Schiaffo in testa

Buonasera, sono una mamma di due bimbi piccoli molto vivaci ed il primo di 5 anni con disturbo evolutivo misto è in possesso di certificazione Inps. Scrivo perché sono molto stanca e forse anche un po' depressa e mi è successa una cosa che non mi era mai successa: mi sono data uno schiaffo in testa da sola. Presa dallo sconforto ho fatto questo brutto gesto. E solo dopo ho capito che ho bisogno di essere aiutata a gestire le mie emozioni.
Comunque l'accaduto si è verificato sabato verso ora di pranzo. E da subito ho avvertito un po' di mal di testa ed ho preso Tachipirina.
Ad oggi sento uno strano torpore dal lato dove ho dato lo schiaffo e disturbi visivi, vedo ma la visione è confusa. Ho senso di stordimento e difficoltà di concentrazione.
Allatto ancora il mio secondo figlio.
Soffro di cervicalgia dovuta ad una caduta di tre anni fa.
Inoltre sono ipermetrope e ambliope con occhio sx ma i problemi adesso li avverto al dx.

Siccome mi è venuto il ciclo il giorno dopo il trauma ho pensato che il senso di nausea, il leggero ma di testa(adesso sparito senza farmaci) fossero dovuti a quello.
Per cui mi oggi, mi sono recata dalla mia dottoressa, che ha detto che il problema d può essere dato dal contraccolpo avuto sulla cervicale. Intanto mi ha prescritto visita psicologica per iniziare un piano terapeutico per gestire meglio le mie emozioni.
Vi prego di rispondermi. Devo recarmi secondo voi in ps oppure si tratta di lieve commozione celebrale. He deve passare con il tempo? Vorrei un altro parere. Devo preparare anche un esame per l'università e non riesco a concentrarmi non so se per paura che possa essermi fatta male davvero o solo perché sono ipocondriaca e ansiosa.
Grazie ancora a chi mi risponderà.
Saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Signora,

non penso che uno schiaffo possa causare una sintomatologia come quella descritta, è possibile invece che sia l’ansia a causarla, anche dovuta, oltre al resto, alla paura che possa avere provocato qualche danno cerebrale (peraltro il mal di testa è regredito spontaneamente).
Le ricordo però che questa è solo un’impressione a distanza, se qualche sintomo dovesse accentuarsi si rivolga al medico curante.
Assolutamente condivisibile l’inizio di un percorso di tipo psicoterapico.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la celere risposta.
Penso anche io a mente lucida che il fastidio oculare e il cerchio alla testa Sissoko sintomo di ansia e preoccupazione. La ringrazio ancora e se il quadro dovesse cambiare in peggio mi recherò sicuramente dal mio medico curante
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Di nulla.

Buon pomeriggio
Cefalea

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto