Utente 501XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni. durante l'estate del 2018 mi è stato diagnosticato un papilloma alla vescica che è stato rimosso. Questo problema mi ha fatto diventare ipocondriaco: qualsiasi sintomo che provo lo collego alle malattie peggiori che ci siano e che hanno, ovviamente, tra i propri sintomi quello che provo io. Il cercare su internet non fa altro che alimentare la mia ansia e stress, che mi hanno provocato extrasistoli, tremori all'occhio sinistro (durati tre settimane e ora non più presenti) e mal di testa.
questi sintomi mi hanno portato, da bravo ipocondriaco, a pensare di avere sclerosi, tumore al cervello ecc...
In questo periodo sento un dolore al petto sinistro che certe volte arriva fino a dietro la schiena, che non peggiora con la respirazione, che non sento quando non ci penso (ad esempio quando faccio attività fisica o sto con la morosa), ma che in certi momenti mi crea veri attacchi di panico perché la mia mente mi porta a pensare che possa essere un problema al cuore o ai polmoni.
In più noto un leggero tremolio alle mani quando le guardo (appunto per notare se è presente o no il tremolio oppure quando scrivo al pc) che non noto, invece, quando le mani sono appoggiate sul tavolo.
Questi sintomi possono essere ricondotti al forte periodo di ansia e stress che sto vivendo e che mi è stato diagnosticato anche attraverso esami fatti dalla mia nutrizionista?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

teoricamente i sintomi riferiti possono essere causati da stress e ansia, questo in generale.
Nel Suo caso specifico non posso ovviamente saperlo ma considerato quanto scrive è probabile.
Inoltre un dolore all'emitorace sinistro va valutato mediante consulenza cardiologica ed ECG.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 501XXX

Grazie della celere risposta Dr. Ferraloro.
Sono stato sottoposto ad una visita cardiologica 'completa' (ecografia al torace...) a dicembre 2017 e ho indossato l'holter per una giornata.
Il referto metteva in luce proprio queste extrasistoli che il cardiologo, alla luce della mia situazione, ha ricondotto a stress e ansia.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

affronti allora il disturbo ansioso rivolgendosi ad uno psichiatra o ad uno psicologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 501XXX

Salve Dr. Ferraloro,
le scrivo per dirle che i dolori al torace non sono più una mia preoccupazione in quanto non li sento più.
I tremori alle mani persistono, non sono tremori vistosi, ma visibili se li si vuole osservare.
inoltre stamattina, al risveglio, avevo la mano destra che formicolava, forse per la posizione che ho assunto mentre dormivo. Formicolio che è passato ma che mi ha fatto pensare subito alla malattia peggiore riconducibile, la SM.
Inoltre, mentre ero seduto sul WC, anche il piede sinistro formicolava e anche lui ha smesso in poco tempo.
Sono altamente suggestionabile e ansioso e questo mi porta a fare ricerche su internet e a cercare in me dei sintomi riconducibili alla malattia di cui sto leggendo, come se me la fossi già diagnosticata da solo. Infatti è tutta la mattina che provo 'pizzicori' sparsi.
Le chiedo cosa mi consiglia di fare (se parlare con il mio medico per accertamenti o meno) e un Suo parere (anche se virtuale e perciò limitato solamente a quello che le scrivo).
La ringrazio in anticipo.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un sintomo di breve durata causato da posizioni particolari non ha nulla a che vedere con la SM. Non vada alla ricerca di autodiagnosi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 501XXX

Grazie Dr. Ferraloro della risposta, veloce come al solito.
Rimangono comunque sintomi che provo anche durante la giornata, ma non sono continuativi, dopo poco tempo smettono per poi magari tornare successivamente.
Sono in uno stato d'ansia perpetuo che si manifesta anche dal fatto che vado spesso in bagno (diarrea).
possono la mia ipocondria, la mia ansia e stress provocare sintomi come quelli citati (pizzicori,tremolii,formicolii...)?
Mi consiglia una visita dal medico di fiducia?
cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, l’ansia può causare i sintomi descritti, questo è un riscontro frequente.
Una visita dal medico curante è sempre consigliabile in presenza di qualsiasi problema.
Affronti però il disturbo d’ansia, è fondamentale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 501XXX

Salve Dr. Ferraloro,
mi ritrovo qua a scriverle nuovamente perché non trovo pace e i miei sintomi non migliorano, anzi.
Consulto continuamente internet sapendo, in cuor mio, di sbagliare.
Provo costantemente questa sensazione di malessere: nei giorni scorsi nausea, diarrea, poca fame.
inoltre continuo a provare formicolii non continuativi ma sparsi in tutto il corpo, leggeri tremolii alle mani ma anche alle gambe visibili prestando attenzione, prurito, vista leggermente annebbiata (me ne sono accorto mentre guidavo di sera).
dopo questo ultimo sintomo ho guardato le mie pupille allo specchio e ho notato che quella sx è poco più piccola di quella destra, non è una differenza che si potrebbe notare se non prestando particolare attenzione.
Navigando ho trovato che potrebbe essere correlato ad una malattia per cui già provavo grande paura: la SM.
é da giorni che non riesco a pensare ad altro se non ai miei sintomi e sono continuamente suggestionato.
Se può esserle utile l'altro giorno ho giocato a calcetto per più di un'ora senza problemi.
Capisco di essere costantemente sotto stress e non capisco se è la mia mente che mi provoca questi sintomi o se è la malattia da me tanto temuta.
Grazie dell'attenzione.
Saluti cordiali

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Lei scrive che i Suoi sintomi non migliorano.
È normale che non migliorino senza curarsi, vuole stare bene senza terapia?
Anzi andando in internet alla ricerca di autodiagnosi è probabile che si accentuino e che ne insorgano di nuovi.
Le avevo consigliato la visita dal medico curante e di affrontare il disturbo d’ansia, ci pensi e utilizzi internet per altri fini.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro