Paura di avere la sclerosi multipla

Salve sono un ragazzo di 31 anni. Spero di non dilungarmi troppo ma volevo un po spiegare la mia situazione. Ho iniziato a fare palesta due mesi fa dopo una completa inattività, forse un po troppo intensamente. Ho dovuto interrompere per un po per seguire mio padre che doveva fare un intervento...In questo periodo in ospedale mi sono impressionato per un evento e da li ho iniziato ad avere paura di certe malattie aggravando un po la mia situazione già di persona ipocondriaca...
Rientrato alla mia vita riprendo con la palestra ma ho iniziato ad avere dolori alla schiena. Vado dal medico e mi prescrive una pomata per un paio di giorni e mi passa tutto...
Dopo quanche tempo riprendo con la palestra e mi viene un dolore fastidioso al collo e alle spalle, ho iniziato a preoccuparmi e a documentarmi su internet...Questo a fatto si che ho iniziato a essere tesissimo spaventato con ansia continua e mi rendevo conto che digrignavo anche i denti...mi portava anche fastidio alla vista come se fosse appesantita e la troppa luce mi dava fastidio e sentivo rumori alle orecchie.
Tornai dal medico che vedendomi teso mi prescrisse delle gocce naturali alle erbe per rilassarmi...
Mi recai da un altro medico e mi consiglio' di fare degli esami da un dentista per l'occlusione della mascella e a che c'ero esami del sangue completi, gli dissi che li avevo fatti il mese prima e mi rassicuró.
Il problema continuò e io preoccupatissimo andai in uno studio privato da un bravo ortopedico che mi visitò, io naturalmente gli dissi tutti i sintomi e lui mi fece oltre la visita ortopedica anche una visita neurologa di base (riflessi, camminate sulle punte, talloni, toccarmi il naso con gli occhi chiusi ecc). Mi disse che si trattava di contrattura e non mi prescrisse nessun esame ne radiografia ne risonanza...
Io sul momento mi tranquillizai ma il giorno dopo iniziai ad avvertire altri sintomi tipo piccoli dolori articolari e muscolari sparsi nelle braccia ginocchio polso e la sensazione di avere le ultime 2 dita della mano strane, non formicolio ma come se muovendole si irrigidissero e la sensazione di avere meno forza...poi il sonno non mi aiuta, sono insonne, mi sveglio durante la notte o avvolte dai troppi pensieri non riesco a dormire...
Tra l'altro in tutto questo periodo mi sento poco energico in generale, premetto però di stare sempre li a rimurginare e acoltare il mio corpo..
Sono ritornato nuovamente dal mio medico raccontando i sintomi e mi ha prescritto reumatix bustine per 10 giorni.
Poi leggendo su internet i miei sintomi mi è uscito sclerosi multipla e da li ho i nervi a fior di pelle...non so piu che fare e più passa il tempo e piu mi rendo conto di essere depresso...
Ho una tremenda paura e spero che qualcuno di voi sia gentile e mi possa rispondere
Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

Lei ha più fiducia in internet o nei medici che l'hanno visitata?
Si è chiesto perchè noi tutti, in questo sito, alla fine del consulto consigliamo la visita medica diretta? E perchè non facciamo diagnosi a distanza?
Perchè impossibile!!!
E allora come può un "fredda macchina" formulare una diagnosi a distanza immettendo solo dei sintomi, peraltro soggettivi?
E allora stia tranquillo e si fidi dei medici che l'hanno visitata, al massimo, per ulteriore serenità, faccia una visita neurologica.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per la pronta risposta. Lei ha perfettamente ragione per quanto riguarda gli auto consulti su internet...
Però dopo aver parlato con tre medici e non aver visto nussun miglioramento, anzi alcuni sintomi mi sono comparsi dopo i primi e alcuni sono spatiti un po mi viene da pensare.
Magari fisseró un appuntamento con un neurologo cercando di capire il problema.
Una cosa sola che le chiedo è se i sintomi che le ho descritto sono anche legati ad altre patologie o la sclerosi è la più certa...
Ho veramente bisogno di rassicurazioni lo so che lei a distanza non puoi però magari potrebbe aiutarmi...
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

certamente, i sintomi descritti non sono specifici della SM, anzi, statisticamente, sono di gran lunga più frequenti in diverse altre condizioni più benigne.
Stia tranquillo e nel dubbio faccia una visita neurologica.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore mi permetto di ricontattarla per aggiornarla sul mio malessere...
Sono tornato dal mio medico di base per farmi indicare un buon neurologo e lui allo stesso tempo mi ha prescritto tutte le analisi complete e anche quelle delle urine....le analisi sono perfette tranne due voci che le volevo scrivere:
Colesterolo totale 208 valore di riferimento <200
Rdw-cv 11,8 valore di riferimento 12,0-15,0

I dolori sparsi in tutto il corpo sono diminuiti sostanzialmente, anche quella strana sensazione alle ultime due dita della mano la percepisco raramente.
Unica cosa che mi è rimasta e quella pesantezza alla nuca non dolorosa che si avverte certe volte ogni tanto e come se si tappano le orecchie e la cosa fastidiosa e la vista sfocata che mi porta fastidio quando c'e luce...
Mi consiglia di andare subito da un neurologe e se e il caso oppure mi tranquillizzo pensando che e il momento...

L'ansia pesante mi e diminuita ma non le nego che sto sempre li a pensare di avere qualcosa di brutto e a sentire il mio corpo a ogni minimo fastidio...

Grazie per la pazienza
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

dai dati che riporta si evince un lieve aumento del colesterolo nel sangue,
invece la lieve riduzione dell'Rdw-cv non è da considerare patologica.

<<sto sempre li a pensare di avere qualcosa di brutto e a sentire il mio corpo a ogni minimo fastidio...>> proprio questa frase sta ad indicare che deve effettuare la visita neurologica altrimenti non si tranquillizza.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore oggi ho preso un appuntamento con un neuropsichiatra per lunedì.

Spero che tutto vada bene...

Purtroppo da persona ipocondriaca ho attribuito di tutto a questo problema di vista sfocate e sensibile alla luce...fino ad oggi ho pure pensato ad un cancro al cervello....spero che le mie siano solo paure infondate...

La saluto e grazie
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

faccia serenamente la visita neurologica e, se Le farà piacere, può farmi sapere l'esito.
Non pensi malattie importanti.

Cordiali saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Certamente dottore la terrò aggiornato...

La disturbo solo per un ultima domanda, può un sintomo come la vista sfocata e la sensibilità alla luce fare pensare ad un cancro al cervello? Il resto dei miei sintomi sono muscolari e articolari come le dicevo...non ho avuto tra l'altro sintomi pesantissimi che mi hanno fatto dubitare...

Grazie al solito per la sua pazienza.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

in base ai due sintomi che menziona non viene da pensare a tumori al cervello.
Stia sereno.

Cordialmente
[#10]
dopo
Utente
Utente
Carissimo dottore, purtroppo per motivi che non le sto a spiegare la mia visita neurologa di domani salta...

Naturalmente questo mi porta ad essere più agitato per via del tempo sprecato senza avere risposte...

La contatto nuovamente per avere un conforto da un esperto nel campo. Oltre al fastidio che mi porta la luce e alla vista leggermente sfocata e da due giorni che ho indolensimenti sugli occhi per intenderci all'altezza delle sopracciglia e leggere pressioni dentro gli occhi...questi sintomi non sono continui e neanche dolorosississimi. ...i problemi muscolari sono diminuiti e ogni tanto si fa sentire quella tensione dietro al collo....premetto che non ho avuto mal di testa da quando e iniziato tutto...

Se non fossi così spaventato avrei evitato di disturbarla, ma in questo momento come specialista conosco solo lei...il mio medico di base pensa a problemi psicosomatici. ..

Il mio terrore è rivolto su patologie gravissime come le dicevo. ..tumore al cervello e altre...

So che non si possono fare consulti a distanza ma lei pensa che a questi sintomi si possa attribuire una cosa del genere?

Grazie
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza, ritengo poco probabile la presenza di malattie importanti, è più probabile che la sintomatologia possa correlarsi ad una cefalea di tipo tensivo anche senza un vero e proprio mal di testa.
Si tranquillizzi. Quando farà la visita neurologica?

Cordialità
[#12]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore oggi ho fatto la visita dal neurologo psico terapeuta.
La vista é stata parecchio lunga con domande alternate a controlli... (riflessi, occhi, movimenti a occhi chisi equilibrio ecc)...secondo lui da quello che si nota è un forte accumulo di ansia prossimo alla depressione...mi ha fatto notare anche un riflesso accentuato sopra il ginocchio che solitamente non c'è...io gli ho detto delle mie paure quelle che le dicevo anche a le (cancro al cervello o SM) ma secondo lui non c'era niente di tutto ciò. ..io speravo in una tac o risonanza per sfatare ogni dubbio ma lui mi ha rassicurato che non ci sia di bisogno...ha pure controllato le mie analisi complete che erano tutte perfette, il valore del colesterolo livemente alto lo attribuiva allo sterss.

Invece mi ha prescritto dei farmaci in goccie da assumere per l'ansia e i disturbi del sonno...

15 gocce prima di dormire di aprazolem
10 gocce 2 volte al di del farmaco pasaden

Questo per 15 giorni prima di iniziare un po di psicoterapia per cercare di combattere le mie ansie e paure. ..


Lei pensa che i miei disturbi possano passare neutralizzando l'ansia e che la mia rigidità su collo spalle e i problemi di vista rientrino o mi consiglia di effettuare qualche altro controllo...so che persone come me non si fidano mai o per poco tempo dei propri medici, ma sono arrivato al punto che se continuo a pensare a malattie importanti ci sto male e non accertarmi con i miei occhi e lo stesso...

Grazie tante per
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

dopo l'esito negativo della visita neurologica dovrebbe tranquillizzarsi.
Faccia come Le ha detto il Collega e se alla fine non trova benefici magari potrebbe sentire un altro parere.
Stia tranquillo.

Cordiali saluti
[#14]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, sono 4 giorni che ho iniziato la cura e ancora non noto miglioramenti sostanziali...

In piú da 3 giorni ho pizzichi alla gola che mi portano a tossire non so se è stato un colpo di fresco oppure legato a un po di allergia...ho del catarro e sto facendo qualche aerosol con del clenil, fluibron e breva...mi capita di tossire raramente non e una tosse continua e accuso tipo dolorini al petto e alle spalle ma non forti...lei pensa che possa essere tutto correlato alla mia solita sintomatologia oppure e un caso a se...

Grazie per l'ascolto
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

sulla sintomatologia descritta non è possibile dare un parere a distanza, impossibile rispondere.
Per il resto continui i armaci prescritti e se non vede miglioramenti lo riferisca allo specialista che La segue.

Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test