Utente 516XXX
Buona sera Dottore,circa sei mesi fa mi è sta diagnostica sclerosi multipla pp, ho fatto una risonanza encefalo e colonna con contrasto e si è visto 3 lesioni encefalo midollo e cervicale tutte non attive,quindi ricovero in ospedale x altri esami per confermare la sm,3 boli di cortisone e nessun farmaco perché al momento nessuna cura.il 20 dicembre fatto risonanza di controllo solo encefalo con contrasto e risulta identica alla prima cioè nessun peggioramento,e di questo sono contento.ma perché se è tutto fermo ho un peggioramento nel camminare?in questi sei mesi ho avuto un peggioramento.sono in attesa di visita neurologica medici dell' ospedale.La ringrazio buonasera

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Paziente,
la sclerosi multipla primariamente progressiva è caratterizzata da un’alterazione graduale, piuttosto costante, delle capacità funzionali col passare del tempo (in particolare nella deambulazione) e non presenta riacutizzazioni periodiche. Infatti si tratta di una condizione la cui componente degenerativa sembra essere più importante rispetto a quella infiammatoria.
I Colleghi che la tengono in cura disporranno le idonee terapie farmacologiche per ridurre la progressione della malattia, ma nel contempo lei dovrebbe seguire un adeguato processo di riabilitazione fisica che contempli esercizi di fisioterapia e di stretching.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Grazie Dottore per la sua risposta!si sto già facendo fisioterapia e anche un nuovo metodo non col ssn di onde d'urto (metodo Bonori)é mi sta aiutato nella forza alle gambe.La ringrazio e le dirò cosa mi diranno i medici.
Distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi tenga informato.
Cordiali saluti
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 516XXX

Buona sera Dottore,scusi se la disturbo ancora,ma il fatto che la risonanza non mostra peggioramento rispetto alla precedente ed è praticamente identica non è un segno che è tutto fermo?questo non ho capito!se la progressione avanza lo stesso.al momento cammino senza nessun ausilio.scusi le mie domande ma sono in attesa dell'appuntamento con neurologo che mi darà tutte le spiegazini.La ringrazio infinitamente
Distinti saluti

[#5] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Io comprendo la sua perplessità ma posso unicamente dirle, trovandoci in un consulto online, che la SMPP ha un decorso progressivo non sempre strettamente correlato all'instaurarsi di nuove lesioni. Tuttavia, quanto lei riferisce non può che esserle di sollievo, essendo capace di deambulazione autonoma. Come di certo i colleghi che la tengono in cura le avranno già spiegato, questa malattia ha una fisionomia abbastanza imprevedibile e variabile da caso a caso.
Cordiali saluti
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#6] dopo  
Utente 516XXX

Grazie Dottore per la sua risposta!a breve avrò la visita ,e le farò sapere cosa mi diranno e se c'è qualche farmaco per rallentare la progressione.Comunque sono in cura in un centro specifico sm in provincia di Varese.
Buon Week end
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi informi pure, sono interessato al caso.
Buon weekend anche a lei
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#8] dopo  
Utente 516XXX

Buona sera Dottore Colangelo,oggi ho fatto la visita neurologica in ospedale,e nel complesso mi hanno trovato bene,a livello di forza nelle gambe anche migliorato,nella deambulazione un po' peggiorato
Non avendo lesioni attive non possono farmi il nuovo farmaco uscito da poco (Ocrelizumab) quindi dovrò fare una terza risonanza a maggio (encefalo e colonna)e se le lesioni sono ancora spente decidono se darmi un farmaco, (non ricordo il nome )che può aiutarmi nel rallentare la progressione della malattia.
Nel frattempo devo continuare, come mi diceva Lei, con fisioterapia.
La ringrazio
Cordiali saluti