I miei sintomi corrispondono con la cervicalgia da stress?

Buongiorno, ho 40 anni e da maggio, a seguito di un trauma al collo durante una lezione di pilates, ho iniziato a soffrire in maniera importante di cervicalgia.
Da allora ho dolore al collo quasi ogni giorno, talvolta il dolore è limitante perché faccio fatica anche a girarmi.
A volte migliora e scende lungo la schiena.
Da 2 giorni il dolore si è spostato al lato sinistro del collo e avverto quando sono in piedi dei lievissimi formicolii ai polpastrelli del mignolo e dell’anulare della mano sinistra.
Se sollevò il braccio i formicolii cessano.
Ho anche notato dei problemi alla vista.
io sono miope ma mi sembra di vedere peggio e metto male a fuoco se passo tanto tempo davanti agli schermi.
Mi sento a volte come intontita come se mi girasse la testa.
In tutto ciò ho iniziato ad avere ansia, sono seguita da una psicologa, non prendo alcun farmaco tranne i fiori di Bach miscela 85 proprio per ansia diffusa.
Non capisco se è l’ansia la causa di tutto ciò o il problema alla cervicale.
Faccio presente che 9 anni fa a seguito di un colpo di frusta all’rx avevo una rettilizzazione della colonna cervicale, e da allora questo è il mio punto debole.
Ringrazio in anticipo per la risposta
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Signora,

una componente ansiosa mi pare evidente e può amplificare certamente la sintomatologia descritta, tuttavia, considerata la storia passata (il trauma al collo e il colpo di frusta), la limitazione funzionale e il possibile interessamento del nervo ulnare (quarto e quinto dito) che regredisce col movimento dell'arto, è possibile che ci sia anche una componente cervicale per cui Le consiglio di rivolgersi ad un fisiatra.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore, consulterò sicuramente un fisiatra,

Saluti

Giulia
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Di nulla.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, sono andata a fondo della questione facendo una RM al rachide cervicale dalla quale sono emerse 2 ernie una tra C5-C6 e una C6-C7. la fisiatra mi ha prescritto cura con bentelan e Nicetile. il dolore sta diminuendo e i formicolii alle dita sono spariti. vanno meglio anche le vertigini per fortuna. Solo che da 2-3 gg mi sembra di avvertire lievissimi intorpidimenti al viso e al collo, che aumentano se mi trovo seduta alla scrivania di fronte al pc, e diminuiscono fino a sparire se mi muovo o se mi corico. Tutto questo poi mi genera ancora ansia e mi sembra di avvertirlo di piu se non sono intenta a fare altro... in generale non mi sento particolarmente preoccupata, però sono tutti sintomi nuovi per me e non so proprio come valutarli. Sto sicuramente attraversando un perido stressante sul lavoro, dove passo tantissime ore al computer, tanto che l'oculista mi ha dovuto prescrivere dlle nuove lenti perchè ha torvato il mio occhio sinistro molto affaticato. Ora prenoterò anche una visita neurologica per sicurezza, lei cosa ne pensa?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Signora,

condivido la decisione di effettuare la visita neurologica.
Le dico pure che un sintomo che varia secondo la posizione assunta non è preoccupante e solitamente è causato da lieve compressione di determinati nervi o da tensione muscolare secondo la posizione di segmenti del corpo o secondo i suoi movimenti.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test