Utente 407XXX
buongiorno dottori, ho già chiesto il vostro aiuto in ambito nch in quanto ho subito due interventi per ernia cervicale a livello c4-c5 e c5-c6.Oggi sono qui perchè in aggiunta a questo mi è stata diagnosticata la miastenia...Avendo quindi un'ischemia a livello cervicale nonchè altre ernie lungo tutta la colonna (le più importanti a c3-c4,c6-c7 e d11-d12) che mi provocano vescica iperattiva e spasticità, durante il nuovo percorso medico ho scoperto di avere una paresi del VI paio di nervi cranici, una ipomobilità della corda vocale sx associata a ristagno dei liquidi e una bradicardia....
Attualmente assumo mestinon mezza compressa da 60 gr ogni 6 ore,deltacortene da 25 il mattino, lioresal da 5gr 3 volte al giorno e vitamina D.
Avrò il prossimo controllo dopo le feste, grazie a chi potrà aiutarmi a capirci un pò di più

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
dal suo resoconto anamnestico non si deduce bene quale sia la sua attuale condizione clinica. Potrei supporre che sia in atto una condizione di mielopatia cervicale quando parla di disturbi vescicali e di spasticità. Inoltre, a riguardo della condizione miastenica che le è stata diagnosticata e per la quale sta assumendo il Mestinon non è ben chiaro il suo quesito.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Dottore gentilissimo,
innanzitutto grazie per avermi risposto. E' vero, sono stata poco chiara e me ne scuso...Il mio quesito era se i problemi rilevati a livello del cuore (bradicardia) e della gola possono essere associati alla miastenia...Devo dire che da quando assumo il Mestinon mi sento meglio, anche se nelle dosi del dì mezz'ora prima del farmaco ho come un calo di attenzione e forza...Ad oggi la mia condizione clinica, oltre quanto già riportato, comprende una facile affaticabilità, dolore al collo e formicolii al braccio dx...a causa della spasticità alle gambe se ad esempio devo camminare un pò di più utilizzo un rollator,poiché ho anche disturbi di equilibrio e la gamba dx che cede (entrambe le ernie operate erano a dx). E poi gli occhi...quando sono più stanca inizia la diplopia, e generalmente al mattino lacrimano molto...Quindi Miastenia e ischemia cervicale...E dire che il mio ex neurologo, perchè ex è d'obbligo, mi aveva spedita dallo psichiatra dicendo che non avevo nulla...

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
la fenomenologia che lei descrive è riportabile alle due condizioni patologiche da cui è affetta. Per l'interferenza della bradicardia sulla miastenia non dovrebbe esservi relazione, ma è opportuno che al riguardo consulti un Cardiologo.
Cari auguri per le festività natalizia
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 407XXX

Dottore gentilissimo,innanzitutto grazie!
Approfitto ancora della sua professionalità per porle un altro quesito: dalla rm encefalo con mdc è emerso a livello dell'ipofisi una lieve bozzatura a sede laterale sx con evidenza dopo somministrazione di mdc di sfumata areola di ipoperfusione di circa 5x4 mm. Cosa potrebbe essere?
inoltre lo studio dei PEM arti inferiori mostra assenza delle risposte evocate motorie corticali (PEM) bilateralmente con tempo di conduzione centrale (TCC) non calcolabile,mentre per gli atri superiori le risposte sono discretamente riproducibili, con morfologia abbastanza conservata e latenza ai limiti della norma.
Ho effettuato anche EMG ad ago a tutti e 4 gli arti di cui le riporto gli esiti:
Arti inferiori:
esame ad ago anormale in 4 dei 6 muscoli testati, evidenziata sofferenza neurogena cronica l5 bilaterale con abbondante attività denervativa sx>dx
Arti superiori:
esame ad ago anormale in 8 dei 10 muscoli testati,evidenziata sofferenza neurogena cronica c4 bilaterale di grado lieve,moderato;c6,c7 maggiore su C7 a dx.non attività denervativa in atto.
Può aiutarmi a capirci qualcosa?
Ringraziandola nuovamente colgo l'occasione per augurarle buone feste

[#5] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
I reperti neurofisiopatologici esprimono il quadro tipico della condizione mielopatica di cui si è già parlato. Per il reperto a carico dell'ipofisi sarebbe opportuno consultare un endocrinologo per l'esecuzione di test specifici per esplorarne la funzionalità.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#6] dopo  
Utente 407XXX

Dottore semplicemente GRAZIE!!!
La terrò informata e ancora buone feste