x

x

Mal di testa e fastidio al braccio

Buongiorno dottori,
Sono un ragazzo di 20 anni, in cura da due mesi con un neurologo per un distrurbo da ansia generalizzata con 10 gocce/die di escitalopram.


Settimana scorsa non ho preso le gocce per 3 giorni consecutivi perchè sono stato fuori casa e non avevo con me il medicinale.
In quei giorni ho avuto vertigini e capogiri.
Poi ho ricominciato a prendere le gocce, ma è da 4 giorni che ho un leggero senso di pesantezza alla testa durante il giorno che diventa vero e proprio male di testa alla sera.


Il mal di testa è localizzato nella zona frontale in corrispondenza delle due arcate sopraccigliari.
Io non ho mai sofferto di cefalea e per questo sono molto preoccupato.
Inoltre, la cosa che amplifica ancora di più la mia ansia e la mia preoccupazione è la seguente: da due giorni ho anche un leggero dolore all'avanbraccio sinistro che si irradia fino al palmo della mano.
Non so descrivere bene il dolore, sembrano delle piccole scariche elettriche e ricorda il dolore che viene quando si scrive a lungo (se non fosse che io sono destro, non mancino).
Il dolore si amplifica quando assumo certe posizioni: si fa continuo e intenso quando scrivo alla tastiera del pc.


Ho letto su internet che il mal di testa e i fastidi agli arti superiori sono sintomi del tumore al cervello e sono letteralmente terrorizzato.
Secondo voi cosa può essere dottori?


Vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Paolo Mancino Psicologo 46 3 2
Caro giovanotto.
Lei lamenta disturbi chiaramente di origine psicosomatica mentre la sua tendenza a considerarli di origine organica e gravi, la porta ad esagerarne la portata e le conseguenze. Le sue preoccupazioni diventano via via più grandi fino a diventare ossessive. Conviene che lei, anzichè prendere farmaci inutili, a consultare uno psicologo bravo, possibilmente formatosi in terapia strategica.

Dr. Paolo Mancino

[#2]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Ragazzo,

no, stia tranquillo, nessun tumore al cervello.
La sospensione del farmaco potrebbe essere una causa del mal di testa che sembrerebbe di tipo tensivo. Il farmaco che sta assumendo non è inutile, continui pure ad assumerlo considerato che è stato prescritto da uno specialista.
Per il dolore al braccio è possibile qualche problematica cervicale, ne parli col medico curante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottori per l'aiuto.

Oggi ad esempio sento meno il fastidio alla testa, speriamo che sia la sospensione della terapia ad avermelo procurato.

Come avrete avuto modo di capire, il mio problema è la patofobia e ogni singola cosa che riguarda il mio corpo per me è una tragedia.

Vi ringrazio nuovamente. Buon lavoro e buone feste.
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Di nulla.

Buone feste anche a Lei

Dr. Antonio Ferraloro

[#5]
Dr. Paolo Mancino Psicologo 46 3 2
Sarò contento per lei quando potrà stare bene senza assumere alcun farmaco.
Buona giornata

Dr. Paolo Mancino

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottori, lascio questo piccolo messaggio per aggiornare voi (e chi ci legge) di come sta andando.

Il mal di testa è passato dopo qualche giorno con il dolore al braccio.

Ho smesso definitivamente di prendere antidepressivi da un mese per mia scelta e scalandoli per conto mio (so che non andrebbe fatto, mi sono informato attentamente su come muovermi), sto cercando di vincere le mie paure.

Grazie per l'aiuto, grazie davvero.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Benissimo, mi fa piacere che tutto proceda bene.

Dr. Antonio Ferraloro

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio