Alcol e danni la cervello

Buonasera,
sono un ragazzo di 29anni, che saltuariamente beve senza mai eccessi.
Sono anche sottoposto molto a stress lavorativo, per responsabilità e lavoro per molte ore davanti al pc.
Sono qui per chiedervi una consulto, 3 settimane fà di venerdì sera ho bevuto 6/7 drink, 4 rum cola e 3 rum lisci, dalle ore 10 e mezza fino all'una di notte.
Sono rimasto in bar fino alle 5 di mattina, a chiacchierare, poi tranquillamente sono andato a casa a dormire.
Sabato mattina mi sono svegliato alle 8 e mezza di mattina e sono andato a lavoro non accusando nessun fastidio, tranne di aver l'impressione di non ricordare tutto della sera precedente.
Domenica passa e sembra tutto ok.
Poi nelle settimane a seguire accuso fastidi alla testa, acufeni e senso di sbandamento.
Volevo capire se ci sono modi per verificare di non aver arrecato danni al cervello e se i sintomi che ho a distanza di 3 settimane è possibile che abbiano una correlazione?
Perchè svegliarmi e non ricordare bene tutto non mi è mai successo e questo mi spaventa.
Ringrazio anticipatamente per le risposte.
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Prenderei in considerazione un iter diagnostico del tipo:
-visita neurologica presso esperto in medicina delle dipendenze,
-un esame EEG Holter delle 24 ore,
-una RM Encefalo, e
quanto il collega, dopo averla visitato, le dovesse indicare (forse esami tossicologici e/o di neuroimaging funzionale).

Prima la valutazione clinica neurologica...

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto ringrazio per la risposta celere.
Le chiedo ancora un'altra cosa siccome sono molto preouccupato per la questione secondo lei ci può essere la possibilità di aver arrecato danni irreversibili al cervello?
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Buongiono a Lei

questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visita .

Per tale motivo le ho proposto un iter diagnostico articolato da seguire.

Cordialmente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie mille per la risposta, che differenza c'è tra la tac e una risonanza magnetica?dove si vede meglio il danneggiamento del cervello?
Ho prenotato una visita specialistica da un Neurologo.
La ringrazio ancora per la pazienza.
[#5]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
TC radiazioni e meno informazioni.
RM nessuna radiazio e molte più informazioni.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
ho effettuato la visita dal neurologo con esito negativo.
Mi ha solo prescritto un rilassante per avere un sonno più profondo e rilassato perchè è solo stress e tensione muscolo-scheletrica.
Non mi è stata prescritta nessuna risonanza magnetica.
Ma io non mi sento molto sicuro vorrei chiarire le mie idee e sapere se c'è qualche danno.
Comunque lei mi consigliava una risonanza magnetica all'encefalo e un neuroimaging funzionale cioè la PET?

Grazie ancora per la vostra pazienza e dedizione
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve,
ho prenotato una risonanza magnetica senza contrasto all'encefalo, su questa tipologia è possibile vedere i danni al cervello? e che differenza c'è tra risonanza magnetica e pet?
Ringrazio anticipatamente.
[#8]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Ma Lei sta male o ha timore di star male. Perché non si fa visitare da un neurologo e da uno psichiatra raccogliendone i pareri.

Circa gli esami certamente più l'esame è tecnolodicamente avanzato e più informazioni potrà fornire.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
oggi mi è stato consegnato il referto della risonanza magnetica encefalica cerebrale e rachide cervicale, richiesta dal neurologo.

volevo un vostro consulto sul referto che riporto di seguito:

RM ENCEFALO E TRONCO ENCEFALICO
RM RACHIDE CERVICALE

Esame encefalico eseguito nei tre piani dello spazio mediante sequenze SE T1 pesate, TSE, FLAIR T2 pesate, anche a
strato sottile sul tronco, DWI.
Linea mediana in asse.
Nei limiti l'intensità di segnale proveniente dal parenchima cerebrale in sede sovra e sottotentoriale.
Sistema ventricolare e spazi liquorali di ampiezza conservata.
Esame della colonna cervicale eseguito mediante sequenze T1 e T2 pesate, anche con soppressione del segnale dal
tessuto adiposo, nei piani sagittale ed assiale.

Rachide cervicale rettificato; mantenuto l'allineamento dei metameri nel piano sagittale.
Nei limiti l'intensità di segnale dei metameri esaminati e del midollo.
A livello C5-C6 protrusione discale posteriore con grossolana focalità erniaria mediana-paramediana sinistra che
determina impronta sul sacco durale e e sulla radice nervosa omolaterale di C5, in presenza anche di minuta componente
erniaria estrusa in sede paramediana sinistra; il rimanente disco protruso determina riduzione in ampiezza dei forami di
coniugazione.
A livello C6-C7 piccola focalità erniaria paramediana sinistra determina dolce impronta sul sacco durale; normoampi i
forami di coniugazione.
Canale vertebrale di ampiezza conservata.

Ringrazio anticipatamente.
[#10]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Bene il referto RM recita come il suo Encefalo stia bene da un punto di vista anatomo-morfologico bene.

Non ho ben compreso, visto il quesito, il perchè abbia effettuato anche una RM Rachide Cervicale.

Manca sempre una esplorazione elettro-funzionale mediante EEG Holter delle 24 ore.

Comunque come avrà compreso da questa esperienza avrà ora imparato con l'abuso anche saltuario di alcol (lei scrive "...venerdì sera ho bevuto 6/7 drink, 4 rum cola e 3 rum lisci...") fa star male.
Transitoriamente ma fa star male.
Spero sia stato riaccompagnato in auto la sera/notte cui si riferisce.

Cordialmente.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
ringrazio per la celere risposta.
Ho effettuato la risonanza magnetica alla Rachide Cervicale per un tamponamento avuto il 27-06-2016.

Comunque volevo chiedere secondo lei allora il mio cervello è in ottimo stato, concerne a quello che c'è scritto nel referto?

Comunque quella sera sono andato a casa da solo a piedi tanto il bar dista 600 metri da casa mia.
Non esagererò mai più, berrò le mie due birrette al massimo e poi basta, sono stato troppo male, sono 2 mesi che non bevo più nulla.

Cordialmente la ringrazio veramente di cuore.
[#12]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Molto bene...

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test