Utente
Buongiorno , vi scrivo perché il 15 aprile ho subito un intervento di laparoscopia operativa per endometriosi vescicale con cistectomia parziale e sono stati tolti anche due noduli endometriosici addominali .
Il giorno successivo all'intervento avevo il braccio addormentato e la gamba ( la parte femorale) con un forte bruciore a sfiorarla e come addormentata .
Ora a distanza di un mese di tempo la gamba va migliorando.
Il braccio invece ha ripreso la forza( che all'inizio non avevo più) però e' sempre informicolato. Sembra che il formicolio derivi dal punto dove e' stata messa la farfallina per somministrare antibiotici, antidolorifici ed anestesia totale.
Devo solo avere pazienza e passerà da solo il formicolio oppure mi conviene effettuare un esame? se si ,quale?
Grazie ,
Laura

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi pare di capire che la sintomatologia iniziale (mi riferisco all'arto superiore) sia molto migliorata, avere già ripreso la forza è un elemento estremamente positivo.
Riguardo il formicolio, dovrebbe col tempo migliorare fino a scomparire, non ci sono però tempi precisi che possano prevedere quanto si potrebbe attendere per il completo recupero.
Diciamo che se non dovesse vedere graduali miglioramenti entro 15-20 giorni, Le consiglierei una visita neurologica ed eventuale Elettromiografia (EMG) all'arto interessato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buonasera, sono qui a scriverle nuovamente in quanto il braccio e' completamente guarito ma purtroppo la gamba e' sempre addormentata sulla coscia e sento spesso bruciore. Lei cosa consiglia di fare? E' migliorata un pochino da aprile ma mi da' ancora fastidio soprattutto mi vengono degli improvvisi bruciori forti, penso sia il nervo.
La ringrazio,
Laura

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in quale parte della coscia è localizzata la sintomatologia riferita?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Verso la parte alta superiore , il bruciore parte dall'inguine fino a meta' coscia circa

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Soprattutto faccia laterale?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
No laterale no

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

effettui un’EMG all'arto interessato tenendo anche in considerazione un’eventuale meralgia parestesica, questo quesito diagnostico va precisato al momento dell’esame per escludere o meno questa condizione.
Ovviamente va fatto anche l’esame standard.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Grazie lo farò senz'altro!
Cordiali saluti,

Laura

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro