Utente
Sabato verso le 14 mentre ero al pc leggendo un articolo ho avvertito un formicolio,più che un formicolio era un pizzicore,all''anulare e al mignolo destro e un fastidio al braccio. Subito sono andata in panico ed il formicolio è iniziato anche a tutto il volto e sembrava che stessi svenendo. Avevo anche il cuore a mille. Dopo mi sono calmata ma avevo un tremore alle mani. Ho paura che abbia avuto un attacco di TIA ma non ho perso sensibilità,ne problemi nella parola o altro solo pizzicore diffuso. Comunque poco prima avevo assunto del caffè e ho assaggiato 2 pezzetti di fragole con moltissimo zucchero. In più dall'inizio di maggio avverto problemi ai muscoli delle cosce. Me le sento deboli. Devo dire che da marzo pratico zumba 2 volte a settimana dove sudo tantissimo ma non bevo.In più sto mangiando davvero poco. Stamattina il mio curante mi ha dato una cura di supradyn e polase per carenza di sali minerali. E' giusta la cura? I miei sintomi sono riconducibili a carenze vitaminiche?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

quanto è durata la sintomatologia riferita, cioè il formicolio?
Lei è una persona ansiosa?
La terapia prescritta mi sembra corretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dr. Ferrarolo il formicolio è durato poco neanche un minuto. Sono una persona molto ansiosa e soffro di attacchi di panico. Grazie ancora per la sua disponibilità.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Considerata la durata brevissima del sintomo è molto probabile che si tratti di un disturbo ansioso. Starei tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Dr. Ferrarolo volevo aggiungere che il formicolio era diffuso non ad un solo lato. È iniziato al braccio destro ma quando sono andata in panico si è diffuso in tutto il corpo. Che poi non eta proprio un formicolio era più una sensazione di pizzicore con debolezza diffusa

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ciò che aggiunge avvalora maggiormente l'ipotesi ansiosa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille dr. Ferrarolo. Purtroppo per me l'estate è sempre caratterizzata dall'ansia. Spero di essermi tranquillizzata anche se poi ad ogni sintomo vado comunque in ansia.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In tal caso sarebbe opportuno affrontare il disturbo d'ansia rivolgendosi ad uno psicologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
buon pomeriggio dr, Ferrarolo proprio pochi istanti fa si sono ripresentati gli stessi sintomi sempre con fastidio al braccio destro,più che altro all'avambraccio.,poi fastidio alla guancia prima destra e poi tutte e due fino alla testa e poi sensazione che stessi quasi per svenire.Ero di nuovo al PC. Ora sono tutta tremante. Si è ripresentato 2 volte e dura poco tipo 10 secondi. Non ho perdita di forza ne di sensibilità. Infatti ho preso le mani di mia figlia e le ho strette e lei mi ha detto che la stretta era forte a tutte e due le mani. Leggendo su internet ho letto che questo disturbo può essere imputato ad artrosi cervicale. In effetti dolori al collo ne ho e quando ruoto il capo avverto degli scricchiolii e quando devo ruotarlo da sinistra verso destra avverto dolore nella parte destra.Può essere che stando al pc adotti una posizione che inneschi questo disturbo? che dura pochi secondi al massimo 10? Grazie ancora e mi scusi per il disturbo

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'origine cervicale è possibile ed il disturbo potrebbe essere scatenato da particolari posture.
Bisognerebbe studiare la colonna cervicale mediante esami diagnostici che il medico curante potrebbe prescriverLe dopo una valutazione clinica diretta.
Siamo solo a livello di ipotesi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
La mia paura è di avere lq sclerosi multipla

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la brevissima durata del disturbo renderebbe non molto probabile l'ipotesi SM ma in ogni caso, per Sua tranquillità, una visita neurologica sarebbe opportuno effettuarla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Buonasera dr. Ferrarolo mi scusi se la importuno ancora. Poco fa,mentre ero seduta al tavolo a vedere la tv,ho alzato la testa ed improvvisamente mi si è oscurata la vista. Tutto è durato 5 secondi. Inoltre nel pomeriggio ho avvertito fischi alle orecchie ed ora ho come il collo bloccato. L'oscuramento è magari stato causato dalla cervicale? qualche altra volta mi è capitato quando poggiavo la testa sul bracciolo del divano oppure assumevo una posizione scorretta. Ho paura che sia qualcosa di grave

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Faccia la visita neurologica, esami strumentali a livello della colonna cervicale e un ecodoppler dei vasi sovraortici, specificando di studiare soprattutto il circolo posteriore che è irrorato dalle arterie vertebrali.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Questi esami a cosa servono? Per diagnosticare una cervicale?

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, eventuali problemi cervicali e del circolo correlato.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Su internet ho letto che può trattarsi di arterosclerosi o coaguli dell'arterie vertebrali è possibile a 30 anni? Io non fumo, non bevo e non sono obesa

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Molto improbabile considerato gli elementi descritti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Dottore quindi se non tratto la questione la cervicale causa un ischemia? Il problema è che io ho paura di farmi li visite mediche

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
<<se non tratto la questione la cervicale causa un ischemia?>> assolutamente no, potrebbe a volte causare una riduzione del flusso vascolare cerebrale posteriore ma senza arrivare all'ischemia vera e propria.
Non abbia paura ad effettuare le visite o gli eventuali esami, stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Ok cercherò di farmi gli accertamenti. È possibile posticiparli a settembre. Inoltre quali mi consiglia oltre all'eco doppler? Una tac cervicale va bene? Oppure una semplice radiografia?

[#21] dopo  
Utente
Salve dottore sono sempre io. Sempre su internet ho letto della cervico-occipitalgia. Potrebbe essere il mio caso?
Ho letto che chi ne è affetto ha i miei sintomi. La cervicale porta anche bruciore al collo e alla spalla? Un altra cosa volevo chiederle. Il mio momentaneo oscuramento della vista da seduta può essere stato causato da un'abbassamento di pressione? In estate soffro di pressione bassa che può arrivare anche al disotto dei 100.

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A distanza tutte le ipotesi che giustificherebbero i sintomi sono possibili, compresa l'ipotensione e le altre cose che ha letto, il significato della visita medica è proprio quello di escludere una parte delle predette ipotesi.
Per quanto riguarda gli esami alla colonna cervicale deciderà il medico ma la TC è quella che andrebbe preferibilmente evitata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente
ok grazie infinitamente Dr. Ferraloro è stato come sempre gentilissimo. Le auguro buona domenica

[#24] dopo  
Utente
Buona domenica Dr. Ferraloro. Volevo porle una domanda sull'emicrania con aura. Una nevralgia può essere una causa di aura?

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, una nevralgia non è una causa di aura, in questi casi la causa è sconosciuta, a volte si possono riconoscere dei fattori scatenanti ma una nevralgia (quale?) non è riconosciuta come tale.

Buona domenica anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Ho paura che i miei attacchi molto distanziati tipo ogni 5 anni o 2 possano essere un tia e non emicrania con aura. Comunque tutti gli attacchi sono preceduti da mal di testa pulsante. Neanche una compromissione del nervo vago causa questi sintomi?

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, nemmeno una compromissione del vago.
L'aura come si manifesta?
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
Inizio a non vedere un pezzo di una persona o di un oggetto. Poi iniziano a vedere tipo flash luminosi. Ho formicolio a metà del corpo; faccia è braccio ed alcune volte anche problemi di linguaggio. nel senso non mi venivano delle parole ma parlavo e capivo bene. Poi insorge il mal di testa. Gli ultimi 2 episodi avvenuti ad aprile 2010 e aprile 2012 sono stati senza formicolio. Il primo episodio è stato nell'aprile del 1998 poi dopo sei mesi,cioè ad ottobre,un altro episodio. Poi nel luglio 2004 quando ero al 7° mese di gravidanza e poi nel gennaio 2005. quello di gennaio è stato il più forte in assoluto. Infatti ho avuto 2 attacchi consecutivi.

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quelli descritti sono tipici episodi di emicrania con aura, anche il decorso irregolare è tipico di questa condizione.
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente
grazie dr. Ferraloro come sempre mi rassicura tantissimo la ringrazio ancora e le auguro ancora buona domenica a lei e alla sua famiglia

[#31]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona domenica anche a Lei!
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente
Buongiorno dr. Ferrarolo, mi scusi se la importuno ancora. Ieri sera, mentre guardavo la partita ho avuto un fischio all'orecchio destro, il cuore batteva forte e mi sembrava come stessi avendo un attacco di emicrania con aura. O meglio mi sentivo come quando mi viene però non avevo nessuno dei sintomi
Avevo solo l'impressione. Questa sensazione è durata pochi secondi tipo 10-15. È possibile che sia stato un attacco di panico? Ultimamente sono molto ansiosa e ho paura che mi venga un ictus o un attacco di emicrania con aura.

[#33]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, è possibile che sia stato un disturbo psicosomatico, non si allarmi e stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente
salve dottor Ferraloro, ho letto su internet che sbadigli ripetuti possono essere sintomi premonitori dell'emicrania con aura. E' possibile?Prima ho fatto 3-4 sbadigli ripetuti e ora ho paura che mi venga un attacco. Però non ho ne fame di dolci, ne sete, ne irritabilità e ne euforia. solo un pò di sonnolenza.

[#35]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo poco probabile ciò che ha letto, generalmente l'aura emicranica si manifesta all'improvviso senza segni premonitori.
Solo pochi pazienti, a volte, hanno qualche segno, stia tranquilla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente
Grazie mille dottore lei davvero mi tranquillizza ogni volta. Non so davvero come ringraziarla

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi fa piacere di esserLe stata utile.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente
Buongiorno dottore mi scusi se la importuno ancora ma ormai per me è un punto di riferimento. Ieri sera mentre mi ritiravo a casa ho avvertito le gambe talmente pesanti da far fatica a camminare. Infatti mi sono fermata un paio di volte per massaggiarle. Il fastidio mi prendeva da dietro le cosce ed i polpacci. Inoltre stamattina appena sveglia avevo mal di schiena, zona lombare, e gambe doloranti. Secondo lei posso assumere una bustina di polase? Inoltre volevo chiederle se assumere una bustinq di mag 2 per molto tempo ma saltuariamente tipo in una settimana prenderlo 3-4 volte possa provocare danni. Lo assumo per prevenire l'emicrania con aura e per placare un po l'ansia. Grazie in anticipo per la sua cordialità.

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gli integratori menzionati vanno assunti, se ritenuti utili dal medico, per limitati periodi di tempo (alcune settimane) e poi, se necessario, si potrebbe ripetere ciclicamente la terapia. Per pochi giorni non ci sono problemi, a meno che non risultino valori di potassio o magnesio elevati nel sangue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente
Grazie dottore. E per quanto riguarda le gambe pesanti come macigni tanto da far fatica a camminare? Cosa potrebbe essere?

[#41]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza una visita diretta non è possibile esprimere un parere attendibile, non escluderei un problema lombare o addirittura di tipo psicosomatico.
Le ricordo però che siamo soltanto a livello ipotesi a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente
Salve Dott. Ferraloro su internet ho letto di una correlazione tra la disbiosi intestinale e l'emicrania con aura. Se non sbaglio questa teoria è stata fatta dal dr. Paolo Mainardi,il quale sostiene che molte malattie neurologiche dipendano da questa disbiosi. Le risulta tale ipotesi? Lo so che navigare su internet in cerca di cause dell'emicrania con aura non porta a niente ma vorrei capire la causa dei miei attacchi,per mia fortuna,molto distanziati tra loro di anni e anni. La ringrazio anticipatamente di una sua risposta e per il tempo dedicatomi

[#43]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'emicrania con aura è ancora una condizione a causa sconosciuta per cui ciò che legge in Rete sono solo ipotesi più o meno possibili ma sempre di ipotesi si tratta, di certo non c'è nulla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente
Buon inizio settimana dottore. Ieri era la festa del paese. Sono scesa per vedere la processione ma all'improvviso sono dovuta andare a casa perchè c'era molta gente. Mi era venuto un attacco di panico ed in più soffro di agorafobia. La sera mentre mi sono messa a letto, ed era buio, ho cominciato ad avere problemi visivi. Cominciavo a vedere delle onde e la vista si oscurava. In più quando mi mettevo a pancia in sù, io dormo sul lato destro,la vista si offuscava di più e mi sembrava stessi svenendo. Ho iniziato anche ad avere tremori diffusi. Poi piano piano mi sono calmata e ho preso sonno. Quest'oscuramento della vista è causato dall'ansia? Oppure cervicale? Oppure è un'affaticamento visivo? Visto che passo 4-5 ora al giorno al pc. Grazie ancora dottore. Le auguro buona giornata.

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nei soggetti ansiosi e che soffrono di attacchi di panico il disturbo visivo verificatosi ieri potrebbe avere un'origine psichica (ansia) ma non si può escludere un'aura visiva o la stanchezza oculare che può giocare brutti scherzi.
Diciamo che l'ipotesi in atto più probabile è quella ansiosa.
Buona giornata anche a Lei.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente
Dr. Ferraloro aura visiva non credo perchè se guardavo dove c'era più luce i sintomi sparivano,anche se non del tutto,si attenuavano. Poi mi sono seduta sul letto e non li avevo. Quando mi sdraiavo e guardavo dove era più buio ritornavano.

[#47]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Infatti ho scritto che l'ipotesi più probabile è quella ansiosa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente
Può essere che era ansia perchè poco prima avevo discusso con mio marito e mia figlia e mi ero innervosita. Grazie per il tempo che mi dedica dottore. Le auguro buona serata.

[#49] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore. Poco fa mentre stendevo gli indumenti ho avvertito un forte calore alle estremità delle orecchie. Sono andata subito in panico per la paura di un emorragia al cervello. Comunque il fastidio è durato si e no 2 minuti. Cosa potrebbe essere? Cervicale? Visto che per due giorni ho avuto forti dolori al collo,alla nuca e all'arcata sopraccigliare. Grazie ancora

[#50]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sembrerebbe anche questo un sintomo "psichico", stia tranquilla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#51] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio infinitamente per la pazienza che ha con me! Le auguro buona serata

[#52] dopo  
Utente
Buon pomeriggio. Ed eccomi con un nuovo sintomo;o meglio non è proprio nuovo,questa cosa mi è capitata già molte altre volte. Alcune volte mi capita di avere la sensazione che mi si incroci la vista. Credo sia solo una sensazione perchè in effetti vedo bene. Il tutto dura meno di un minuto. Cosa può essere?

[#53]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Anche questo sintomo sembrerebbe di tipo "ansioso", non ricordo se ha già affrontato questo problema rivolgendosi ad uno psicologo o ad uno psichiatra.
Dr. Antonio Ferraloro

[#54] dopo  
Utente
Buona domenica dottore. Nel 2008 sono stata in cura da un psichiatra dell'asl del mio paese per un qnno. Come cura mi diede lo xanax gocce per 2 mesi ed una compressa di eutimil al giorno. Salvo gli effetti collaterali avuti a inizio e fine terapia sonp stata abbastanza bene. Non vorrei prendere di nuovo medicine. Vorrei provare con i fiori di Bach. Che ne pensa?

[#55]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Due mesi di terapia sono largamente insufficienti, mi riferisco all'eutimil, per evitare recidive, cosa che mi pare si sia verificata nel Suo caso.
Sui fiori di Bach non ho esperienza personale e non posso dare una risposta attendibile.
Il consiglio è di rivolgersi al medico che l'ha seguita precedentemente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#56] dopo  
Utente
Mi scusi dottore mi sono espressa male. Lo xanax 10 gocce al mattino per 2 mesi e l'eutimil una compressa al giorno per un anno.

[#57]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, capisco, evidentemente ha bisogno ancora un aiuto, resta valido il consiglio dato alla replica #55.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#58] dopo  
Utente
Grazie dottor Ferraloro appena mi convincerò andrò dal mio psicologo. Il problema è che non mi va di assumere farmaci perchè sia all'inizio della terapia che alla sua interruzione ho avuto dei fastidi. Spero che possa trovare una soluzione alla mia perenne ansia . Grazie ancora. Le auguro buona domenica a lei e alla sua famiglia

[#59] dopo  
Utente
Buon inizio settimana dottore. Ultimamente, anche se questo sintomo l'ho avuto anche l'estate scorsa ma molto saltuariamente, la sera appena scendo in giro con mio marito e mia figlia, e mi rilasso comincio ad avere una fortissima sonnolenza e sbandamento e faccio tanti sbadigli. Quando cammino specialmente mi sembro una rincoglionita. Può durare poco e poi mi passa o perdurare per tutta la sera. È anche questo collegabile al mio stato di ansia? O c'è qualcos'altro ?

[#60]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, anche questo si può associare a stato ansioso.
Non ritardi ad affrontare il problema.

Buon inizio settimana anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
Utente
Grazie mille. Inoltre ho anche la diarrea la mattina appena sveglia. Non sto mangiando niente di male e prendo anche dei fermenti lattici ma non mi fanno effetto. Non so più cosa pensare. L'ansia può davvero avere tutti questi sintomi?

[#62] dopo  
Utente
Buona sera dottore. Ho letto su internet, più precisamente su medicina 360, che l'emicrania con aura regredisce dai 40 in poi per poi scomparire del tutto è vero?

[#63]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, dalla quarta decade c'è una tendenza spontanea alla riduzione degli attacchi, ovviamente come regola generale, poi ci sono tante variabili, in molti soggetti la riduzione avviene, per es., dopo i 50 anni, ecc..

Dr. Antonio Ferraloro

[#64] dopo  
Utente
Grazie dottor Ferraloro speriamo che io appartenga alla regola generale. L'emicrania con aura condiziona troppo la mia vita creandomi ancora più ansia di quella che già ho.

[#65] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore. Mi sono sempre dimenticata di dirle durante tutti questi consulti che ultimamente alcune volte vedo il battito del cuore pulsarmi negli occhi. E' anche questo un sintomo ansioso?

[#66]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tipicamente ansioso......
Dr. Antonio Ferraloro

[#67] dopo  
Utente
forse causato dalle palpitazioni che ho?

[#68] dopo  
Utente
Dottore buongiorno. Questi battiti cardiaci negli occhi continuano . Sembra proprio che io abbia il cuore negli occhi. Ho paura che mi possa venire un emorragia al cervello. Potrebbero essere causati anche dalla pressione bassa che ho?

[#69]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo di no, proprio perché bassa la pressione non può causare questa sintomatologia.
Personalmente il sintomo lo riterrei di tipo ansioso anche perché questa sensazione è soggettiva e non indicativa di patologia neurologica.
Se persiste faccia un controllo dal Suo medico curante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
Utente
Grazie dottore. Comunque questi battiti negli occhi li avverto dopo uno sforzo più o meno intenso e non sempre. Se continuano sicuramente ne parlerò con il mio medico curante

[#71] dopo  
Utente
Grazie per tutta l'attenzione ed il tempo che mi dedica. Le auguro buon week end

[#72]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buon fine settimana anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#73] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Rieccomi. Mi è venuto in mente che durante alcuni attacchi di emicrania con aura non vedevo le persone sedute al mio fianco o destro o sinistro e poi è possibbile aver avuto un episodio di aura ad entrambi gli occhi? La mia paura è che si sia trattato di episodi di TIA. Comunque dopo il fenomeno visivo seguiva sempre la parastenia così mi sembra o erano insieme e poi seguiva il mal di testa.

[#74]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Da ciò che scrive è un tipico episodio di emicrania con aura. Le consiglio però di curare il lato ansioso del problema che mi sembra sia quello dominante.
Dr. Antonio Ferraloro

[#75] dopo  
Utente
Buona domenica dottore. Da ieri sera avverto un formicolio dietro la lingua che va e viene e anche alla gengiva dove dovrebbe uscire il dente del giudizio,io in effetti ho 31 anni e non ne ho neanche uno. In più ho un fastidio allo zigomo destro. Potrebbero essere i denti del giudizio inclusi?Non so più che fare ogni minimo sintomo mi ricollega all'ictus.

[#76]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo che l'aspetto odontoiatrico nel Suo caso sia meno rilevante (una visita dal dentista però sarebbe utile), in ogni caso non pensi ad ictus.

Buona domenica anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#77] dopo  
Utente
grazie dottore e buona domenica. comunque ho contattato il mio psichiatra e in settimana cercherò di andare.

[#78]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, penso che nel Suo caso questa visita sia prioritaria.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#79] dopo  
Utente
Buongiorno dottore e buon inizio settimana. Sono un paio di mattine appena mi sveglio ho uno stato di paura e tremore diffuso. Tutto dura 5-10 minuti. È anche questo un sintomo ansioso o c'è qualcosa di neurologico?

[#80]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nulla di neurologico, sono sintomi d'ansia.
Faccia la visita psichiatrica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#81] dopo  
Utente
Grazie dottore. Seguirò il suo consiglio. Ci andrò a breve. Devo prendere un appuntamento perché è dell'asl. Buona serata

[#82] dopo  
Utente
Salve dottor Ferraloro. Ieri pomeriggio mentre parlavo con la moglie di mio cugino ho scoperto che 9 anni fa ebbe un episodio di emicrania emiplegica. Parlando dei sintomi sono andata subito in panico. Infatti stesso dalla paura non riuscivo a dire le parole. Dopo, mentre ero andata a prendere il gettone per fare la doccia, mi sembrava di non avere più le forze. Mi sentivo svenire-morire. Il tutto è durato 1-3 secondi. Per l'ora successiva ho avvertito gambe molli e battito lievemente accelerato. Secondo lei è stato un attacco di panico? L'emicrania emiplegica è più pericolosa di quella con aura? Qual'è la sua frequenza?

[#83]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Stia tranquilla, lasci perdere l'emicrania emiplegica, condizione peraltro rara e benigna.
Un attacco di panico? E' più probabile una reazione ansiosa scatenata dalla discussione che ha avuto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#84] dopo  
Utente
Avevo pensato anche io ad un episodio di forte ansia. Ormai non faccio che pensare all'emicrania con aura e questo mi crea molta ansia.

[#85] dopo  
Utente
Mi scusi ancora dottore
Per curare l'ansia potrei prendere fiori di bach?Li trovo in farmacia?Mi può dire quali potrei prendere?

[#86]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sono esperto in fiori di Bach, dovrebbe porre il quesito nella sezione "Medicine non convenzionali" di questo stesso sito.
Personalmente consiglio la visita psichiatrica.
Comunque anche l'emicrania con aura è una condizione benigna.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#87] dopo  
Utente
Credo proprio che lunedì prossimo vado dallo psichiatra. Infatti anche poco fa ho avuto un nuovo attacco. Non ce la faccio più. Ogni sintomo che ho vado subito in ansia.

[#88]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo che sia la soluzione più idonea.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#89] dopo  
Utente
Buon fine settimana dottore. Rieccomi con un nuovo sintomo. All'improvviso avverto una debolezza e l'impressione di morte imminente. Il tutto dura un attimo, come un battito di ciglia. Per farmi spiegare meglio la sensazione che avverto è la stessa di quando si dorme e sembra di cadere. E' sempre ansia?

[#90]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, ha già prenotato la visita psichiatrica?
Dr. Antonio Ferraloro

[#91] dopo  
Utente
Purtroppo fino a settembre non ho nessuno che possa accompagnarmi. Comunque ho intenzione di andarci perché l'anno prossimo ho la comunione di mia figlia e non vorrei avere problemi. Grazie infinite per le sue risposte e per il tempo che mi dedica. Buon fine settimana a lei e alla sua famiglia

[#92]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie, altrettanto a tutti voi!
Dr. Antonio Ferraloro

[#93] dopo  
Utente
Buon sabato dr. Ferrarolo. Nella vostra lunga carriera di neurologo ha avuto pazienti con attacchi di emicrania con aura con attacchi sporadici come i miei. Nel tempo gli attacchi sono peggiorati, migliorati o addirittura spariti. Il mio timore è che i miei attacchi possano divenire più frequenti e forti.

[#94]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, ho avuto e ho parecchi pazienti con questa forma di cefalea il cui decorso però è strettamente individuale e assolutamente non prevedibile.
Per definizione l'emicrania con aura ha un decorso irregolare potendo restare silente anche per decenni e poi, magari, manifestarsi con dei nuovi attacchi.
Le ricordo che stiamo parlando di una condizione benigna.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#95] dopo  
Utente
Ma con l'avanzare dell'età, tipo in menopausa o pre menopausa, diminuiscono per poi anche sparire oppure potrebbero addirittura peggiorare?

[#96]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Generalmente dopo la menopausa tendono a regredire spontaneamente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#97] dopo  
Utente
In base alla sua esperienza i miei attacchi sporadici potrebbero mutare in attacchi più frequenti? Oppure il fatto che siano sporadici fanno sperare per il meglio?

[#98]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gli attacchi possono rimanere sporadici ma potrebbero anche avere dei periodi di maggiore frequenza, come Le dicevo precedentemente non è possibile prevedere il decorso.
Non ci pensi però.

Dr. Antonio Ferraloro

[#99] dopo  
Utente
Grazie dottore. Purtroppo è difficile non pensarci. Vivo ogni giorno con la paura che possa arrivare un attacco. Non vivo più.

[#100] dopo  
Utente
Scusate ancora il disturbo dottore. L'ipotensione arteriosa sistemica può causare emicrania con aura?

[#101]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, l'ipotensione arteriosa non è contemplata tra le possibili cause scatenanti l'attacco emicranico con aura. Le ricordo che la causa di questa condizione è sconosciuta.

Dr. Antonio Ferraloro

[#102] dopo  
Utente
Capisco. Inoltre dottore l'emicrania è ereditaria? Ho una bambina di 10 anni e spero sempre che non le venga anche a lei. In più se è ereditaria si tramanda da madre a figlia/o oppure anche da padre a figlia/o? Nella famiglia di mio padre ho una zia che soffre di fortissimi mal di testa ma non ha l'aura. Buona domenica

[#103]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non c' ereditarietà nel senso comune del termine ma la familiarità rappresenta un fattore di rischio in più.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#104] dopo  
Utente
Buon lunedì dottore. Ho altre tre domande da porle. La mia emicrania con aura può essere causata da allergia? Soffro di rinite allergica causata dagli acari della polvere,allergia alle polveri di vario generi come la farina, e allergia ad alcune piante.In più la mia emicrania con aura potrebbe essere psicosomatica? La sinusite potrebbe esserne la causa? Quando ho il mal di testa post aura è concentrata sulla fronte e dietro la nuca, sembra di avere un casco. Mi scusi dottore se la tartasso con mille domande ma non avendo un neurologo a cui porle mi affido a lei.

[#105]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se la diagnosi di emicrania con aura è corretta la risposta è "no" a tutte le domande. Le ripeto per l'ennesima volta che questa condizione non ha una causa nota, è inutile cercarla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#106] dopo  
Utente
Devo dirle la verità quando andai dal neurologo dell'asl sul foglio della visita non c'era scritto come diagnosi emicrania con aura ma cefalea di ... qualcosa,la scrittura non si capisce. Mi diede un ansiolitico ma non l'ho mai preso. Comunque prossimamente vorrei fare una visita oculistica perché una mia cugina,figlia della sorella di mia mamma, aveva sempre mal di testa ma non so se emicrania con aura perché ci sentiamo tramite facebook traducendo dal tedesco all'italiano quindi non ci capiamo bene e a lei era dipeso dagli occhi. Vorrei fare anche una risonanza magnetica sia della testa che del collo.

[#107] dopo  
Utente
Buonasera dottore. Stasera ho le gambe e le braccia che mi fanno male e le gambe mi tremano un po'. È sempre l'ansia? Vorrei fare le analisi del sangue. Quali mi consiglia?

[#108]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, è probabile l'origine ansiosa.
Esami del sangue? Quelli di routine più funzionalità tiroidea.
Mi pare però che la visita psichiatrica non sia più rimandabile, l'anno prossimo non mi sembra un tempo congruo in base a tutto ciò che ha riferito, veda se può effettuarla dopo le ferie estive, preferibilmente a settembre.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#109] dopo  
Utente
Buongiorno e buona domenica. Purtroppo dottore ho mio marito che non capisce la gravità della situazione e il medico curante altrettanto. Quando vado da lui per qualsiasi sintomo mi dice anche delle parole offensive. Io già sono ansiosa e quando devo andare da lui lo divento di più. Comunque per ora farò le analisi del sangue. Magari se sono negative può essere che mi calmi un po'.

[#110] dopo  
Utente
La mia paura è quella di aver avuto un attacco ischemico transitorio o un ischemia. Mi sento sempre debole e assonnata, mi incanto e mi scoccio persino si pensare.

[#111]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
<<La mia paura è quella di aver avuto un attacco ischemico transitorio o un ischemia>> questo è solo un sintomo di un disturbo d'ansia che si sta trasformando in ossessione.
L'unica strada è quella che Le ho indicato nei post precedenti.
Non perda ulteriore tempo, capisco le difficoltà che trova sia in ambito familiare che, purtroppo, anche in quello sanitario ma deve dare una svolta alla Sua vita.
Si faccia aiutare, materialmente, da qualche familiare (genitori, fratelli, ecc.) ma affronti al più presto il problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#112] dopo  
Utente
Sì, in effetti la mia sta diventando un ossessione. Tutti i sintomi che ho, che magari capitano a tutte le persone ma a me che sono attenta ad ogni minimo segno sembrano chissà che,li imputo a qualcosa di grave come ictus, infarto o altro. Comunque devo assolutamente risolvere il problema al più presto. A settembre andrò del psichiatra.

[#113] dopo  
Utente
Mi scusi ancora dottore. Negli ultimi giorni, ma anche prima ma meno frequentemente, mi sento tipo ubriaca, stanchezza e sonnolenza. Quando cammino mi sento sbandare. Comunque mi faccio il test per vedere l'equilibrio (chiudo gli occhi, rimango su un piede e mi tocco la punta del naso) ed è negativo,cioè riesco a fare tutto senza perdere l'equilibrio. Questi sintomi sono più forti specialmente dopo i pasti. La mattina appena sveglia sto abbastanza bene. Si presentano dopo il pranzo e durano fino a sera. Secondo lei è sempre legato all'ansia e magari allo stress o potrebbe esserci qualcosa di neurologico?

[#114]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo che non ci sia nulla di patologico, considerato che la mattina sta bene.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#115] dopo  
Utente
Buon pomeriggio carissimo dottore. Domenica sera mentre stavo vedendo uno spettacolo in piedi ho avvertito un vuoto allo stomaco e senso di svenimento e sudorazione. Essendo che ero vicino ad una fontana mi sono bagnata i polsi . Dopo poco la sensazione si è ripresentata allora sono andata a casa dove ho bevuto dell'acqua e mi sono bagnata braccia e gambe. Dopo,tutto si è risolto . Sia ieri che oggi ho ancora fastidio allo stomaco, collo contratto e senso di svenimento soprattutto in posizione eretta. Potrebbe essere il nervo vago?

[#116]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un abbassamento di pressione o un fatto psichico causato dallo spazio affollato.
Dr. Antonio Ferraloro

[#117] dopo  
Utente
Secondo me è stato l'insieme delle due cose. Dottore volevo chiederle una cosa. Una persona che soffre di emicrania con aura può avere anche un attacco di emicrania emiplegia?

[#118]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Teoricamente sì ma è molto, molto raro che avvenga.
Dr. Antonio Ferraloro

[#119] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Ferrarolo. Stamattina, tornata dalla spesa, dove ho portato delle buste pesanti, ho bevuto un bicchiere di acqua. Mentre reggevo il bicchiere avevo dei tremori che prendevano sia la mano che l'avambraccio. I tremori erano più accentuati se alzavo il braccio avvicinando il bicchiere alla bocca, se lo mantenevo basso il tremore era assente o al massimo lieve. Ho messo la mano stesa in avanti con il palmo aperto e non avevo nessun tremore. Mi sono precipitata dal mio medico che mi ha rassicurata dicendomi che non è parkinson, è troppo presto, ho soli 31 anni. Su internet però ho letto che la malattia può colpire anche i giovani. Mi devo preoccupare o mi fido del mio medico?

[#120]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Purtroppo il Parkinson può insorgere anche in giovane età ma nel Suo caso è probabile che il peso delle buste sia all'origine del tremore, in questi casi a volte può verificarsi ed essere un fenomeno transitorio. Le ricordo inoltre che un tremore non è sinonimo di Parkinson.
Dr. Antonio Ferraloro

[#121] dopo  
Utente
Grazie della risposta dottore. In un giovane quali sono i sintomi del Parkinson?

[#122] dopo  
Utente
Salve dottore. Comunque dopo una 20 minuti il tremore mi è passato ed era solo ed esclusivamente quando i muscoli della mano e del braccio erano in funzione tenendo il bicchiere in mano. Oltre al Parkinson, il tremore a cosa può essere attribuito?

[#123]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In un soggetto ansioso è controproducente dare queste informazioni e mi astengo dal farlo.
Non ci pensi più, portare dei pesi può procurare il sintomo, ma è transitorio e di breve durata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#124] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Mi scusi se la importuno per l'ennesima volta. Alcune volte avverto una debolezza ai muscoli delle cosce,ad entrambe,dalla durata di 5-10 minuti e alcune volte anche un calore-bruciore alla coscia destra. Vorrei sapere se ci sono delle analisi del sangue da fare per escludere sm e sla.

[#125]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ci sono esami del sangue per la diagnosi delle malattie che menziona ma considerata la breve durata del sintomo può escludere le patologie in questione. Curi il disturbo ansioso.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#126] dopo  
Utente
Salve dottore
È quasi da 30 minuti che ho delle contrazioni al pollice mano destra. Si muove da solo. Però solo a riposo se stendo il braccio no. Devo preoccuparmi?

[#127]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come Le ho detto altre volte, deve curare il disturbo d'ansia!
Dr. Antonio Ferraloro

[#128] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dr. Ferrarolo. Le scrivo qui perché non riesco a mandare la domanda. Se lei ricorda soffro di attacchi di emicrania con aura. L'ultimo attacco nell'aprile 2012. Giovedì scorso un nuovo attacco abbastanza leggero. Oggi, a distanza di cinque giorni un nuovo attacco. Questa cosa mi spaventa perché fino a poco fa i miei attacchi erano molto distanziati. Ho molta paura che diventino giornalieri. Comunque non assumo farmaci neanche per il mal di testa che riesco a sopportare benissimo. Mi spaventa molto l'aura. L'emicrania con aura è pericolosa? Posso avere un ictus? Comunque a settembre vorrei fare un eco cardiografia per vedere se posso essere affetta da pro. Grazie in anticipo per la sua risposta.

[#129]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quello che racconta fa parte del decorso dell'emicrania con aura, cioè a lunghi periodi privi di attacchi possono sopraggiungere periodi in cui gli attacchi si possono manifestare in modo ravvicinato. Se questa frequenza elevata dovesse persistere è indicata una terapia di prevenzione, terapia che Le prescriverà il neurologo di fiducia.
Per minimizzare l'aumentato rischio vascolare i soggetti con emicrania con aura devono smettere di fumare (se fumano) o di utilizzare la pillola anticoncezionale (se ne fanno uso).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#130] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Io non fumo e non assumo anticoncezionali. Ho notato che prima di avere l'attacco sento la mia voce per un attimo strana e dopo 15-20 minuti inizia l'attacco. Questi due attacchi ravvicinati mi hanno spiazzato. Devo dire che esco da un periodo di forte stress. Sto assumendo anche una bustina di mag2 pensando che mi facesse scomparire gli attacchi ma non è stato così. Quanti attacchi dovrei avere per fare una cura preventiva?

[#131]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

lo stress può essere un fattore scatenante l'attacco (non la causa).
Sono sufficienti 2-3 attacchi ravvicinati per esserci l'indicazione alla terapia preventiva.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#132] dopo  
Utente
Quindi dottore già i miei 2 attacchi in 5 giorni sono da considerarsi sufficienti per una terapia preventiva?il mag2 non va bene come prevenzione?

[#133]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Due attacchi si possono considerare sufficienti per iniziare una terapia di prevenzione in quanto manifestatisi a distanza di pochi giorni.
Il magnesio ha effetti molto incostanti per cui non è particolarmente indicato al riguardo, inoltre sull'aura non avrebbe alcuna efficacia.
Si rivolga ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#134] dopo  
Utente
L'unico problema è che io ho paura di assumere farmaci.

[#135] dopo  
Utente
Il problema che ho molta paura di assumere farmaci come gli antiepilettici o gli antidepressivi

[#136]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per questo tipo di cefalea gli antidepressivi non sono indicati.
Oltre gli antiepilettici esistono anche altre categorie di farmaci.

Dr. Antonio Ferraloro

[#137] dopo  
Utente
Per esempio quali? Ho letto anche di un tipo di antistaminico. Le risulta?

[#138]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse si riferisce al pizotifene che agisce sui recettori dell'istamina ma anche di altre molecole dette amine biogene. Spesso da buoni risultati.
Dr. Antonio Ferraloro

[#139] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Il principio attivo dell'antistaminico è la ciproeptadina che agisce sulla serotonina.

[#140]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la molecola in questione è stata sperimentata nella profilassi dell'emicrania ma con scarsi risultati, infatti in scheda tecnica non ha questa indicazione. Non è tra i farmaci utilizzati. Il pizotifene invece, restando in questa tipologia di farmaci, ha dato senz'altro maggiori risultati.
Dr. Antonio Ferraloro

[#141] dopo  
Utente
Salve dottore. Una cura con solo integratori come mag2 o migrasoll non è sufficiente? Non voglio prendere medicinali che mi portano sonnolenza o altro. Ho una bambina da badare è una famiglia da portare avanti. In più non ho nessuno che possa assistermi.

[#142]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In caso di emicrania con aura i prodotti che indica non hanno dato risultati apprezzabili. In ogni caso deve essere il neurologo a prescrivere i farmaci adeguati. Nella mia esperienza trentennale non ho avuto questi effetti collaterali così "invalidanti" che Lei teme soprattutto in quanto soggetto ansioso.
E poi un farmaco che da effetti collaterali molto fastidiosi si sostituisce, non Le pare?

Dr. Antonio Ferraloro