Utente
Salve é da novembre che soffro di un dolore strano alla testa. Nn é un vero e proprio dolore e fastidio nella parte sinistra un po sotto l orecchio. Mi succede soprattutto quando poggio la testa sul cuscino, mi inizia un senso di torpore e calore nella parte sinistra. Quando sono alzata e nn poggio la testa nn mi fa male, ma quando poggio la testa mi inizia e mi si addormenta la parte sinistra. Ho avuto anche 2 episodi di labirintite nel lato sinistro. Il neurologo mi ha detto che nn ho nulla. Ho paura che sia qualcosa di grave. Lei mi può consigliare. .

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

quindi ha già effettuato una visita neurologica con esito negativo, questo dovrebbe tranquillizzarLa.
È possibile che sia un problema muscolare che con l’appoggio si accentua. Non escluderei nemmeno un problema otorino o odontoiatrico in senso generale.
Come vede, sono solo ipotesi a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve e da più di un anno che soffro di mal di testa. Esattamente dolori testa dietro parte sinistra un po più su del collo. Dolore tempie sinistro lacrimazione occhio testa pesante senso di calore tutto si concentra sulla parte sinistra. Alcune volte anche schiena braccio pesante e formicolio mano. Sempre sinistra. Accompagnato da sbandamenti e qualche volta nausea.
Tutto ciò solo da un lato e principalmente quando poggio la testa sul cuscino e al risveglio. Nn gli antidolorifici nn passa ma si allevia. Ho paura di avere un tumore. Ho fatto rx cervicale e il referto dice. Rettilineizzazione della fisiologica cervicale. Segni x grafici di cervico uncoatrosi. Riduzione in altezza degli spazi intersomatici compresi tra c6 e c7. Ho troppa paura. Il medico curante mi da solo brufen ma é acqua fresca. Cosa devo fare. Mi sento formicolio anche sopra la testa. Tutto sempre sinistra. Aspetto un suo consiglio. Distinti saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

ha effettuato la visita neurologica e non è stato riscontrato nulla di patologico. Una diagnosi però il collega deve averla fatta e ritengo che abbia prescritto anche una terapia, giusto?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Salve si il neurologo ha scritto emicrania con crisi frequenti. Familiarità positiva. Eon negativo per deficit focali e diffusi.
Rmn encefalo 201qnei limiti.
Mi aveva prescritto clevia flunarizina e almogran.
Secondo lei é giusto.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La terapia è corretta, un farmaco per stroncare l'attacco emicranico (almogran) e gli altri di prevenzione.
Ha assunto i due farmaci di prevenzione? In caso affermativo, con quale esito?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Ho usato solo almogran quando ho avuto un mese fa emicrania con aura ma mi sentivo stordita.
La cura nn l ho fatta per bene sinceramente.
Secondo lei perché mi fa male al risveglio la mattina e quando poso la testa sul cuscino?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sembrerebbe un problema muscolare.
Non si può escludere nemmeno un disturbo dell'articolazione temporo-mandibolare.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Grazie del consiglio.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro