x

x

Lettura rm

Buongiorno dottore
premetto che soffro di epilessia a carico dell'encefalo (quelle che chiamano comunemente assenze) e sono portatrice del fattore V leiden.

Sono in cura da anni con lamictal.

Faccio la RM (la prima risale al 2009) ogni due anni per controllo del carico lesionale per zone iperintense (gliosi) ai lobi frontali di entrambi gli emisferi celebrali.

Le RM successive davano sostanzialmente invariato il carico lesionale.

L'ultima fatta circa due settimane fa però è descritta in modo diverso e vorrei capire se sostanzialmente descrive lo stesso stato...sotto quanto segue

Si rileva la presenza di aree iperintense in T2-DP e FLAIR nella corona radiata bilaterale ad aree di gliosi su base vascolare.

Il sistema ventricolare e sovratentoriale è di normale morfologia e dimensioni.

Gli spazi subaracnoidei sono nei limiti
iI vasi arteriosi non presentano al momento alterazioni.

Fossa posteriore nella norma.


La ringrazio in anticipo
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Signora,

la corona radiata è un fascio di fibre che collega la corteccia cerebrale con il tronco encefalico (una struttura che rappresenta la continuazione del midollo spinale). Partendo dalla corteccia presenta ovviamente anche un decorso nel lobo frontale, lì dove c’erano le lesioni nella precedente RM.
Ma la corona radiata non ha solo un tragitto frontale potendo interessare anche altre strutture, pertanto senza visionare direttamente le immagini dell’esame non è possibile dare un parere attendibile per cui è necessario confrontarle con la penultima.
Deve quindi rivolgersi ad un neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio
era per capire se sostanzialmente il risultato era invariato ma scritto in modo diverso
anche perché quando ho fatto la risonanza ho portato il referto precedente
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Questo, come Le dicevo, non si riesce a dedurre solo dal referto, è necessario confrontare le immagini dei due esami. Infatti la corona radiata attraversa i lobi frontali ma anche altre strutture dell'encefalo.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro