Mal di gola persistente?

Salve, sono una ragazza di 20 anni, circa 1 anno e mezzo fà ho iniziato ad avere uno strano mal di gola, inizialmente non ci ho fatto caso più di tanto perché pensavo fosse un semplice mal di gola, ma è persistito per più di 1 mese quindi mi sono rivolta al medico curante che mi ha preiscritto degli antibiotici che però non mi hanno dato alcun sollievo, allora sono andata a fare un ecografia alla tiroide, dove mi hanno riscontrato un nodulo di circa 9mm, seguentemente ho fatto le analisi alla tiroide ed è risultato tutto nella norma, tant'è che il medico della tiroide mi ha detto che il dolore non c'entrava niente con la tiroide, che sarei dovuta andare dall'otorinolaringoiatra e che sarei dovuta tornare però da lui dopo 6 mesi per vedere l'andamento del nodulo, premetto che questo mal di gola non è molto doloro, è più che altro un fastidio che in base a non so cosa tende a peggiorare o ad attenuarsi nei vari periodi, infatti dopo quella volta l'ho trascurato per mesi, appunto perché se sono ad esempio sono impegnata e non ci penso tendo a non sentirlo mentre se sto ferma a pensarci sento fastidio, sento dolore anche se spingo ai lati della trachea, e sento dolore anche alla base della lingua se per esempio faccio pressione forte verso il palato, sono stata dal dottore di nuovo ieri e mi ha preiscritto un'altro antibiotico (zitromax 3 compresse) voglio fare una visita dall'otorinolaringoiatra il problema è che ho problemi economici e in questo momento non lo posso fare, mia madre mi ha detto di farlo il prossimo mese che prendiamo nuovamente lo stipendio, ma ci sono più di 20 giorni davanti e sono molto in ansia, ho paura possa essere qualcosa di brutto, qualche anno fa ho fatto un piccolo intervento alla lingua per un angioma che non è più ricomparso, secondo lei questi sintomi che ho sono urgenti?
è il caso di chiedere dei soldi in prestito e fare la visita prima possibile?
chiedo perché da 1 settimana a questa parte il mal di gola è peggiorato.
Spero in una vostra risposa, Saluti.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,7k 1,1k
Utilizzare antibiotici senza una diagnosi precisa non ha senso. Si deve capire prima l'origine di questo mal di gola che, nel suo caso, penso che possa dipendere da una infiammazione esofagea. Ovviamente, per una conferma o meno di tale ipotesi, serve una rinolaringoscopia a fibre ottiche. In attesa della visita specialistica, puo' utilizzare un prodotto a base di magaldrato. Ne parli con il suo Medico di famiglia. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la sua tempestiva risposta, ho fatto alcune ricerche e ho letto che a volte la causa dell' infiammazione fella faringe è il reflusso grastico, adesso che ci penso è un fenomeno che mi accade spesso, giusto oggi mi è successo, praticamente ad un tratto mi sale in gola un liquido acido che però non espello perché non fa in tempo ad arrivare in bocca che se ne scende di nuovo (succede soprattutto dopo aver mangiato) non è la prima volta che mi capita, direi che mi succede da sempre, puó essere esso la causa dell'informazione?
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,7k 1,1k
E' quello che le ho detto

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, ho finito le pillole zitromax, il dolore si è molto attenuato rispetto a 3 giorni fa ma non è passato completamente ho ancora alcuni fastidi, ho fatto le analisi del sangue e sono risultati tutti i valori nella norma solo i linfociti leggermente altri 45 su un massimo di 40, il dottore ha detto di vedere la tiroide ma gli ho spiegato che ci sono stata per lo stesso problema e che il dottore della tiroide vedendo tutti i valori della tiroide nella norma ha detto che non c'entra niente i fastidi che ho con la tiroide.. e allora a quel punto mi ha detto di stare tranquilla perché sarà un infiammazione dovuta legata ai cambiamenti di temperatura. mi ha praticamente detto di conviverci. io ci convivrei tranquillamente perché come le ho spiegato non parliamo di un dolore insopportabile, è piu che altro un fastidio che se non ci penso non sento proprio, infatti ci sono periodi in cui non ci faccio proprio caso e sembra sparito altri invece dove magari sono un po più libera mentalmente e inizio a risentirlo... l'unica mia paura e che dietro ci possa essere qualcosa di piu grave, secondo lei essendo che le analisi del sangue sono tutti nella norma posso stare tranquilla?? grazie
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,7k 1,1k
Se ha terminato ieri la cura antibiotica, proseguirei la stessa per altri 3 giorni, visto che, ancora il sintomo persiste, anche e in maniera lieve. Che debba convivere con il dolore, lo trovo assurdo! Comunque sia, qualora dovesse persistere il sintomo, consiglio una visita da parte di uno Specialista. Comunque sia, posso rassicurarla che non si tratta di una grave patologia ma solo di uno stato infiammatorio la cui causa deve essere ancora accertata.
Cordialmente

Dr. Raffaello Brunori

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, gli antibiotici zitromax che mi ha preiscritto il dottore erano 3 pillole, che ho terminato, il dottore non mi ha detto ne di andare a comprarne un'altro pacco quindi di continuare per altri 3 giorni ne mi ha consigliato di fare una visita specialistica, non so come mai mi ha detto vadaa stia tranquillaa che non è niente si immagina? comunque dato che lei mi ha rassicurato e sono più tranquilla aspetterò il prossimo stipendio per prenotare una visita dall'otorinolaringoiatra, così mi tolgo il pensiero una volta per tutte. Non appena faccio la visita la ricontatto così le faccio sapere come è andata, una buona giornata e grazie di tutto
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,7k 1,1k
Perfetto. Attendo sue notizie in merito

Dr. Raffaello Brunori

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio