Utente
Salve avrei bisogno gentilmente di un vostro parere riguardo una risonanza magnetica encefalica di mia mamma nel frattempo che venga visionata dallo specialista che gliel' ha prescritta.
Da un po' di tempo mia mamma ha problemi di linguaggio cioe' durante un discorso non gli vengono le parole giuste da dire al momento opportuno e quindi ripete la parola precedente fino a quando non gli viene in mente quella giusta inoltre alcune parole le pronuncia in maniera distorta tipo climatizzatore dice stezzatore premetto che ha un deficit cognitivo e un ritardo mentale dalla nascita.
le riporto il referto della RM: Esame RM eseguito senza somministrazione di MdC con apparecchiatura aperta a basso campo magnetico, mediante scansioni nei piani ortogonali dello spazio assiale, coronale e sagittale ottenute con frequenze FLAIR, T2 E 3D SST1.
Si precisa che l' utilizzo di magnete a basso campo magnetico non consente, nello studio dell' encefalo una adeguata valutazione della sostanza bianca e delle strutture dell' angolo ponto-cerebellare.
pertanto, l' impiego e' consigliato solo ai pazienti francamenti claustrofobici.

Si associano importanti artefatti da movimento.
Tenuto conto dei suddetti limiti, non si sono evidenziate vistose lesioni focali a carico dell' encefalo in sede sovra-nè sottotentoriale.
In asse le strutture mediane di riferimento.
Normo conformate le cavita' ventricolo-cisternali.
Modicamente dilatati gli spazi liquorali delle convessita' su base involutiva.
Quale reperto collaterale si segnala quadro di " Sella vuota" per cui utile studio con apparecchiatura ad alto campo.
Sinusite mascellare bilaterale.
Le mie domande sono c' e' da preoccuparsi?
ho paura possa avere un inizio di demenza o alzhaimer o altre malattie perche' hanno scritto su base involutiva?
occorre fare altri accertamenti?
In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con la RM encefalica non è possibile fare diagnosi di demenza, questa è clinica, cioè si basa sulla sintomatologia del paziente.
Poi la RM può servire per conferma o meno.
Le consiglio di rivolgersi al neurologo di fiducia per una valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Mi preoccupa modicamente dilatati gli spazi liquorali delle convessita' su base involutiva

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"Mi preoccupa modicamente dilatati gli spazi liquorali delle convessita' su base involutiva" ma questo non è un segno di demenza. Poi, in base all’età (che non ha riportato), può pure essere compatibile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La mia mamma ha 58 anni

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A 58 anni il reperto riscontrato non è compatibile con l'età, tuttavia è possibile trovare queste situazioni anche in soggetti normali. Le rinnovo l'invito alla visita neurologica.
Utile anche effettuare i test neuropsicologici, ne parli col collega.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Ma cosa significa Modicamente dilatati gli spazi liquorali delle convessità su base involutiva?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Significa che c’è una sofferenza neuronale (cellulare) di tipo involutivo, come da atrofia, da scarsa funzionalità delle cellule nervose in un territorio circoscritto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Ho preso appuntamento giovedì con il neurologo che gliel' ha prescritta. Da quando è andata a fare la risonanza non sta ripetendo le stesse parole durante un discorso ancora non ha grossi problemi tipo disorientato spazio temporale perdita di memoria problemi di coordinamento motorio speriamo bene io ho paura possa essere un inizio di demenza o Alzheimer le farò sapere cosa ha detto il suo collega.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, mi faccia sapere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Salve le riporto quello che ha detto il neurologo riguardo la visita fatta da mia mamma. Il neurologo ha visionato le immagini della risonanza e ha detto che non c'è nulla di patologico solo un rimpicciolimento cellulare dei neuroni. All' esame obiettivo dopo averle fatto diverse domande ha scritto paziente vigile, lucida, discretamente orientata nel tempo e nello spazio. Non evidenza di deficit focali ai 4 arti. Diagnosi deficit della memoria a breve termine. Per la sella turcica ha detto che non è completamente vuota ma solo appiattita ma lui ritiene sia così dalla nascita e non deve fare nulla. Come terapia gli ha prescritto sinapsine a flaconcini bionevral e pineal tens per due mesi inoltre col tempo gli ha suggerito di fare anche una spect cerebrale perfusionale.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il neurologo in linea di massima ha detto quanto ipotizzato in questo consulto.
Adesso può stare più tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Si la ringrazio tantissimo.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro