Utente 330XXX
Gentile Dottore, causa DAG resistente, dopo anni di cambio di farmaci SSRI (cipralex,daparox,remeron,trittico,efexor,zoloft) sono tornato su prescrizione psichiatrica all'efexor da 75 mg al mattino + depakin granulare da 250 mg alla sera. Lo stato di ansia di partenza era già molto alto, ma dall'inizio della nuova terapia va anche peggio. Ogni attività che presuppone un minimo di sforzo fisico determina violenti attacchi di panico. È normale tutto ciò? Il depakin (aggiunto come contrasto all'ansia in luogo delle benzodiazepine) non avrebbe dovuto esplicare subito i suoi effetti? Premetto che non sono mai stati riscontrati disturbi dell'umore, sindromi bipolari, depressione o altro. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

all’inizio della terapia è possibile il riscontro di effetti collaterali o un peggioramento della sintomatologia con accentuazione dell'ansia. Tali effetti solitamente si riducono spontaneamente in un paio di settimane, se questo non dovesse succedere o se la sintomatologia attuale dovesse impedirLe di svolgere le Sue normali attività quotidiane lo comunichi allo psichiatra che prenderà i provvedimenti del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 330XXX

Gentile Dottore,
Lo psichiatra di riferimento dice solo di aspettare. Al massimo di assumere dello xanax al bisogno quando gli attacchi si presentano. Il problema è che più attacchi ci sono, più tendo a chiudermi ed evitare situazioni di vita

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

segua le indicazioni dello psichiatra e abbia un po' di pazienza, la sintomatologia dovrebbe regredire gradualmente nei prossimi giorni.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 330XXX

Lo spero. Grazie di cuore

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 330XXX

Dottore, approfitto della Sua estrema gentilezza. Mia madre a utilizza zoloft da 50 mg in associazione a xanax rp 1 mg per una depressione unipolare. La benzodiazepina è utilizzata da quasi 2 anni consecutivi. Nel momento della sua dismissione, dopo quanto tempo i recettori sono di nuovo puliti così da consentire all'ansiolitico di riprendere i suoi effetti iniziali? Un sentito ringraziamento

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

alcune settimane sono necessarie.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 330XXX

È normale che dopo tutto questo tempo faccia ancora effetto su di lei? Sto pensando di chiedere al mio medico se possa essere una valida soluzione anche per me

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo due anni di assunzione continua di xanax l’effetto potrebbe essere anche psicologico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 330XXX

Le chiedo questo perché il medico di riferimento ritiene che l'assuefazione all'effetto ansiolitico è molto rara. Cosa ne pensa?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

penso che l’assuefazione agli ansiolitici non sia rara.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 330XXX

Gentile Dottore, preciso meglio. Il neurologo ritiene frequente l'assuefazione agli effetti sedativi e/o ipnoinducenti, essendo insolita l'assuefazione all'effetto ansiolitico (praticamente molto scarsa o nulla). Se così fosse, potrebbe essere un rimedio da non sottovalutare

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche l’assuefazione agli effetti ansiolitici è frequente, è la classe dello benzodiazepine che presenta questa caratteristica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 330XXX

Di nuovo grazie

[#15] dopo  
Utente 330XXX

Egr. Dottore,
Dopo 10 giorni di terapia non noto alcun miglioramento, anzi la situazione è anche peggiorata. Nonostante vi sia stato il passaggio da sertralina a efexor, devono di nuovo intercorrere le 4 settimane canoniche per avere i primi effetti? Il depakin non avrebbe dovuto avere un effetto più rapido? La brusca sospensione della mezza compressa di risperidone può aggiungere altri effetti negativi?

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

nel periodo di sostituzione da un farmaco all’altro è possibile che ci sia un peggioramento temporaneo o l’insorgenza di qualche nuovo sintomo, anche la sospensione di un farmaco può causare questa condizione, deve avere un po’ di pazienza.
In ogni caso riferisca tutto al Suo psichiatra che sicuramente Le darà le indicazioni più idonee al Suo caso.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro