Utente
Buongiorno, vi racconto la mi storia: a maggio 2013 inizio ad avvertire dei formicolii alla schiena e al viso, mi rivolgo al ps e mi danno esito visita neurologica negativa e visita ortopedica nella norma, con prescrizione RM lombare.I formicolii continuano e il medico di base, dopo aver letto i referti del PS e ascoltato le mie paure per una probabile SM mi prescrive una RM, senza MDC;
Vi riporto il referto:
RM encefalo:Il sistema ventricolare è in asse, normoconformato e non dilatato. Non si apprezzano con la metodica lesioni focali in atto degli emisferi cerebrali, del cervelletto e del tronco encefalico. Svasamento del diaframma sellare per condizione di sella turcica vuota. Focale calcificazione meningea a livello della porzione anteriore della grande falce cerebrale.
RM Rachide in toto : Non si apprezzano alterazioni morfologiche e di segnale dei corpi vertebrali rachidei. Tra C4-C5 piccola ernia discale contenuta a sviluppo posteriore mediano. Tra C5-C6 discale posteriore mediana. Tra D8-D9 piccola ernia discale posterolaterale destra. Tra L4-L5piccola ernia discale a sviluppo posteriore paramediano destro associata a globale protusione con iniziale interessamento foraminale destro. Megapofisi trasverse di L5 articolate con il sacro. Normale il segnale del midollo spinale nel tratto esaminato.
Sulla base di questo, il mio nuerologo mi consiglia visita fisiatrica, con la quale mi consigliano solo Pilates. Nel frattempo sono comparsi i formicolii e bruciori alle gambe, il neurologo pensa ad una somatizzazione dell''ansia. Ad Agosto scopro di aspettare un bambino, a Novembre inizio a sentire le gambe sempre stanche e iniziano i formicolii alle braccia, premetto che non faccio una vita normale perché ho una gravidanza a rischio e sono a riposo. Sento le braccia sempre più stanche e consulto un altro neurologo, a Dicembre e dopo avermi visitato, visita nella norma, mi prescrive EMG da effettuare dopo il parto ed eventuale RM encefalo. Ne ho parlato con il mio ginecologo e dice che potrebbero essere problemi legati alla gravidanza e mi ha prescritto il Magnesio. Adesso sono al 6° mese di gestazione, ed ho tanta paura anche perché da una settimana avverto il formicolio alle labbra, sempre e a volte al viso, su internet ho letto che potrebbero essere sintomi di SLA.Cosa mi consigliate di fare, sto molto male e non riesco a godermi neanche questo periodo, sono sempre stata solare ma da un lutto vicino vissuto nel 2009 sono diventata molto ansiosa e ipocondriaca.Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

con RM encefalica e midollare negativa deve stare tranquilla riguardo malattie demielinizzanti come la SM.
I sintomi avvertiti potrebbero avere un'origine vertebrale giustificata dalle varie ernie riscontrate o essere di origine ansiosa considerata la gravidanza difficile ed il "tanto tempo" da dedicare a questo "pensiero".
I formicolii che avverte al labbro o al viso non sono un sintomo di SLA la quale non causa sintomi sensitivi ma motori.
Si tranquillizzi e trascorra serenamente questo periodo di dolce attesa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Spett.le dott. Ferraloro, la ringrazio per la sua tempestiva risposta; quello che mi preoccupa è il fatto che i miei problemi si siano accentuati successivamente alla RM effettuata.
Adesso mi spaventano i dolori nelle braccia, l'impossibilità di sollevare qualche oggetto un po' pesante e l'affaticamento che sento dopo aver effettuato anche una minima attività fisica svolta; ho 33 anni ed ero abituata ad un'iper attività fisica. Cosa mi consiglia di fare?
Ancora infinite grazie per il suo parere.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

al momento più di una visita neurologica per una valutazione clinica diretta non potrebbe fare, magari un supporto di tipo psicologico che La conduca serenamente al parto sarebbe una buona cosa, se fosse possibile.
Consideri che la sintomatologia riferita è aspecifica e comune a molte altre condizioni di significato benigno e non necessariamente riferibile a SM, anzi statisticamente, la meno probabile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Accetterò il suo consiglio, ancora grazie Dottore, per la sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazi a Lei e buon fine settimana.

Stia tranquilla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, torno a chiedere un suo parere perché ho rifatto RMN envefalo e rachide, perché i miei sintomi persistono ancora.Ecco l'esito:
Rispetto al precedente controllo appaiono invariate discopatie cervicali e dorsali.Non alterazioni di segnaledel midollo che non mostra impregnazioni patologiche dopo contrasto.
si segnala posizione bassa delle tonsille cerebellari che presentano accenno ad
impegno nel Forame Magno.
A livello encefalico si segnala la presenza di un piccolo vaso a decorso anomalo in sede temporo- mesencefalica sinistra.
Cosa mi consiglia di fare, il mio medico di base rientra tra 10 giorni e non so a chi rivolgermi.
grazie per la sua attenzione.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

<<A livello encefalico si segnala la presenza di un piccolo vaso a decorso anomalo in sede temporo- mesencefalica sinistra.>> si dovrebbero visionare le immagini per dare un parere attendibile ma da ciò che recita il referto sembrerebbe trovarsi di fronte ad un'anomalia congenita, cioè fin dalla nascita, se così fosse non è da ritenersi patologico.

<<si segnala posizione bassa delle tonsille cerebellari che presentano accenno ad
impegno nel Forame Magno.>> mi pare che nella precedente RM non fosse stato riscontrato questo abbassamento delle tonsille cerebellari.
Parrebbe in uno stadio iniziale ma faccia vedere l'esame ad un neurologo o neurochirurgo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Dottore, ancora una volta la ringrazio per la sua celere risposta.In attesa di eseguire il suo consiglio, non mi sa dire di cosa potrebbe trattarsi, potrebbe essere la sindrome di Chiari, si evolve o rimane cosi? Mi scusi l"insistenza ma soche prima di consultare un neurologo,di persona,passerà del tempo e non riesco a resistere con questi dubbi.

Grazie ancora.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un inizio di malformazione di Chiari che può rimanere a questo stadio come può evolvere. In tali casi è consigliabile effettuare dei controlli periodici RM.
Quando farà visionare le immagini al neurologo porti con sé anche il precedente esame dove non tale abbassamento non è stato descritto (o riscontrato?).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro