Utente 234XXX
Buongiorno
Ho 37 anni e una maculopatia, diagnosticata nel 2008, all'occhio destro. Nell'ultimo peggioramento ero arrivata a non vedere più neanche un decimo, poi a seguito dell'ultima iniezione (il 16Novembre) di Avastin (circa la 14ma dal 2008) sono tornata a 2 decimi e ne ho un'altra programmata per metà Gennaio.
Nel frattempo a Novembre ho anche perso un bimbo, precedentemnte all'iniezione, quindi non sono legate le cose. Il punto è che vorrei riprovare appena possibile a rimanese incinta (due mesi dopo il raschiamento mi hanno detto) per superare la tristezza della cosa e anche perchè la prossima estate compirò 38 anni e non voglio aspettare oltre. Ecco la mia domanda:

Quanto tempo devo aspettare per provare a concepire senza rischi dopo l'iniezione?

Intorno al 20 Gennaio dovrei fare l'iniezione e intorno al 30 dello stesso mese dovrei ovulare. Posso provare a concepire o è meglio aspettare un altro mese?

E infine, non pertinente alla gravidanza:esiste una percentuale, anche approssimativa, di quanti casi di maculopatia in età giovane siano diventati bilaterali e quanti no? Io sono angosciatissima, ovviamente, di diventare cieca e non riesco a sapere se è una possibilità remota o molto probabile. (per quanto mi rendo conto che si parli di probabilità e non di certezze). Quanto è comune la maculopatia bioculare nelle persone giovani?

Grazie molte per il consulto

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mia cara e giovane amica
il farmaco AVASTIN è un anti VEGF mutuato dalla chemioterapia oncologica.
Comprenderà bene allora che al momento la priorità deve essere curare la sua MACULOPATIA MIOPICA.
QUANDO GUARIRA' BENE da questa forma di maculopatia,
dopo un lungo periodo di assenza di TERAPIA ANTI VEGF
programmerà con calma la gravidanza.
BUON ANNO
SUO DOC
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333