari indagini,è risultata la sinusite,da pochi anni si sono evidenziate anche delle cisti mascellare destro e in ultimo,a settembre 2009 in seguito ad una risonanza ho scoperto di avere un meningioma di 24 cm frontale destro ed un piccolo angioma!Il meningioma è sotto controllo,ogni 6 mesi mi sottopongo a risonanza,è cresciuto solo di 1 millimetro,mi è stato deto che i mal di testa non provengono dal meningioma.Io vorrei tanto sapere se queste crisi possono scomparire con qualque cura,anche se in preda ad essa,prendo l'imigran e supposte di peridon,che comunque non fanno effetto;le assicuro che mi sento quasi di morire e solo chi soffre di mal di testa mi può capire,spero di avere una risposta risolutiva,la ringrazio e buon lavoro.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Signora,

dalla Sua descrizione un'ipotesi possibile è quella di una cefalea di tipo emicranico, mestruale, quella che una volta veniva chiamata "catameniale". Questa è soltanto un'ipotesi. Faccia una visita neurologica per una tipizzazione corretta. Se fosse confermata la diagnosi potrebbe fare una "miniprofilassi" con un farmaco da assumere 4-5 giorni prima della presunta data della mestruazione fino al termine di questa.
Potrebbe cortesemente precisare le dimensioni del meningioma?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
eccomi a Lei e grazie per la sua risposta esaustiva,sperando che possa,un'eventuale cura, darmi almeno qualche sollievo!le riferisco quanto scritto dal referto di rmn con mdc

Neoformazione extra-assiale grossolanamente ovalare si apprezza alla convessità frontale destra (base di impianto di diametro massimo 24 mm,spessore massimo 19 mm),indovata nel solco frontale inferiore,caratterizzata da intensa e disomogenea impregnazione nelle sequenze post-MdC,presentando base di impianto alla convessità con piccola coda durale.Il reperto è compatibile con formazione di natura meningiomatosa della convessità e non appare significativamente modificato rispetto al precedente controllo RM del 25/03/2010,esibito per confronto.Immodificato il reperto parenchimale encefalico.In particolare permangono non apprezzabili altri foci di anomala impregnazione dopo MdC a sede intracranica,ove si eccettui piccolo angioma venoso di rilievo patologico a livello del lobulo paracentrale a sinistra
Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Inoltre ho dimenticato di dirle che ho anche un'ernia cervicale e una lombo-sacrale!
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Signora,

anch'io non penso che il meningioma possa determinare la cefalea di cui Lei soffre soprattutto perchè non comprime strutture limitrofe, Le dico questo però senza avere visionato la RM, quindi con tutti i limiti del consulto a distanza.
Potrebbe rivolgersi ad un centro cefalee o ad un neurologo esperto in cefalee per una diagnosi di tipo ed un'adeguata terapia che potrebbe essere nel Suo caso, come Le dicevo, di tipo preventivo.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
Rieccomi....potrebbe consigliarmi un centro cefalee abbastanza attendibile,io abito in Campania!
Grazie e buona notte!
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

può rivolgersi alla neurologia dell'Università Federico II o della Seconda Università di Napoli.

Cordialità

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test