Utente 399XXX
Buon giorno,
Sono il fortunato padre di una bimba nata 12 giorni fa.La bambina sta bene,e oltre ai normali problemini di rigurgito e colichette,tutto va bene.Il problema invece riguarda noi genitori,che se da una parte siamo molto felici di questo "dono" del signore ,dall'altra abbiamo problemi di sonno la notte.La bimba di giorno dorme circa 2,30-3 ore,poi vuole mangiare.Se non vi sono colichette,si riaddormenta presto,dopo aver fatto il ruttino ,o aver rigurgitato un poco.La bambina mangia sempre molto avidamente ed ingurgita aria,e penso che il problema delle coliche e del rigurgito sia questo.Fino a tre giorni fa,dormiva in una carrozzina,un poco "alzata" all'interno.Pero' di notte e' molto difficile farla addormentare,e qualche volta non ci si riesce propio.Da ieri abbiamo provato a farla dormire nell'"ovetto" per la macchina,e magicamente anche di notte riesce a dormire quelle tre ore continue!!!!Da lei caro dottore ,vorrei sapere solo una cosa,se la bambina ,di notte dormisse nell'ovetto,ci sarebbero problemi alla schiena,o altri problemi di salute??Mi facci sapere,grazie mille!!

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
innanzitutto auguri a lei, sua moglie e tutta la famiglia. Vorrei innanzitutto suggerirle di leggere questo minforma
sull'allattamento

https://www.medicitalia.it/a.pozzi/news/919/L-allattamento

dove spero e credo lei possa trovare dei suggerimenti alimentari per la mamma per diminuire magari rigurgiti e colichette.

Se si tratta di sole tre ore per notte...ben venga l'ovetto, ma vi suggerirei di provare a "circondarla" nella sua culla con delle copertine o cuscinetti, in modo da farla sentire protetta . Infondo l'ovetto dà questa sensazione non offrendo molto spazio ai movimenti e quasi circondando il corpo dei piccoli. L'ovetto simula per la posizione, quella nell'utero ma non è adatto a tempi prolungati.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Grazie signora per i suoi utili consigli!!La vorrei disturbare ancora per un altro piccolo problemino;mia figlia da qualche giorno respira un po male con il naso,si sentono dei gorgogliamenti provenire dal nasino,ma guardando dentro,si vede pochissimo muco o niente.Abbiamo acquistato qullo strumento per succhiare il muco,ma non siamo riusciti a farlo,neanche dopo aver instillato alcune goccie di soluzione fisiologica,perche' la quantita' era molto modesta.Vorrei sapere da lei,come poter pulire in profondita' il nasino della mia piccola,che in alcuni casi respirando fa dei versi tipo "ronfamenti".Grazie!!

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
la pulizia dei muchi viene fatta dopo la nascita e con molta cautela perché lo spingersi troppo in profondità potrebbe innescare dei riflessi. Quindi posso solo consigliarvi, se ancora sentite "rumori" e non siete riusciti delicatamente a togliere i muchi con fisiologica e pompetta, a portarla nella divisione Pediatrica, dove dopo una visita che accerti sia le condizioni del nasino che della respirazione, provvederanno con un sottilissimo sondino alla pulizia qualora ce ne fosse davvero bisogno. E' importante che il naso sia libero sia per non creare problemi all'allattamento sia per non innescare riflessi bronchiali.

Vorrei però raccomandarvi di verificare che non ci siano condizioni ambientali sfavorevoli ad esempio un impianto di aria condizionata, che è sempre da evitare e che, qualora doveste giovarvi di riscaldamento, ci sia contestualmente la giusta umidificazione.
Il cambio stagionale anche influisce sulla secrezione di muchi, ma ci sono anche altri fattori che, se il fenomeno dovesse persistere andranno cercati.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
la pulizia dei muchi viene fatta dopo la nascita e con molta cautela perché lo spingersi troppo in profondità potrebbe innescare dei riflessi. Quindi posso solo consigliarvi, se ancora sentite "rumori" e non siete riusciti delicatamente a togliere i muchi con fisiologica e pompetta, a portarla nella divisione Pediatrica, dove dopo una visita che accerti sia le condizioni del nasino che della respirazione, provvederanno con un sottilissimo sondino alla pulizia qualora ce ne fosse davvero bisogno. E' importante che il naso sia libero sia per non creare problemi all'allattamento sia per non innescare riflessi bronchiali.

Vorrei però raccomandarvi di verificare che non ci siano condizioni ambientali sfavorevoli ad esempio un impianto di aria condizionata, che è sempre da evitare e che, qualora doveste giovarvi di riscaldamento, ci sia contestualmente la giusta umidificazione.
Il cambio stagionale anche influisce sulla secrezione di muchi, ma ci sono anche altri fattori che, se il fenomeno dovesse persistere andranno cercati.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi

[#5] dopo  
Utente 399XXX

Cara dottoressa,la mia bambina mostra un raffreddore,che pero' non e' accompagnato da emissione di muco dal naso,ma bensi' da catarro a livello piu' "alto",tipo sinusite.Il pediatra comunque ha detto che la bambina non ha niente di particolare,e il raffreddore e' quasi "normale".Mi ha consigliato di umidificare l'ambiente,e di pulire il nasino con pompetta molto delicatamente.In piu' mi ha detto che forse potrebbe un po peggiorare,e se vedo della febbre dovrei mettergli una supposta di tachipirina.Comunque da qualche giorno sembra migliorare.Adesso pero' quello che mi preoccupa,e' il suo stomaco.Come oramai so, i rigurgiti nei neonati sono la "norma".Pero' penso che nel caso della mia bambina siano "sopra" la norma.Questo perche',anche dopo aver adottato tutte le posizioni e le attenzioni necessarie ad evitare il rigurgito(carrozzina a 30° di inclinazione,fargli fare il ruttino,e prima di metterla giu' aspettare 10 minuti e anche piu';cercare di fargli prendere il latte piu' denso della poppata,togliendo un po di quello iniziale con il tira latte;cercare di farla aderire al meglio al seno,evitando di fargli aspirare aria).Comunque la bambina rigurgita,sia appena mangiato,sia qualche volta anche dopo 1 o 2 ore.La bambina e' quasi sempre nervosa nella giornata,e non dorme serenamente,infatti dopo averla addormentata,e messa nella carrozzina,e' facile che si svegli piangendo e contraendosi.Penso che alcune volte sia colpa delle colichette gassose,ma altre volte sono quasi sicuro che si tratti di reflusso!!!!Questo perche' la bambina alcune volte rigurgita anche dopo ore dal pasto,mentre altre volte,dopo aver mangiato ed essersi staccata dal seno,addormentandosi,dopo poco che la si rimette nella carrozzina,vuole mangiare ancora,e non si calma fino a quando non lo fa.La cosa strana e' che poi comunque non sembra calma del tutto,ed ha ancora ,nel sonno degli scatti e dei comportamenti non naturali;tipo piccoli pianti di 2-3 secondi,seguiti da stiramenti e alcune volte rannicchiamenti;oppure rigurgiti piu' o meno forti.Insomma,non riesco a capire cosa ha di preciso,e il nervosismo,sta aumentando a dismisura.Se possibile ci dia un consiglio.Grazie!!

[#6] dopo  
Utente 399XXX

Mi scusi signora,mi sono scordato di dirle una cosa;la mia bambina ha l'alito che ha un odore molto particolare,prima pensavo fosse odoredi latte,ma mi sono accorto,che il latte non ha nessun odore caratteristico,quindi penso che l'odore che emana il suo alito sia di "acido",dovuto ai frequenti rigurgiti.Infatti tutti i suoi bavaglini che "accolgono" i suoi rigurgiti hanno lo stesso odore.La prego di darmi un consiglio,sul da farsi.Le premetto,che comunque alcune volte la bambina dorme tranquillamente e per piu' di 3 ore consecutivamente.Poi al risveglio ha una fame incontrollata,e sembra molto vorace.Grazie!!

[#7] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Ha letto i consigli sull'allattamento e l'alimentazione della mamma?

Se i fenomeni non sono costanti può darsi che questa abbia la sua influenza. Ad ogni modo per i sintomi che lei illustra (pianti, insonnia, stiramenti, nervosismo ecc) potrebbe trattarsi non di un semplice rigurgito fisiologico (che smette intorno ai 4-5 mesi e non dà nessun fastidio ai bambini) ma di un riflusso acido, di cui bisogna individuare le cause (come ad esempio l'ernia jatale) per la qual cosa è necessario porre una diagnosi certa per la terapia adeguata al caso.
Essendoci inoltre i sintomi respiratori, quasi a suffragare quest'ultima ipotesi, la diagnosi esatta s'impone.
A Perugia avete degli ottimi professionisti sia al Policlinico che all'Ospedale (non so se ancora siano a Monteluce, io parlo dell'82-83).

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi


[#8] dopo  
Utente 399XXX

Cara dottoressa,la ringrazio ancora per i suoi consigli,mia moglie rispetta pienamente la dieta che lei descrive nel suo articolo,ma le cose non sono cambiate affatto.Penso che il sintomo respiratorio non c'entri con il reflusso,perche' e' successo che nel rigurgitare,alcune volte abbia rigurgitato anche del muco,cosa che mi fa pensare ad un raffreddore-sinusite,piu' che ad un rigurgito acido che passi dallo stomaco ai seni paranasali(penso di aver capito che lei intendeva questo).Comunque contattero' al piu' presto il pediatra,e lo "incalzero'" per cercare di affrontare in modo corretto questi sintomi.Una cosa vorrei ancora chiederle,l'odore del latte di un normale rigurgito,sa di acido o no??Perche' quello di mia figlia ha un odore strano,non so se sia acido,ma comunque non e' un odore normale di latte,che in pratica non odora.Poi ,ho fatto caso che la lingua della bimba e' sempre bianca,sia se mangia,sia dopo alcune ore che ha mangiato,e' normale??

[#9] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il semplice rigurgito (ricottina) non ha nessun odore. Se odora di acido...c'è acido e lo stesso acido va ad irritare le vie respiratorie.

La lingua bianca in genere indica una non perfetta funzione intestinale..oppure un "mughetto" che però non si limita alla lingua ma riguarda anche le mucose delle bocca.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#10] dopo  
Utente 399XXX

Cara dottoressa,lunedi siamo andati dal pediatra e gli abbiamo esposto tutti i sintomi che ha la piccola.Il dottore ci ha rassicurato dicendo che quasi tutti i neonati hanno i sintomi che ha la nostra bambina.Il peso e' aumentato e quindi per lui il reflusso che la bambina non e' patologico.Poi pero' vedendoci preoccupati ci ha segnato una ecografia per vedere se il reflusso c'e' o no.L'ecografia era prenotata per ieri,ma ascoltando le "chiacchiere" di alcuni amici,sul fatto di NON far assorbire ad una neonata delle "radiazioni",non glieabbiamo fatta fare.La bambina adesso non ha molto reflusso,perche' dopo la poppata la teniamo "dritta2 circa mezz'ora.Pero' dopo la poppata,e mentre mangia si stira continuamente,e sembra non trovare una posizione comoda.allora,potrebbe essere reflusso,o ernia iatale??Perche' avevo letto che se si muovono parecchio dopo la poppata voleva dire che gli dava fastidio lo stomaco,e muovendosi cercano di farselo passare.Poi un'ultima cosa,la bimba ha sul faccino e sotto il collo delle piccolissime bollicine,tipo come quando si ha del "calore",sono piccolissime,simili ad irritazione.Potrebbero essere derivate dal latte rigurgitato che gli va ad irritare la pelle??Ma se cosi ' fosse,sul visino non ne dovrebbe avere,no??Grazie ancora!!

[#11] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Male ad ascoltare le "chiacchiere" di amici incompetenti... l'ECOGRAFIA non EMETTE RADIAZIONI!!! Sono ultrasuoni, gli stessi che si usano per le indagini in gravidanza.. e serve proprio per evitare che continuiate a chiedervi la stessa domanda, alla quale né io né un latro medico potrà rispondere senza supporto di indagini.

Infine i piccoli granelli su viso e collo potrebbero dipendere dagli ormoni della mamma ancora in circolo dopo il parto. Sono cose di "ordinaria" amministrazione... e passano col tempo senza mettere schifezze chimiche su, ma il vostro medico vedendole direttamente potrà tranquillizzarvi ulteriormente.

Ribadisco in ogni caso l'attenzione all'alimentazione materna.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi

[#12] dopo  
Utente 399XXX

Cara dottoressa,sono qui ancora a "tediarla" con i nostri problemi con la piccola Maria!
L'alimentazione di mia moglie,e' corretta anche perche' segue scrupolosamente le indicazioni che lei ci ha dato.In questi giorni oltre al rigurgito,che le da fastidio,ha anche molte colichette intestinali.Eliminando il fatto che dipendano dalla dieta,potrebbero dipendere dal fatto che quando mangia ingurgita molta aria??Io penso che il problema principale sia propio quello,perche' nel momento della poppata ha una voracita' estrema,e non si riesca a fargli prendere la "tetta" bene.Se la facessi poppare da un biberon,sarebbe meglio???Ho letto su internet,che per "bloccare" il reflusso si potrebbe dare uno sciroppo a base di "alginati" che bloccherebbero "fisicamente" i casi di rigurgito,e che sono altamente tollerati e non pericolosi come medicinali.Invece,per quanto riguarda le colichette,ho visto che esistono diversi preparati,piu' o meno efficaci,tra cui il MILICON,L'ALGINOR,E ALTRI(il pediatra me li ha segnati ;il milicon non gli fa quasi niente,mentre l'Alginor e' un medicinale troppo "forte" per i miei gusti,e contiene anche alcol,quindi cerco di non darglierlo mai),Ma ho anche visto che i fermenti lattici del ceppo "REUTERI" sembrano funzionare ancora meglio,lei cosa ne dice??Potrei utilizzare i fermenti lattici??