Utente 298XXX
Salve, ho un dolore comparso per la 1 volta 4anni fa, un dolore che parte dal bacino e scende giù su entrambe le gambe.. Viene e scompare, non so a cosa sia legato... Da un annetto lo stesso dolore colpisce anke il braccio destro, partendo dalla scapola, e da ieri ce l'ho su tutta la colonna vertebrale... Non so cosa possa essere e vorrei capire a chi mi devo rivolgere, il mio medico curante dice che devo andare da lui nel momento ke ho il dolore però non risiedo nella mia città ed il dolore dura 3-4 gg quindi non sono mai riuscita ad andare in presenza del dolore. Il dolore-fastidio di cui parlo è analogo a quello ke si prova volendo toccarsi la punta dei piedi con le mani, però senza piegare le ginocchia..o analogamente, abbassare la testa, con la bocca chiusa, facendo in modo ke il mento tocchi il torace... Spero di essermi spiegata... Mi potete dire a quale specialista devo rivolgere? E potete dirmi in prima istanza cosa potrebbe essere? Io nella mia ignoranza ho pensato possa essere un problema dei nervi....so solo che il dolore-fastidio è davvero debilitante.
Vi ringrazio anticipatamente,

cordiali saluti, Lidia.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Lidia,

è difficile darLe un parere attendibile soltanto con i dati a disposizione. Il Suo medico curante, a parte che vorrebbe visitarLa quando ha il dolore, verso cosa è orientato?
Potrebbe essere un problema alla colonna vertebrale, in tal caso potrebbe effettuare una visita neurologica ma, Le ripeto, è difficile darLe un parere attendibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 298XXX

grazie per la risposta imminente.
Il mio medico non si è affatto sbilanciato... devo fare dei controlli specifici? così porto dei documenti alla visita e magari si riesce a giungere ad una conclusione, anche se questa sia l'esclusione di un problema e quindi continuare a cercare soluzioni.
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli esami vanno fatti dopo la visita in maniera mirata al sospetto diagnostico, altrimenti si rischia di effettuare esami inutili, costosi e, a volte, dannosi senza motivo.
Quindi prima visita e poi esami diagnostici se il medico li ritiene utili alla definizione di una diagnosi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 298XXX

La ringrazio.
Lei quindi quale visite mi consiglia di fare?
Cordialmente, Lidia

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto on line, sembrerebbe indicata una visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 298XXX

gentile dr Ferraloro,
ho fatto diverse visite, nessuno sapeva darmi una risposta. poi finalmente, sotto consiglio del medico curante di mia sorella, sono andata da una Reumatologa e mi ha finalmente aiutata: artrite reattiva. causata da una tonsillite assolutamente sottovalutata e sottocurata.
Adesso faccio moltissima attenzione alle infezioni ed infatti i dolori sono diminuiti tanto.
Cordialmente

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora Lidia,

La ringrazio per l’aggiornamento.
Nel contempo mi fa particolarmente piacere che si sia arrivati ad una definizione diagnostica e che stia meglio

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro