Mal di testa da quasi un mese

Salve, sono una ragazza di 22 anni che da quasi un mese soffre di mal di testa persistente.
Tutto è iniziato prima del ciclo mestruale.
Ho iniziato ad avvertire un leggero mal di testa a giorni alterni facilmente sopportabile.
Ho pensato che fosse causato dal ciclo.
Nei giorni a seguire il dolore e il senso di fastidio non si é attenuato.
L’episodio più pauroso è avvenuto giorno mercoledì 24... mi sono svegliata alle 7 di mattina per andare in bagno.
Mi sono alzata di scatto ed ho avvertito una fitta fortissima nel lato destro della testa.
Il dolore è scomparso in pochi secondi.
Sono tornata a dormire ma quando mi sono svegliata ho iniziato ad avvertire un forte dolore pulsante che peggiorava con i movimenti (tossendo, chinandomi, salendo le scale, girando la testa).
Ho preso un oki e il dolore si è alleviato anche se con i movimenti le fitte pulsanti erano sempre presenti.
Il giorno dopo era tutto finito!! ! Ieri è ricominciato, però nella parte opposta! ! Questa volte il dolore era meno forte.
Premetto che ho sempre sofferto di mal di testa, ma questa volta persiste da quasi un mese.
Oggi sembra molto meglio, ho avuto un leggero mal di testa della durata di 1 oretta che è praticamente sparito spontaneamente.
Ho molta paura.
Il mio medico di base pensa che non sia nulla di grave e che sia dovuto all’ansia (soffro di disturbo da somatizzazioni multiple)... la pressione è ottima (125) ho inoltre una leggera scoliosi dorsale, assumo spesso una cattiva posizione, uso per molte ore al giorno il telefono e ho un problema temporomandibolare che spero di risolvere al più presto.
Non ho problemi di vista, anche se spesso noto che la luce troppo forte mi crea molto fastidio, soprattutto in macchina la sera... non riesco a guardare le macchine davanti, quando frenano mi si acceca completamente la vista.
La stessa cosa guardando i segnali stradali.
Sono una fumatrice (circa 10 sigarette al giorno) e bevo 2 caffè al giorno.
Purtroppo il mio disturbo ansioso mi porta a pensare sempre al peggio... non ho mai eseguito una visita neurologica.

Ho molta paura: (
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Ragazza,

si potrebbe ipotizzare, a distanza, una cefalea mista, tensiva ed emicranica.
Quella tensiva potrebbe essere la forma lieve, mentre quella pulsante e unilaterale sembrerebbe emicranica.
Le ricordo però che questa è solo un’ipotesi a distanza senza nessuna pretesa di diagnosi.
Faccia tranquillamente una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee e non si faccia prendere dalla paura. Consideri che la buona risposta ai comuni antidolorifici è un elemento tranquillizzante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta tempestiva. Parlerò con il mio medico curante per il da farsi. La cosa che mi ha fatto preoccupare è stato il dolore lancinante provato quando mi sono alzata bruscamente.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Prego, buona serata.

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa