Utente
Buonasera. Sono una ragazza di 19 anni. Premetto di essere abbastanza ansiosa. Circa un anno e mezzo fa mi svegliai nel sonno con delle fitte al petto convinta di avere un infarto e solo dopo scoprii che era stato un attacco di panico. Il giorno dopo iniziano delle sensazioni di spilli caldi soprattutto al piede e alla mano sinistra.. Qualche volta anche a quella destra. Leggendo in internet mi preoccupo pensando alla sclerosi multipla. Così vado dal mio medico che mi valuta i riflessi e mi prescrive un'elettromiografia che risulta negativa. Decido di andare dal neurologo che dopo aver eseguito vari test classifica il tutto come ansia prescrivendomi xanax.
Tutto è ricominciato. Da 20 giorni presento dei disturbi gastrointestinali e sospetto un tumore al colon retto. Vado dal proctologo che dopo ispezione anale non trova nulla e non mi prescrive altri esami. Ora questi disturbi sono passati ma sono tornare le sensazioni di spillo al piede sinistro che talvolta si irradiano al ginocchio e sono pressoché fissi e alla mano sinistra che però vanno e vengono. Ora io mi chiedo è possibile che sia sclerosi multipla? O i sintomi dovrebbero essere diversi o peggiorati?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dal Suo racconto si evince un notevole stato ansioso, non pensi malattie come la SM e stia tranquilla. La visita neurologica negativa è importante, inoltre i sintomi la prima volta sono regrediti in seguito all'assunzione dello xanax.
Stia serena.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Presi xanax solo una volta e non regredirono subito.. Per circa una settimana ho avuto questa sensazione di spilli continui e dopo è regredito pian piano con giorni in cui l'avevo e altri no. Poi per un anno e mezzo più nulla. L'altro ieri sera, dopo aver escluso il tumore al retto, mi sono messa a letto e sono ricominciati. Stamattina ancora nulla.. Siamo sicuro che non sia sm?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

intuitivamente non mi verrebbe da pensare a SM ma, come Lei sa, on line non si possono avere certezze.
Quando ha fatto la visita neurologica?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Un anno e mezzo fa.. Quando avevo i sintomi.
Ma mi chiedo se è possibile che vadano e vengano così? E se può essere solo ansia?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione l'ipotesi ansiosa è concreta.
Comunque per una Sua tranquillità potrebbe effettuare un controllo neurologico che qualora negativo ci indirizzerebbe fortemente sul versante ansioso del problema.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Quindi mi consiglia un altro controllo?o non è fortemente necessario?
È possibile che i sintomi si presentino così?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le ripeto, sembrerebbe un fattore ansioso, ma la certezza la può dare la visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Ma l'ho già fatta.. E poi in alcuni caso nemmeno con quella si rileva la sclerosi.
Ma è possibile che i sintomi siano ricomparsi in forma più lieve?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la visita l'ha fatta un anno e mezzo fa, i sintomi sembrerebbero di natura ansiosa, on line non si possono avere certezze......risultato, dobbiamo consigliare la visita neurologica, in alternativa potrebbe rivolgersi anche al medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Ma con la sola visita neurologica è possibile capire se si ha o no la sm?

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se l'esame neurologico risulta alterato per segni sospetti si potrebbe pensare ad una SM.
Però l'impressione che se ne ricava è che la sintomatologia sia di origine ansiosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
E se non risultasse alterato si escluderebbe definitivamente la sclerosi?

[#13] dopo  
Utente
Mi sono dimenticata di dirle che un anno e mezzo fa oltre a spilli sentivo anche bruciore forte tanto da mettere ghiaccio. Anche questo è possibile per l'ansia?

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con esame neurologico negativo le possibilità della malattia sono scarse o assenti del tutto.
Sì, anche l'ultimo sintomo menzionato può avere origine ansiosa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Ok. Ma è possibile che i sintomi della sm regrediscano da soli e poi ricompaiano dopo un anno e mezzo senza peggioramenti? Anzi in modo più lieve?

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile ma questa possibilità è comune anche a tante altre condizioni.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Ok grazie cmunque i sintomi già ieri sera si erano attenuati e stanotte niente, stamattina sono durato circa due ore poi ho preso xanax e adesso sembrano spariti. Secondo lei c'è la possibilità che sia sclerosi?

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le ho già detto che intuitivamente non penserei alla SM, inoltre se i sintomi regrediscono in seguito all'assunzione di xanax potrebbe stare tranquilla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
Più che regrediti direi migliorati.. Infatti ogni tanto le sento ancora.
Comunque in settimana prenoterò un'ulteriore visita. Se anche questa risultasse negativa potrei definitivamente stare tranquilla?
Ormai non riesco a pensare più ad altro e sono praticamente certa di averla

[#20]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,,

<<Ormai non riesco a pensare più ad altro e sono praticamente certa di averla>> questo pensiero ossessivo fa parte dei disturbi d'ansia.
Faccia la visita serenamente e se vorrà potrà farmi sapere l'esito.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente
Buongiorno dottore . Le scrivo per informarla riguardo ai sintomi
La sensazione di spilli caldi si è notevolmente attenuata ma non del tutto infatti ogni tanto li sento ancora, però non più solo al piede sx ma anche a tutta la gamba. Tuttavia ho notato che dopo aver fatto attività fisica mi sento la gamba sinistra debole e anche 'incriccata'. Settimana prossima farò la visita, ma non sono molto speranzosa. Lei crede ancora che possa essere solo ansia oppure è necessaria la visita?
Inoltre in questi giorni ho anche mal di testa appena sopra gli occhi.
Se la visita risultasse negativa potrei stare tranquilla o dovrei insistere sperando che mi prescriva la RMN?
Lei quale pensa sia la fonte del mio problema? Sclerosi multipla o ansia?

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la visita va fatta ugualmente in quanto anche nel disturbo d'ansia è necessario escludere problematiche organiche.
Cosa ne penso? Impossibile dare una risposta secca alla Sua domanda.
Eventuali esami diagnostici sarà il neurologo a valutare in base alla visita se prescriverli.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente
Quindi c'è il rischio concreto che sia sclerosi multipla o è più propenso per fenomeni ansioso?

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sarei intuitivamente orientato verso il disturbo d'ansia ma on line, a distanza e senza una visita diretta, non si può escludere nulla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente
Sisi capisco. Un'ultima domanda.. Se il neurologo non ritenesse necessario fare altri accertamenti potrei stare tranquilla?
Grazie per la pazienza

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo proprio di sì.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro