Utente 493XXX
Buongiorno dottori. Sono un ragazzo di 20 anni e avrei un dubbio da esporvi. Vi spiego la mia situazione.
Da gennaio ormai, praticamente tutti i giorni (ma che ultimamente sta migliorando molto) avverto: mal di pancia, di stomaco e nausea.
I dottori (dopo aver fatto eco addominale e visita gastroenterologica) mi hanno detto di stare tranquillo (sono particolarmente ansioso e ipocondriaco) che si tratta solo di aerofagia e probabile colon irritabile.
In questi ultimi 2 mesi pero (oltre a vari ma leggeri dolori ossei) avverto spesso uno strano dolore alle articolazioni delle dita delle mani (e ogni tanto a quelle dei piedi) sopratutto dopo uno sforzo (non mi manca mai la forza peró). Ogni tanto mi capita anche di sentire un forte formicolio al mignolo del piede e un formicolio generale alle mani e ai piedi. Inoltre mi capita di sentire una sensazione di tremore. Ho spesso mal di schiena e cervicalgia ma probabilmente causati dalla mia postura.
Settimana scorsa sono andato da un osteopata e, dopo avergli detto i miei sintomi, mi ha consigliato di fare una visita da un reumatologo. L osteopata si e soffermato su un mio bruciore agli occhi che ultimamente si fa piu insistente ma su cui io non ho mai dato peso pensando che sia allergia. Ultimamente sento spesso delle piccole fascicolazioni sparse per il corpo e ogni tanto una pesantezza alle gambe (anche se per tirocinio sto tutto il giorno in piedi o seduto per terra). Ho fatto gli esami del sangue con VES, PCR e indici reumarologici ed è tutto nella norma. La mia dottoressa continua a dirmi che si tratta di ansia e stress. Sono stato anche da un internista che mi ha detto di stare tranquillo e che non c erano le basi per una visita neurologica. Ci tenevo, peró, a sapere anche un altro parere esterno.
Grazie mille, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

di strettamente neurologico non sembra esserci nulla d’importante.
Concordo col consiglio della visita reumatologica, poi in base ai riscontri della visita stessa si deciderà come procedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 493XXX

La ringrazio molto per la risposta. Per quanto riguarda la visita reumatologica la mia dottoressa ha deciso di non farla visto che gli eaami del sangue sono andati bene. Io pero il dolore alle mani, sopratutto dopo uno sforzo o che le uso molto, e il resto che ho scritto sopra continuo ad averlo. Se persiste, proverò ad andare privatamente

[#3] dopo  
Utente 493XXX

Buongiorno dottore, scusi ancora se la disturbo ma volevo chiederle un altra domanda; le fascicolazioni che sento sparse per il corpo, possono essere causate da semplice ansia/stress? O sarebbero da indagare? .. ogni tanto avverto anche dei dolori muscolari quasi come piccoli crampetti o dei tremori. Però appunto non mi manca mai la forza perche ad esempio quando vado in palestra riesco ad allenarmi come al solito. La ringrazio

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, la causa ansiosa o da stress è frequentemente associata alle fascicolazioni diffuse, poi c’è la cosiddetta sindrome delle fascicolazioni diffuse che di solito non ha una causa nota.
Non mi pare ci sia da preoccuparsi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 493XXX

La ringrazio molto

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 493XXX

Buongiorno dottore. Scusi il disturbo ma avrei un altra domanda; E da 2/3 giorni che avverto delle strane vertigini. E iniziato una mattina mentre mi stavo alzando dal letto ed è continuata per tutta la giornata. Ho notato che aumentavano molto quando iperestendevo il collo e guardavo verso l alto. Ad esse solo legati i soliti formicolii che pero avverto sopratutto quando mi fermo in qualche posizione (ad esempio quando sono sul water).
Ho appena scoperto che ho TSH elevato, non so se peró puo essere collegato.
Puo essere problema di cervicale? O altro?
Le vertigini, sopratutto ieri ora sono in miglioramento, erano abbastanza forti.
La ringrazio

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la sintomatologia vertiginosa si presentava con l'iperestensione del collo è possibile un'origine cervicale.
Queste vertigini sono episodiche o continuative?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 493XXX

Il primo giorno abbastanza continue. Oggi episodiche. Mi sono accorto solo alla sera che peggiorata con l ipertensione del collo.

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

qualora dovessero persistere effettui una visita otorino ma penso che siamo già nella fase di regressione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 493XXX

La ringrazio molto