Utente 617XXX
buongiorno, premetto di essere un soggetto molto ma molto ansioso e che pensa sempre al peggio .. se ho un leggero mal di testa scuoto la testa per verificare se mi fa male e lo faccio per giorni e giorni facendomi venire il mal di testa forte oppure muovo il collo come un tic fino a farmi venire il mal di collo non so se per coincidenza un paio di giorni dopo questi tic ho iniziato ad avvertire come uno sbandamento specialmente quando camminavoo peggio ancora quando abbassavoo alzavo la testa o quando la giravo a destra e sinistra questo accompagnato da un alieve nausea che credo dovuta a questi sbandamenti ... questi sintomi erano scomparsi poi successivamente un paio d giorni fa dovendo fare un concorso a roma e avendo fatto 8 ore di treno mentre ero al concorso ho cominciato ad avvertire di nuovo questi sintomi che si sono fatti più forti e la notte tornato a casa dopo aver dormito mi sn svegliato consenso di sbandamento più forte e nausea , ho preso un acompressa di microser e il giorno dopo gli sban damenti sono praticamente spariti ma mi rimasto il senso di nausea che perdura anche se in forma minore oggi e gli sbandamenti sono praticemente assenti anche se sento ancora come se non sn proprio spariti .. quello che mi domando è questi sintomi possono essere dovuti a problemi alla cervicale o al collo avendolo io sfrozato anche perchè dimenticavo di dire che un paio d giorni prima avevo preso un sacco di cemento sulla spalla e questo mi aveva procurato del dolore o allo stomaco o come ormai m sn quasi convinto che probbailità ci sono ceh si tratti di qualcosa di molto più grave come un tumore al cervello ecc... dimenticavo soffro di frequenti mal di schiena avendo dismetria degli arti inferiori e quindi problemi al rachide del bacino grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia che descrive può avere diverse origini, per es. cervicale, psicosomatica o otorino, per citarne alcune tra le più frequenti. Ovviamente a distanza non è possibile stabilire la natura reale del problema. Le consiglierei, inizialmente, di rivolgersi al Suo medico curante per una prima valutazione del caso. Sarà poi questi che La indirizzerà, se lo riterrà opportuno, verso una determinata area specialistica.
Non pensi comunque a malattie importanti e si faccia vedere dal medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro