Discromatopsia esclusione concorsi

Buonasera,
Sono un ragazzo di 20 anni che circa 4 anni fa ho subito un intervento di Cataratta giovanile (rimane ancora il dubbio se fosse post-traumatica) e di una secondaria sempre all'occhio destro circa 2 anni fa.
Da sempre ho avuto problemi a leggere le tavole di Ishihara, nonostante non ho particolari difficoltà nella visione dei colori, tranne che spesso ho scambiato il blu scuro per nero, ma mi è capitato circa 2-3 volte nell'arco della vita.
Sono molto scosso dal fatto che alle visite mediche per i concorsi pubblici effettuano proprio questo tipo di visita ed è un forte motivo di scarto e mi ritrovo, nonostante la voglia di intraprendere una carriera nel settore dei trasporti, dubbioso se realmente mi potranno mai prendere.
Posso effettuare, preventivamente una visita, per controllare questa situazione e controllare se realmente mi viene diagnosticata una discromatopsia ? E' possibile, eventualmente in seguito ricevere una certificazione sanitaria che dimostri che non sono affetto da tale patologia ?
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 571 396
mi spice giovanotto
già con il solo intervento di cataratta
NON è IDONEO anche se vedesse molto bene i colori...

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
la ringrazio per la risposta.
Volevo sapere come mai, perchè con l'intervento ho recuperato una visione binoculare abbastanza qualitativa tanto da non aver quasi mai bisogno degli occhiali (apparte un leggero astigmatismo), quali sono i criteri per i quali dovrebbero scartare con un cristallino artificiale ?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test