Utente 379XXX
Buongiorno. Due giorni fa stavo pulendo e rialzandomi ho preso una forte botta in testa sbattendo col lavandino. Ho sbattuto la parte posteriore/destra. In seguito ho avuto un forte malditesta su tutto il lato destro ed po' di stordimento, col dolore che peggiora col movimento. Attualmente il dolore persiste anche se un po' ridotto. Non ho avuto altri sintomi tipici di emorragie (niente vomito, pupille normali, nessuna perdita di coscienza). Mi trovo all'estero e fra una settimana dovrò affrontare un viaggio in aereo piuttosto lungo, con due scali (quindi 3 decolli e 3 atterraggi). Ci sono controindicazioni o posso viaggiare? Oppure sarebbe più prudente fare una TAC? Non ho idea se al pronto soccorso locale me la farebbero... Per favore datemi qualche consiglio. Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
comprendo perfettamente il suo disagio di trovarsi lontana da casa e con la preoccupazione di poter avere conseguenze del trauma riportato, ma voglio tranquillizzarla perché innanzitutto sono passate 48 ore e poi non ha avuto, a seguito del trauma, alcuna perdita dello stato di coscienza. Il timore di prendere l'aereo può accantonarlo perché è ininfluente non essendovi lesioni aperte del cranio.
Se vuole approfondire l'argomento dei traumi cranici, legga questo mio articolo di cui le allego di sotto il link:
https://www.medicitalia.it/salute/neurologia/203-trauma-cranico.html
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio molto per la pronta risposta e le rassicurazioni. Io ho ancora malditesta e noto che il dolore non è sempre localizzato nello stesso punto, a volte è più diffuso ed altre volte si sposta in punti diversi, sempre sul lato destro. Preciso che normalmente non soffro di malditesta. Le sembrano postumi normali dovuti al colpo?

La ringrazio anche per il link all'articolo, molto chiaro e dettagliato. Dall'articolo mi sembra di capire che un trauma cranico lieve causa in genere solo lesioni dirette immediate, mentre le temute lesioni ritardate quali emorragie ed ematomi sono dovute a traumi più seri. É corretto? Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La ringrazio del gentile commento e confermo quel che ha appena detto, una lieve cefalea è un postumo frequente anche per traumi cranici di modesta entità.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it