Sclerosi multipla

Salve Dottori,
Ho sempre sofferto di ansia e ipocondria a tal punto da finire in ospedale per alcuni formicoli.


Mi suggeriscono di vedere uno psicologo e per tale ragione faccio un percorso di psicoterapia che mi aiuta a superare un po’ questa cosa.

Nonostante ciò continuo a fare continui controllo medici per qualsiasi piccolo sintomo (prendendo solo in casi eccezionali dalle gocce di En).

Da marzo le cose cambiano, sento dei dolori pelvici, minzione frequente, perciò mi rivolgo a ginecologi ed urologi che mi curano per diverse infezioni.

Nonostante ora io sia negativa a tutti i test con annesse buone analisi del sangue decido di approfondire con un urologo perché sento che soffro di minzione frequente.

L’urologo basandosi solo su urine e urinocultura mi prescrive di fare una rm totale della schiena e di rivolgermi ad un neurologo perché sospetta una malattia neurologica, presa dal panico sto iniziando a notare qualsiasi sintomo, compreso quello
dei formicolii che prima associavo all’ansia (e che diversi dottori dicevano facesse parte dell’ansia quando finivo in ospedale).
Ho fatto la visita neurologica, il dottore dice che non ci sono problemi però mi consiglia comunque di effettuare una risonanza per accertarsi che sia tutto apposto.

Mi trovo estremamente preoccupata perché penso di avere la sclerosi multipla
non riesco a dormire e prendo ansiolitici e cerco di restare positiva, ma sento le gambe elettrizzate non appena mi sdraio a letto.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Gentile Utente,

la minzione frequente non è solitamente un sintomo iniziale di SM, spesso ha un'origine ansiosa, così come i formicolii a meno che non siano stabili, h24, e non modificabili con la posizione.
Infatti "sento le gambe elettrizzate non appena mi sdraio a letto" non c'entra con la malattia che teme, proprio perché non è un sintomo continuativo, anche in posizione eretta.
Faccia serenamente la RM consigliata e, se vorrà, potrà farci sapere l'esito.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
Ho fatto la risonanza dall’ encefalo in giù fino a tutto il rachide. Tuttavia, mi hanno comunicato che non era necessario il contrasto e hanno terminato l’esame prima.
Sono in attesa di risultati, ma a tutto ciò si è aggiunto un tremore che avverto ogni tanto durante la giornata soprattutto alle braccia.
Mi hanno detto di attendere il referto d nel mentre prendere pochissime gocce di xanax che però ho paura procurino questi tremori.
Grazie mille
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Gentile Utente,

se i sanitari non hanno ritenuto utile iniettare il mezzo di contrasto si potrebbe ipotizzare che non siano state riscontrate immagini sospette, comunque aspettiamo l’esito.
Riguardo lo Xanax, generalmente procura benefici sul tremore psicogeno.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
Spero allora che non sia nulla di grave o irrisolvibile.
Attendo l’esito.
Grazie mille per la risposta.
Buona giornata.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto