Dolore e cervicale e bruciore

Buongiorno,
scrivo perché ho dei forti mal di testa che si manifestano frequentemente, almeno una o due volte la settimana. Ho questo disturbo sin da piccola, e mi hanno detto che era legato alla masticazione. Un anno e mezzo fa però ho avuto un disturbo alla vista (non sono riuscita a vedere bene per due orette non di piú, cosí sono andata al pronto soccorso) e cosí mi hanno mandata da un neurologo quando li ho informati dei miei mal di testa. Il neurologo mi ha detto che il forte stress si è accumulato sulla cervicale e per questo mi fa male. Mi ha prescritto due farmaci di cui ora non ricordo il nome dda prendere durante il periodo estivo, ma non hanno fatto effetto. Di recente poi durante i miei mal di testa, dalla ccervicale si sprigiona come una sensazione di calore o scossa che si estende lungo le braccia e a volte la schiena e mi provoca nausea e fastidio, e il mal di ttesta sembra alleviarsi per un attimo. Potreste consigliarmi su cosa fare? Prendere in continuazione medicine per il mal di testa è ovviamente poco salutare e vorrei trovare una soluzione che, se proprio non fa passare del tutto, almeno renda il fenomeno sporadico. Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

Le consiglierei di effettuare preliminarmente una visita neurologica presso un neurologo esperto in cefalee per avere una diagnosi corretta del problema che descrive.
Eventuali esami diagnostici Le verranno richiesti in base ai riscontri della visita.
Lei scrive che inizialmente è stato ipotizzato un problema all'articolazione della mandibola, la cosa è stata approfondita mediante visita specialistica ed esclusa?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Non ricordo ero molto piccola.. So che avevo problemi di masticazione e il dentista ha confermato e ha inoltre ipotizzato che la causa fosse questa. Però il dolore che avevo fino a un po' di anni fa è diverso da quello che ho ora, perché sento che effettivamente inizia dall'area cervicale. Che io ricordi non ho mai effettuato visite specialistiche per questo se non quella precedentemente accennata dal neurologo.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

a questo punto faccia entrambe le visite, quella neurologica e quella gnatologica, in modo da avere un quadro più completo della situazione.
Concordo con Lei sull'opportunità di non abusare con gli antidolorifici, infatti, a mio avviso, identificato il problema si potrebbe trovare una soluzione.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per il consulto, farò come mi ha consigliato.
Cordiali saluti.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test