Utente
Salve, sono un emicranico ad alta frequenza che ad oggi segue una terapia che consiste:
3 compresse Depakin 200mg
1 capsula di Fluoxeren 25mg
1 compressa di Laroxyl 25mg
Con la suddetta terapia, associata inoltre a nuovi 'rialzini' anatomici prescritti da un posturologo ho notato un buon miglioramento a livello di numero di episodi e gravità delle cefalee.
Però con le vacanze di Pasqua ho dimenticato i farmaci a casa e per una settimana non ho assunto nulla. Sarà un caso ma sono 8 giorni che mi sento fiacco ed ho almeno un episodio di cefalea al giorno.
Morale: quali sono gli effetti indesiderati di una brusca interruzione dei suddetti farmaci (ed in particolare del Depakin)? Il ritorno del riacutizzarsi degli episodi può essere ricollegato alla mia, ahimè, negligenza? Inoltre conviene ricominciare da capo l'assunzione progressiva del Depakin (una settimana solo un compressa, la successiva 2 e per finire 3) o posso tranquillamente ritornare a riprendere 3?
Fermo restando che so che dalle linee guida non possono esserci prescrizioni di farmaci, non so se la domanda riguardante l'assunzione progressiva o meno possa rientrare in questo ambito. Nel caso me ne scuso e mi accontento semplicemente di sapere quali possono essere gli effetti indesiderati della mancata ed improvvisa assunzione del Depakin.
Vi ringrazio anticipatamente,
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

essendo il depakin un antiepilettico, una sospensione brusca potrebbe causare convulsioni, anche se nel Suo caso, non essendo epilettico, questo rischio è molto basso.
Altri sintomi sono strettamente individuali, come disturbi del sonno (eventualmente accentuato dalla contemporanea sospensione del laroxyl), irritabilità, ecc..
Ovvio che la manifestazione più frequente è il riemergere della sintomatologia per cui assumeva precedentemente i farmaci, nel Suo caso la cefalea.
La terapia con depakin la può riassumere come prima, considerato il breve periodo di sospensione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Gent.le
ritengo che un inutile elenco degli effetti bruschi di sospensione dei farmaci da lei assunti sia inutile. Quel che importa per lei sono quelli che la riguardano e "fortunatamente" questi sembrano essersi manifestati "solo" con una riasecerbazione delle crisi emicraniche al momento quotidiane.
Ritengo qualorora si tratti solamente di 7-8 giorni di negligente sospensione possa riassumere la sua terapia così come la aveva lasciata, poichè il livello ematico dei suddetti farmaci non si è del tutto azzerato ma si è "verosimilmente" abbassato solamente in parte (o almeno questa è usualmente la farmaco-cinetica e -dinamica di dette sostanze).
Pertanto per un così breve periodo di sospensione non dovrebbe avere particolari effetti indesiderati se non forse sonnolenza sedazione per qualche giorno.

Un dubbio: certo che si tratti di Fluoxeren 25 giacchè questo farmaco esiste in cp da 20 mg e solitamente non ha una indicazione precisa nella profilassi dell'emicrania ovvero di Fluxarten che invece ha questa indicazione ma esiste in cp da 5 mg e da
10 mg.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it