Utente 257XXX
Buonasera
ieri sono andata dal dentista per una carie. Lui ha proceduto a farmi una pulizia del dente ma si è accorto che il dente doveva essere devitalizzato. Quindi voleva farmi l'anestesia. Mi è sembrato necessario dirgli che io e mio marito stiamo provando ad avere un bimbo e quindi che potrei essere incinta ma che non l'avrei saputo prima di domenica/lunedi. Il dentista si è quindi rifiutato di farmi l'anestesia dicendo che nel primo trimestre è pericolosa per il feto e ha cominciato a procedere alla devitalizzazione senza anestesia. Il dolore che ho provato è stato indescrivibile quindi ho dovuto dirgli di smettere perchè il dolore era troppo forte. Il dentista mi ha allora detto che per praticarmi l'anestesia dovevo firmargli una carta di assunzione di responsabilità ma io non me la sono sentita. A questo punto cosa devo fare? sicuramente aspetterò per vedere se sono effettivamente incinta. Se lo sono cosa faccio? è vero che l'anestesia fa male al feto? ci sono tipi di anestesia che posso fare? Inoltre lui mi ha detto che la devitalizzazione non si risolve in una sola seduta e quindi dovrò fare più anestesie.Devo aspettare il secondo trimestre? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cara utente, innanzitutto tanti auguri per la sua futura situazione; l'anestesia locale che si pratica in odontoiatria, a meno che non vada in circolo, generalmente non crea nessun disturbo al feto. È solo una questine di "garanzia" medico legale in caso di sfortunati eventi. Il consenso del paziente deve avvenire per qualsiasi cosa, anche la più "sciocca" come la prima visita...
Anzi potrebbe far più male la scarica di mediatori chimici che avviene quando si sente molto dolore. La terapia endodontica di norma viene portata a compimento in una seduta nei denti vitali come il suo...
Cordiali saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
A integrazione di quanto detto dal collega che mi ha proceduto le linko un articolo pubblicato su questo sito dal quale potrà trarre informazioni utili sui trattamenti odontoiatrici in gravidanza:
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/810-cure-dentistiche-gravidanza.html


Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#3] dopo  
Dr.ssa Marta Parodi

20% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)
MONDOVI' (CN)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
La terapia canalare di un dente vivo si fa in genere in 1 sola seduta, se si prolunga a causa di difficolttà incontrate al massimo 2 sedute.
Non ci sono controindicazioni all'anestesia locale e si assicuri che il dentista utilizzi la diga di gomma (obbligatoria per assicurare una buona qualità del lavoro ) .
I'informazione e il consenso informato deve essere dato indipendentemente o no dal suo presunto stto di gravidanza.
Dr.ssa Marta PARODI

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se è incinta, va da un altro dentista più umano del precedente, e si fa fare l'anestesia.
Il trattamento canalare non è rimandabile, per cui va fatto.

Se non è incinta, fa esattamente la stessa cosa.

Si accerti che usi SEMPRE la diga di gomma, non solo su richiesta.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)