Utente 730XXX
Salve Dottori parto dicendo che già ho postato invano su un altra sezione questo mio problema che mi sta attanagliando da giovedì sera ed ossia un mal di schiena in zona lombare con in più come se avvertissi delle punture di spillo su tutto il corpo a livello di piedi cosce e mani.
Così visto anche che in famiglia ho una storia di cancro al pancreas ( mio padre è deceduto all’età di 50 anni per un carcinoma alla testa del pancreas) mi sono sottoposto in data 22/02/2018 ad un’ecografia addominale superiore nel quale è stato refertato:

L’esame, eseguito con sonda di profondità a frequenza multi variabile, ha messo in evidenza:
Fegato di dimensioni nella norma, con profili regolari.
Ecostruttura parenchimale finemente disomogenea, su tutto l’ambito.
Assenza di lesioni focali.
L’asse portante presenta misure nei limiti della norma.
Le vie biliari intra – ed extra – epatiche sono di calibro normale.
La colecisti, a pareti regolari, non evidenzia calcoli nel suo interno.
Pancreas nei tratti esplorabili (testa e corpo) esente da alterazioni ecostrutturali.
Milza di volume nei limiti, con ecostruttura conservata.
Assenza di versamenti endoaddominali.

Ora quello che vi chiedo è che se in virtù di questa ecografia si può escludere la presenza di una neoplasia pancreatica ( il chirurgo che mi ha effettuato quest’esame mi ha detto che per lui non ho nessun tumore al pancreas e inoltre mi ha aggiunto che non è riuscito a vedere causa aria intestinale solo una piccola parte della coda) e se inoltre si può escludere che queste punture di spillo che avverto su tutto il corpo possano dipendere dalla presenza di bile in circolo nel mio corpo ( anche se non presento nessun ittero così come evidenziato da analisi del sangue effettuate in data 17/02/2018 nel quale il valore di riferimento INDICI DI SIERO l’Indice Itterico era pari a 0.
Grazie mille e buona giornata a tutti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le confermo quanto detto dall'ecografista riguardo patologie neoplastiche pancreatiche.
Escluderei anche che la sintomatologia che riferisce sia causata da bile in circolo.
Di solito queste sensazioni diffuse hanno un'origine ansiosa. Ne parli col Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 730XXX

Innanzitutto la ringrazio Dr Ferraloro per la sua celere risposta e Se potevo volevo sapere se nel caso in cui ci fosse stata bile in circolo si sarebbe vista dall' ecografia addominale?
Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"Bile in circolo" è una terminologia non corretta, più propriamente sono i sali biliari che per problemi di origine epatica possono accumularsi nel sangue. Ovviamente questo non può essere riscontrato da un'ecografia addominale.
Mi pare però che questi Suoi pensieri, non avendo nessun sintomo sospetto, siano solo di origine ansiosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 730XXX

Salve Dr. sono andato dal mio medico di base e anche lui pensa che questi sintomi sia di origine ansiosa, lei pensa che si tratti come dice anche il mio medico di base oppure c'è il rischio che dietro questi sintomi possa celarsi una neoplasia a carico di uno degli organi deputati al rilascio della bile?
Mi scuso per la domanda ma sono molto impaurito ed angosciato da tutto ciò.
Grazie mille e buona serata

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già alla prima risposta avevo ipotizzato una possibile origine ansiosa, ora confermata dal Suo medico curante.
Escludo che la causa possa essere una "neoplasia a carico di uno degli organi deputati al rilascio della bile", questa mi sembra una Sua ossessione che se la fa stare male va affrontata e curata.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro