x

x

è possibile che io abbia un tumore al cervello?

Salve a tutti, vorrei esporre un problema che ho, sperando di poter ricevere consigli o rassicurazioni.
Premetto che sono una persona ipocondriaca e ansiosa e da quando mia madre ha avuto un tumore al seno, sono ossessionata dal poter avere qualcosa anche io.
Piú volte ho sognato che ero malata e da qualche mese avevo abbandonato l'idea, fino all'altro ieri, che ho sognato nuovamente di essere malata, sognavo che mia madre piangeva e mi sono svegliata turbata, turbamenti che ho tutt'ora.
Poi devo dire che ho iniziato ad avere queste paure, anche perché ho spesso mal di testa ed è come se sentissi la parte sinistra un po' più pesante rispetto alla zona cerebrale destra, anche se a volte è un mal di testa che sento alla zona sinistra, poi magari si sposta su una tempia, poi magari se ne va.
E a volte mi sento tirare.
Oppure se contraggo la testa mi sembra di sentire che la parte sinistra sia leggermente più gonfia.
Mesi fa andai anche alla mia dottoressa e mi disse che non devo prendermi ansie inutili, che non ho niente e che se avessi avuto qualcosa, oltre che fare visite, se ne sarebbe accorta a primo impatto anche dagli atteggiamenti, dallo sguardo o parole di una persona.
Eppure questi pensieri maldestri mi divorano l'anima ogni giorno e vado a dormire con la paura di non svegliarmi più il giorno dopo e di far soffrire i miei e il mio fidanzati.
Ho detto anche a mia madre di portarmi a fare delle visite ma essendo che lei vede che sto bene e lo ha detto anche il mio medico, vuole risparmiarmi i raggi che fanno male.
Ho accettato, ma non sa che sono terrorizzata.
Preciso che sono una studentessa e che passo anche molte ore sui libri, a volte assumendo anche posizioni svantaggiose per la schiena.
Spero che qualcuno possa aiutarmi a fare chiarezza, perché di questi pensieri credo che tra un po' mi ammalerò.
Ringrazio anticipatamente qualsiasi persona mi sappia rispondere!
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Ragazza,

il Suo è un chiaro disturbo ansioso con note ossessive, non vedo infatti problematiche neurologiche importanti.
Si potrebbe ipotizzare una cefalea di tipo tensivo.
Le consiglio però di affrontare il problema psichico che mi sembra quello più evidente e che La fa star male.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore, La ringrazio infinitamente, avevo proprio bisogno di una risposta, in questo caso meglio ancora se positiva! Purtroppo si, riconosco di essere una ragazza molto ansiosa in ogni ambito, anche in quello universitario, soprattutto per le varie esperienze negative che ho vissuto, nonostante i miei soli 21 anni. Anzi, ora che ci penso meglio, ricordo che l'estate scorsa andai al pronto soccorso perché ho avuto degli attacchi di panico consecutivi per circa due settimane e dopo i dovuti controlli, analisi, elettrocardiogramma, pressione, ecc la mia diagnosi è stata "stato ansioso" e ogni tanto mi capita anche ora di avere la tachicardia dal nulla. Quindi, considerando questi avvenimenti e considerando che i miei pensieri negativi sono nati tanto tempo fa e solo ora cominciano ad essere insostenibili, motivo per cui ho deciso di scrivere qui, desidererei porLe un'ultima domanda: è possibile, anche incosciamente, che la mia tachicardia sia dovuta a questi pensieri ossessivi che ho?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Ragazza,

certamente, alla Sua giovanissima età la tachicardia riconosce quasi sempre una causa ansiosa.
Si curi, mi ascolti.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro