Utente 285XXX
Buongiorno!
Non vi annoio con tutte le mie precedenti problematiche, brevemente riepilogo che ho sofferto 10 anni fa di fortissimi attacchi di panico superati poi con psicoterapia e cura farmacologica.
Cura (cipralex 10gc al gg) ripresa L anno scorso è tutto ora in corso per ansia molto forte e occasioni di attacchi di panico.
Qualche gg fa ho dovuto mettermi in malattia a lavoro perché la mia ansia (trattasi di questo?!) sta raggiungendo livelli insostenibili, andavo a lavoro imbottito di xanax ma non stavo bene e non ero in grado di lavorare bene.
Ora sono a casa, ho eliminato totalmente lo xanax se non “al bisogno”, ma soffro di alcuni sintomi mai capitati in questi 10 anni di inferno!

Riepilogandoli:
- Inizio a sudare e letteralmente il petto la schiena e la gola diventano freddissimi
Non riesco a spiegarvi benissimo ma è come se sudassi freddo ma senza altri sintomi di svenimento....
- Ho tremori diffusi, soprattutto gambe e mani, che mi creano anche una sensazione di instabilità quando cammino (solo sensazione!)
Questi tremori, a volte, si estendono in tutto il corpo.
- Molte volte non sono agitato nonostante questi sintomi ovvero non ho l’impressione di avere tachicardia e la sensazione di ansia
- A volte mi prendono dei piccoli spasmi passeggeri su braccia, gambe, viso
- Inoltre mi sento debole, senza forze, ed è come se fossi instabile anche nel camminare, altre volte ho piccole vertigini.

È possibile somatizzare in questo modo l’ansia? Potrebbe esserci dell’altro?
Il mio medico di base senza visite ed analisi minimizza ad ansia dicendo di rivolgermi ad una psicologa ma io molte volte, nonostante sia “tranquillo” mentalmente, sto male a causa di questi sintomi.


Tutti questi sintomi mi accompagnano durante tutto l’arco della giornata da quando mi sveglio a quando vado a dormire....

Poi ovviamente essendo un tipo ansioso a volte mi agito e mi faccio i film con le peggiori malattie trovate su google! Non nascondo che questa situazione mi sta portando anche una forma di depressione.

Vi ringrazio e vi auguro un buon lavoro!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

a distanza la sintomatologia descritta sembrerebbe di tipo psicosomatico ma resta un’ipotesi online non potendoLa valutare direttamente.
Potrebbe pertanto effettuare una visita neurologica per tranquillizzarsi, poi se la visita avrà esito negativo si può rivolgere allo psichiatra che La segue per una rivalutazione della terapia (aumento del dosaggio del cipralex? Sostituzione del farmaco?).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 285XXX

Gentilissimo Dott. Ferraloro
La ringrazio per il rapido riscontro.
Volevo chiedere, tenendo sempre in considerazione i limiti della distanza, se potrebbero essere sintomi di qualche malattia importante (una tra tutte che mi impensierisce ultimamente è la sclerosi m.)...

Ho richiamato il medico di famiglia che oggi mi prescriverà sotto mia richiesta delle analisi del sangue ed urine (lui dice giusto x farmi stare tranquillo ma rimane fermo sulla sua posizione, ovvero, ansia).

A tal proposito approfitto per chiederle se prima di farmi le analisi è preferibile sospendere un integratore (multivitaminico massingen) che sto assumendo da qualche giorno...

La ringrazio vivamente

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è necessario sospendere l'integratore che sta assumendo.
Le ripeto che la sintomatologia sembrerebbe di tipo psicosomatico, ovviamente a distanza non le posso dare certezze.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 285XXX

La ringrazio nuovamente,
capisco che online è pressoché impossibile dare risposte.
Le chiedo se le seguenti analisi che mi ha prescritto il medico possano in qualche modo monitorare effettivamente il mio stato di salute o suggerisce qualche altra tipologia di approfondimento e/o visita specialistica:
- PCR PROTEINA C REATTIVA
- PROTIDOGRAMMA
- EMOCROMO + FORMULA
- URINE Esame Completo
- VES
- GLICEMIA
- GAMMA GT <Gamma Glutamil Transp.><S>
- UREA <AZOTEMIA>
- CREATININA
- ALT <GPT> <ALANINA AMINOTRANSFERASI> <S>
- AST <GOT> <ASPARTATO AMINOTRANSFERASI>
- COLESTEROLO TOTALE


Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

al momento questi esami sono sufficienti, come mai gli ultimi sono tagliati?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 285XXX

Non so perché mi appaiono barrati!
- PCR PROTEINA C REATTIVA
- PROTIDOGRAMMA
- EMOCROMO + FORMULA
- URINE Esame Completo
- VES
- GLICEMIA
- GAMMA GT
- UREA
- CREATININA
- ALT
- AST
- COLESTEROLO TOTALE
Sono questi comunque!

Grazie!

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, Le confermo quanto detto sopra.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 285XXX

Gentile Dottore
Mi permetto di disturbarla per aggiornarla sulle analisi del sangue...
Sono in preda a fortuna sisma ansia perché ho appena avuto i risultati ed i seguenti valori risultano sballati...
- MCHC (concentr. Media HgB) 32.9 g/dl rif. 33-37
- emoglobina urine 0.20 mg/dl rif.0-0

E poi quello che mi ha dato anche capogiri non appena letto
Esame Citofluorimetrico del Sedimento
Eritrociti 85 rif. 0-15

Chimica clinica
GAMMA GLUTAMIL TRANSPEPTIDASI GGT 144U/L rif. 10-60
COLESTEROLO TOTALE 214mg/dl


Cosa potrei avere? Sto completamente nel panico!
Domani andrò dal medico, potrebbe darmi qualche info su questi valori? Tutti gli altri rientrano nella norma
Grazie mille

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questi esami esulano da competenze neurologiche e non è corretto dare pareri in tal senso, in un campo non neurologico.
Ne parli col medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro