Utente 241XXX
Salve a tutti.

Vi scrivo per richiedere un vostro consulto..ho letto vari casi nel forum per cercare se ci fosse qualcuno che somigliasse al mio, ma non ho trovato risposte soddisfacenti.
Da inizio gennaio ho avvertito dei sintomi particolari: Fastidio e debolezza alle gambe (non tutti i giorni)e alle mani.. tutto cio' accompagnato da una sensazione strana: una specie di "stanchezza" alla bocca, che quando parlo mi sembra quasi a volte(raramente) di mangiarmi un po le parole, oppure balbettarle leggermente.. sono stato dal mio medico di fiducia che mi ha fatto una visita neurologica con prove di tutti i riflessi, mi ha fatto stringere le sue dita con le mie mani, mi ha fatto camminare sulle punte, sui talloni, mi ha fatto piegare "accoccolato" e tornare su senza aiutarmi con le mani..risultato:tutto nella norma, riflessi nella norma, solo una leggera iperreflessia a entrambi i ginocchi ma che sinceramente io ricordo di averla sempre avuta fin da bambino..insomma ,essendo un tipo molto ansioso, mi ha detto chiaro e tondo che non ho malattie di origine neurologica.. detto questo, 2 anni fa io ho avvertito un fastidio che mi è partito dal collo, per poi trasformarsi in mal di testa nelle zone delle tempie e sopra la testa che mi ha accompagnato per diverso tempo..e anche li, ricordo di aver a volte avvertito fastidio nella zona gambe braccia..poi dopo un po di tempo il tutto mi ha abbandonato.. a settembre ho fatto una partita di beach volley dopo la quale mi sentivo come sbandamenti e dolore al collo, il tutto rientrato dopo un paio di giorni..ricordandogli cio' al mio dottore mi ha prescritto una rx della cervicale e oblique. dal referto si riscrontano irregolarita' dalla c3 alla c7 per enie intraspongiose e ridotta la fisiologica lordosi. il resto nella norma. il medico mi ha spiegato che le ernie intraspongiose molto probab sono presenti dalla nascita e che non sono niente di preoccupante. secondo lui tutti i sintomi dipendono da una forte tensione a livello cervicale che mi causa il tutto.. fatto sta' che i sintomi alle gambe sono spariti, ogni tanto mi sento le mani (special modo il dito medio) infastidite, e anche un po la palpebra destra.. l unica cosa che mi da un po piu fastidio è questo fastidio alla bocca che spesso mi fa balbettare leggermente o mangiarmi leggermente le parole, spesso accompagnato da un fastidio alle tempie..domani ho una visita dal fisiatra x iniziare un piano di fisioterapia al collo. vorrei sapere da voi cosa ne pensate, se i sintomi da me riferiti posso additarsi alla cervicale. Essendo un tipo molto ansioso ho paura di problemi a livello neurologico.

Vi ringrazio in anticipo,

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, ricapitolo per sommi capi parti del suo racconto:

"una specie di stanchezza alla bocca"

"2 anni fa io ho avvertito un fastidio che mi è partito dal collo, per poi trasformarsi in mal di testa nelle zone delle tempie e sopra la testa che mi ha accompagnato per diverso tempo"

"secondo lui tutti i sintomi dipendono da una forte tensione a livello cervicale che mi causa il tutto"

"l'unica cosa che mi da un po piu fastidio è questo fastidio alla bocca"


Il quadro che ne emerge è di un grosso problema di bruxismo , ovvero l'abitudine a serrare o digrignare i denti fra loro.
Questa problematica può spiegare tutti i suoi sintomi.

Sul mio sito www.malocclusione.it trova una ampia disamina sull'argomento.

Il mio suggerimento è quello di avvalersi dello specialista di riferimento per questo tipo di patologia, ovvero lo gnatologo.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

Le suggerisco inoltre di riformulare la sua richiesta nell'area gnatologica, in modo di permettere agli altri professionisti di riferimento di portare il loro contributo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 241XXX

Grazie dottore della sua gentile risposta..provvedero' a consultare quanto da lei specificato.. stamattina sono stato da uno specialista della colonna che mi ha rivisitato tutto da capo a piedi, facendomi tutta la visita neurologica (riflessi, forza, varie andature.. ecc) e mi ha confermato l esito assolutamente buono della visita neurologica obbiettiva.. quello che mi preoccupa essendo molto ansioso, sono le malattie neurologice gravi (Sclerosi multipla, SLA ecc).. e volevo sapere se, una volta che una doppia visita neurologica ha dato esito negativo, potevo stare tranquillo.I sintomi che ho sono molto variabili.. un giorno ho il fastidio al dito medio, un altro il fastidio alle gambe, un altro una sorta di brividi alle braccia e alle gambe, fastidio alle tempie.. e ci sono giornate dove sto anche praticamente bene.

In attesa di un ulteriore vostro gentile risposto,vi ringrazio anticipatamente della gentilezza dimostrata.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Per la risposta alla sua domanda, per sua tranquillità, preferisco sia uno dei colleghi neurologi ad esprimersi.
Il mio sapere non è così vasto...
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 241XXX

ok, rimango in attesa..speriamo che qualcuno mi risponda..

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

scusi il ritardo ma solo ora mi è stata segnalata la Sua domanda.
La visita neurologica che risulti nella norma può fare escludere la SLA in quanto l'alterazione del quadro neurologico in questi casi è sempre presente. Per la SM, invece, esistono delle forme che possono essere clinicamente asintomatiche e con esame neurologico negativo, soprattutto nei periodi di quiescenza della malattia.
Quest'ultimo caso ovviamente non è il Suo. Comunque la sintomatologia descritta non è tipica di SM.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 241XXX

Grazie mille per la risposta dottore..ieri sono stato a farmi le prime sedute di tecar per i muscoli cervicali e mi hanno trovato tutto molto contratto, teso come una corda di violino..muscoli del collo, spalle, ecc.. la mia domanda è, secondo lei, i sintomi da me indicati possono essere causati da tutta questa forte tensione?premetto che il collo a me non da particolarmente fastidio.. si possono ecludere patologie gravi?grazie mille.. e scusi, ma sono un po' in tensione..

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, la contrattura muscolare Le può causare la sintomatologia che riferisce.
Penso che patologie gravi siano state escluse con due visite neurologiche negative.
Ha fatto questa domanda ai neurologi che l'hanno visitata?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 241XXX

gliel ho chiesto al mio dottore, con il quale ho piu confidenza che me lo ha escluso..anche l altro specialista mi ha detto che dall esame obbiettivo non risulta niente di patologico.. se poi un altro grande specialista come Lei me lo conferma sono molto piu tranquillo..anche se non mi ha visto di persona..per esmpio, il fastidio che piu sento di tutti, quello piu usuale diciamo è fastdio a meta' del braccio, penso all'altezza del muscolo brachiale con cnseguente fastidio anche al dito medio sempre della mano desra e qualche formicolio..le gambe in questo ultimo periodo stanno bene.. e se ho qualche fastidio ce l ho alla gamba destra soprattutto..pero' quasi mai..i brividi o spilletti sono praticamente passati, il fastidio alla bocca pure..di noioso rimane come detto questo fastidio al braccio destro e mano.. mdi intensita variabile durante la giornata..a volte anche assente..

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

noi da questa postazione ovviamente non possiamo confermare o escludere nulla senza avere visitato il paziente. Ma diversi medici che l'hanno visitata hanno escluso problemi importanti, pertanto il loro parere è logicamente più attendibile del nostro.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 241XXX

Salve Dottore,
la volevo aggiornare sulla mia situazione.. in questi 25 giorni i sintomi prima descritti si sono molto attenuati..ho effettuato 5 sedute di tecar terapia al collo con lieve pompage nelle scorse sttimane..in piu mi sono anche un po piu tranquillizzato.. risultato.. fastido alle gambe e braccia praticamente sparito,l unica cosa che mi è rimasta è al momento questa sensazione di leggero fastidio alla palpebra superiore destra e fastidio molto leggero al dito medio destro, piu leggero fastidio alle labbra, come una sensazione di debloezza alle stesse..tali fastidi pero' non ce li ho tutti i giorni,anzi sono piu i giorni che sto meglio di quelli che sto peggio.. e soprattutto ho notato che compiano piu fastidiosi nel fine settimana.. in piu nei giorni passati per un po di giorni ogni tanto ho avuto anche la palpebra destra che mi ballava(penso si chiami fascicolazione).. in questa ultima settimana ho iniziato a correre 30 minuti ogni 2 giorni e devo dire che sto bene a livello muscolare..non ho mai stanchezza ne altro nonostante tutto..in piu sto continuando a fare palestra e anche li mai un problema..la mia domanda è: puo essere queste sensazioni che mi sono rimaste dovute ha un estrema sintomatizzazione della mia ansia e ipocondria che in questo periodo mi attanaglia?sa a volte la paura di avere qualcosa di "grave" mi preoccupa molto..

la saluto cordialmente.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi che i lievi sintomi residui possano essere di origine psicosomatica è concreta. Comunque considerato che la sintomatologia è di gran lunga migliorata La inviterei a stare tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 241XXX

Io la ringrazio per la sua estrema gentilezza..il dottore comunque a suo tempo mi ha prescritto le analisi del sangue complete(emocromo, tiroide, fegato urine ecc..) le ho fatte ieri perche non ho mai avuto tempo e domani andro' a ritirare i risultati..speriamo sia tutto ok anche li..comunque pubblichero' il responso per sentire anche un suo consiglio..ma quindi i sintomi che ho descritto prima secondo lei non possono essere imputabili a Sla o Sm? Soprattutto quel che riguarda i fastidi alla palpebra, al dito medio (sempre molto leggeri).. quello che ci tenevo a precisare è che non ho alterazioni sensitive, formicoli o parestesie varie..solo sensazione di fastidio difficile da spiegare..e questi fastidi al labbro puo essere un discorso muscolo tensivo?e la palpebra che a volte balla?mi scusi se sono insistente ma spesso le paure prendono il sopravvento..specie se leggo su internet (sbagliando) le storie e le testimonianze di chi ha a che fare con la SM..ma quello che le volevo chiedere è:i sintomi iniziali di una Sm sono di un intensita' forte penso..no?grazie mille per le info..

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quella che Lei chiama palpebra ballerina potrebbe essere ricondotta a miochimie palpebrali che hanno generalmente un'origine ansiosa o da stress. Anche le altre sensazioni di fastidio possono essere ricondotte ad ansia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 241XXX

Allora dottore, analisi ritirate e tutto perfettamente nella norma..tiroide, Ves emocromo completo, proteine ecc.. l unica cosa ho un infezione nelle urine (presenza di leucociti) che sto curando con ciproxin.. l ultima domanda.. questi sintomi che ho molto variabili anche nella stessa giornata, che migrano da una zona all altra senza mai presentarsi tutti insieme, potrebbero essere specifici di una malattia neurologica o no? grazie mille..

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto on line, mi viene difficile pensare a malattie neurologiche, è più facile pensare a problemi psicosomatici.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 241XXX

La ringrazio dottore..quindi secondo lei questi fastidi, a volte anche parecchio fastidiosi ma mai invalidanti, possono essere solo di natura psicosomatica? e ho notato che quasi sempre riguardano la parte destra del corpo..ci tengo a precisare pero' che non ho MAI avuto formicolii, intorpidimento, perdita di sensibilita', perdita di forza, stanchezza muscolare..anzi ultimamente faccio palestra 3 volte a settimana e corro 3 volte a settimana 30 minuti a volta...spesso i sintomi si alteranano nel corso della giornata, o al massimo durano una giornata e poco piu, vanno via e lasciano il posto a qualche altro sintomi o a giornate di teanquillita'(anche se sento che non sono mai al 100%)

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerata la modalità di presentazione della sintomatologia, l'ipotesi psicosomatica è certamente probabile. Poi Lei svolge l'attività sportiva che ha descritto senza alcuna difficoltà, quindi starei tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 241XXX

Salve dottore, le volevo fornire un aggiornamento della mia situazione.. ho passato gli ultimi 10 giorni abbondanti senza alcun disturbo..mai un fastido ne alle mani ne alle gambe e nient altro, se non episodi lievissimi e sporadici di pochi minuti..da ieri invece mi si sono ripresentati i fastidi alle gambe,,E mi è venuta rabbia, perche credevo di star bene e invece ci risamo..che scocciatura!mi sono accorto pero' che a volte questo fastidio alle gambe o questa sorta di piccola balbuzia viene fuori nei momenti piu di tensione per me (tipo quando sono in conversazione con persone che mi mettono in soggezione ecc..)anche se in questo momento ce l ho e sono tranquillissimo..quello che volevo sapere io, se fosse una patologia seria, è possibile che questi sintomi si comportassero cosi a intermittenza, andando e venendo?

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il fastidio alle gambe in cosa consiste?
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 241XXX

non so come descriverlo esattamente..sembra quasi un fastidio a livello muscolare..ma non ce l ho costante..ce l avevo stamani ad esempio..ora non piu..ed è molto variabile, come gia detto..ad esser sinceri pero' era tanto che non mi tornava alle gambe..soprattutto ora si concentra sulla bocca..con le varie sensazioni che le descrivevo in precedenza..pensavo: puo la mia natura ansiosa sfogarsi in questo modo e con questi sintomi, anche se in passato non si era mai sfogata cosi?

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi ansiosa è concreta, considerato pure le modalità d'insorgenza e la negatività di due visite neurologiche.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 241XXX

grazie dottore.mi ero dimenticato di dirle che l anno scorso nello stesso periodo ebbi uma gastrite che mi duro' da febbraio a settembre, e l anno prima un mal di testa muscolo tensivo di uguale durata..possono essere messi in coreelazione tali eventi? negli ultimi 10 giorni sono stato perfetto ma ho avuto 10 giorni forte mal di gola e raffreddore piu impegni di lavoro che mi hanno tenuto im tensione e mi hanno distratto dal resto..puo essere che tali problematiche si fanno piu vive passati i periodi di stress veri e propri piuttosto che durante i periodi stessi? quasi come se il fisico tilassandosi, tirasse fuori lr problematiche..

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sarebbe un'ipotesi possibile, succede spesso quello che Lei dice, una volta passata la tensione emotiva. Ripeto però che è solo un'ipotesi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro