Utente
Salve dottore.
Sono una ragazza di 19 anni.Da circa un mese sto avvertendo dei sintomi che mi stanno facendo preoccupare.Tutto ebbe inizio un mese fa,dopo essere stata molte ore al pc (circa 5 ore),inizio ad avvertire la vista disturbata,vedo annebbiato e doppio,pensando fosse stanchezza spengo il pc,mi stendo e tutto scompare nel giro di 3 minuti.Il giorno dopo,incuriosita,cerco il mio sintomo su internet,la ricerca mi porta alla diagnosi di Sclerosi multipla.Preoccupata,inizio ad allarmarmi,leggo tutti i sintomi e inizio ad entrare nel panico.Dopo due giorni inzio ad avvertire la mano sinistra nella zona del mignolo e dell''anulare intorpidita e poco dolorante.Nei giorni seguenti questo sintomo diminuiva e si intensificava a suo piacere.Successivamente avverto un dolore localizzato nella pianta del piede sinistro,che scompare nel giro di 2 giorni in maniera spontanea e che poi ricompare raramente.In seguito,il dolore si intensificò prima nella gamba sinistra e poi in in quella destra a fasi alterne,non ho mai avvertito il dolore in entrambe le gambe.Preoccupata mi faccio visitare dal medico di base ,il quale esegue su di me alcuni test neurologici ( equilibrio,prova indice naso,prova dei riflessi nelle gambe).Il medico non avverti'' in me nulla di anomalo,affermo'' che non necessitavo di una visita neurologica,ma bensi'' di fare alcuni prelievi del sangue per valutare da cosa dipendesse la mia febbricciola che ho quasi sempre.ieri accusavo dei lievi dolori,non invalidanti nelle gambe in un punto non precisamente localizzato e talvolta un fastidio nella mano sinistra nella zona del mignolo e dell''anulare.Stamattina appena alzata dal letto avvertivo un fastidio-dolore alla parte anteriore del ginocchio sinistro che scendava man mano nel polpaccio e nella pianta del piede,il sintomo si è attenuato dopo 20 minuti di movimento,quando muovo la mano sinistra sento come se il mignolo fosse intorpidito.Questi sintomi si manifestano dopo essere stata molto a riposo e si attenuano man mano col movimento.Non ho problemi di equilibrio e di concentrazione.Premetto che sto affrontando un periodo stressante,sto perdendo molti capelli e il mio medico mi prescrisse delle compresse a base di serotonina(Cipralex 10 mg) da assunere mezza compressa al giorno,di cui non sto assumendo.Io sono molto preoccupata,in quanto ho il terrore della sclerosi multipla.Secondo lei necessito di una visita neurologica?Questi sintomi possono rappresentare le fasi iniziali di questa malattia?
La ringrazio per l''attenzione.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta sembrerebbe di origine ansiosa, tuttavia per escludere altre cause sarebbe opportuno effettuare una visita neurologica in quanto a distanza il parere è molto approssimativo. La visita servirebbe anche per tranquillizzarsi perchè è evidente la preoccupazione che l'attanaglia.
Stia serena.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Caro Dottore,La ringrazio per la risposta.
La volevo aggiornare sulla mia situazione attuale.
Un mese fa ho effettuato una visita neurologica come da Lei consigliato.Il neurologo non ha riscontrato nulla di anomalo dalla mia vsita e ha detto che i miei sintomi sono di origine psicosomatica.I miei malesseri dopo la visita sono quasi del tutto scomparsi,fin quando ieri mattina,un paio di ore dopo essermi svegliata sento una vibrazione intermittente al lato del piede destro(un secondo di vibrazione,un secondo di pausa,uno di vibrazione),che si attenua quando mi alzo e cammino.Spesso percepisco come una sorta di intorpidimento alle mani,in particolare il mignolo e l'anulare della mano sinistra.Caro dottore mi sembra impossibile collocare tutti i sintomi ad un'origine ansiosa, ed inoltre ho ancora una paura incredibile di avere la sclerosi multipla.Ho eseguito ultimamente di mia volontà una tac total body col mezzo di contrasto anche al cranio,di cui non si è rilevato nulla.Dalla tac cranio con mezzo di contrasto è possibile notare qualche lesione'E' possibile che tutti questi fenomeni siano di origine ansiosa?La ringrazio

[#3] dopo  
Utente
Carissimo dottore La ringrazio per la risposta.Un mese fa ho effettuato la visita neurologica,come da Lei consigliato.Il meurologo dopo la vista ha detto che non ho assolutamente nulla e che i miei disturbi erano di origine ansiosa.Dopo la visita i miei malesseri erano quasi totalmente scomparsi,Fino a quando l'altro ieri un paio di ore dopo il risveglio avverto come una vibrazione intermittente al lato del piede destro che si attenua quando cammino(un secondo di vibrazione,un secondo di pausa,un secondo di vibrazione) e avverto spesso come un intorpidimento alle mani in particolare al mignolo e all'anulare della mano sinistra.Sono ancora terrorizzata di avere la sclerosi multipla in quanto mi sembra impossibile che tutti questi fenomeni siano di origine ansiosa,io fino a sei mesi fa ero una ragazza serena e spensierata.Ho inoltre eseguito di mia volontà una tac con mezzo di contrasto total body anche all'encefalo,di ccui non è risultato nulla.Secondo Lei questi disturbi possono essere di origine ansiosa o devo fare ulteriori accertamenti.Ed inoltre dalla tac col mezzo di contrasto puo' intravedersi la presenza di qualche lesione ?Potrebbe trattarsi di Sclerosi Multipla?La ringrazio

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Che i sintomi siano di origine ansiosa è possibile, questa ipotesi è avvalorata dalla scomparsa della sintomatologia dopo avere effettuato, con esito negativo, la visita neurologica.
Ciò non toglie che possa anche esserci una componente neuropatica (intorpidimento anulare e mignolo) che spesso è causata dalla pressione prolungata dei gomiti su superfici rigide.
Una TC total body col mezzo di contrasto di Sua prescrizione? Perchè l'ha effettuata?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
ho chiesto al mio medico di famiglia di prescrivermela e lui per tranquillizzarmi l'ha fatto.Dottore secondo Lei,sulla base delle sue ipotesi e sulla visita effettuata dal neurologo posso allontanare l'idea di avere la Sclerosi multipla?

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' stato senz'altro esagerato effettuare una TC total body con mezzo di contrasto, già questo denota un notevole stato ansioso e ipocondriaco.
Per la SM è sufficiente una RM encefalica e midollare, esame peraltro privo di radiazioni.
Sulla base della visita neurologica e della sintomatologia che Lei descrive è poco probabile l'ipotesi della SM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio dottore,Le chiedo se è possibile che il mio essere ansiosa si manifesti in periodi di tranquillità,come posso distinguere sintomi di tipo psicosomatici da quelli organici?
La ringrazio

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per Lei è impossibile distinguere un sintomo ansioso da uno organico, solo una visita medica potrebbe portare a questa differenziazione.
Le ricordo che un sintomo ansioso si può manifestare anche senza avere la consapevolezza che sia tale, cioè in un periodo tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Dottore La ringrazio per avermi dedicato il suo prezioso tempo.

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per averci scelto.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro