Male alla testa dopo qualche tiro di canna

Buongiorno,
5 giorni fa dopo aver provato qualche tiro di erba, che da come mi avevano detto non era molto buona, ho iniziato ad accusare un fortissimo male alla testa. Ho provato ad assumere oki e tacchipirine da 1000 ma ciò non ha aiutato, cioè nel momento alleviavano il dolore ma poi ritornava sempre forte.
Non so se possa c’entrare ma ad aprile ho dovuto smettere di assumere il Bromezepan per curare l’insonnia.
È il caso che parli con il mio medico di base?
Sottolineo che fra qualche giorno mi dovrebbero anche arrivare le mestruazioni però non ho mai provato un mal di testa così forte, che mi preme per tutta la circonferenza della nuca.
Sono abbastanza preoccupata.
Aspetto vostre risposte
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

è possibile che l’assunzione di sostanze possa causare mal di testa. Considerato che ancora il problema persiste è certamente consigliabile rivolgersi al medico curante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
Allora ormai sono passati 8 giorni dall’inizio del mal di testa ma il dolore persiste. Sono andata dal medico e anche lui ha detto che è normale e l’ha definita una cefalea tensiva e mi ha detto che dovrebbe passare nel giro di due settimane solo che mi preoccupa tanto questo dolore. Mi sento in continuazione la testa scoppiare e ieri ho avuto qualche tacca di febbre ed ero molto debole quindi non so se possa essere dovuto alla febbre di questo periodo, o sia dovuto ancora a quello.
Non so più cosa fare, dovrebbe passare questo dolore? Non è nulla di grave?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

anche il rialzo febbrile potrebbe contribuire ad accentuale la cefalea.
La diagnosi del medico curante è verosimile.
Con i famosi limiti del consulto a distanza, ritengo non sia nulla di grave.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
Ormai sono 2 settimane e mezzo che va avanti, sto iniziando anche ad avvertire nausea e non so che cosa prendere perché faccio fatica a studiare.
Ci sono momenti dove non lo avverto e altri dove invece diventa insostenibile.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

considerato che il problema persiste, faccia una visita neurologica per avere una diagnosi corretta ed un’adeguata terapia.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test