Referto RM encefalo

Buonasera,
sono molto preoccupato per quanto riguarda l'esito della risonanza encefalica con mdc che ho appena effettuato.
Il referto dice:

Regolare morfologia delle strutture encefaliche sovra e sottotentoriali.
Non evidenza di aree di patologico potenziamento postcontrastografiche.
Non si rilevano lesioni ischemiche in fase acuta nelle sequenze pesate in diffusione.
Regolari per ampiezza le camere ventricolari.
Spazi liquorali periencefalici di ampiezza nei limiti della norma.
Peduncolo ipotalamo-ipofisario in asse.
Chiasma ottico ben rappresentato.
In regione pineale si documenta la formazione con morfologia ovalare di dimensione massima di circa 10 mm, dotata di sottile parete, priva di effetto compressivo sul parenchima encefalico contiguo compatibile con pineale cistica.
Minuta cisti aracnoidea in zona retrocerebellare.


Sono preoccupato soprattutto per gli ultimi 2 riscontri... il medico di base dice non è presente nulla di patologico, aspetto di vedere il neurologo.
Perchè la dimensione della cisti aracnoidea non viene menzionata nel referto al contrario di quella pineale?


La risonanza è stata effettuata in seguito a visita neurologica (EON: nella norma) per cefalea debole ma costante divenuta ormai cronica e altri sintomi fastidiosi (fascicolazioni, leggero senso di stanchezza che va e viene) sorti probabilmente in seguito ad attacco di panico.


Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

entrambi i reperti riscontrati sono asintomatici, la cisti della pineale perché non comprime le strutture circostanti, la cisti aracnoidea è stata definita "minuta", pertanto di piccole dimensioni.
Queste ultime solitamente non vengono riportate quando sono sotto il mezzo centimetro.
Entrambe le condizioni non sono correlate con la sintomatologia descritta.
Ovviamente deve fare visionare le immagini dell'esame al neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test