USO IL MINIAS E SONO TERRORIZZATA DAI MEDICI AIUTO

Salve a tutti sono una ragazza di 27 anni vi scrivo perchè vorrei un parere circa la mia situazione:
7 anni fà in seguito ad una situazione familiare non proprio felice ho inziato a provare molta ansia che poi è diventata disperazione, depressione,insonnia e quant altro tutto in seguito a due fattori scetenanti: un incidente e l inizio della mia felice convivenza con un ragazzo che dura tutt oggi;Spaventata mi sono recata dal mio medico di base che mi ha prescritto gocce di ansiolitico;In seguito da due neurologhi mi sono state diagnosticate ansia generalizzata e sindrome ansiosa depressiva,ho provato varie cure per poi finire a provare il minias;quest ultimo lo prendo da 3 anni e mezzo, ne prendo circa 30 gocce ogni sera;è l unico farmaco che riesce a farmi star bene almeno nelle ore serali;il problema è che da 2 anni non riesco a fare più visite specialistiche, il minias me lo precuro con escamotage, sò che è una cosa gravissima e che mi stò facendo del male da sola, ma SONO TERrORIZZATA dall andare da un medico, vorrei sapere come devo fare??sono riuscita dopo 3 anni a fare finalmente le analisi del sangue inclusa tiroide, ed ora sono bloccata,vorrei tanto farmi aiutare ma mi terrorizza, forse è la vergogna che è talmente tanta, o la timidezza,non saprei vorrei un parere.In questi anni mi sono fatta un idea grazie a tante ricerche, e penso proprio di essere bipolare, inoltre vorrei anche un figlio, ed è essenziale per me andare da uno psichiatra e dirmi se i miei dubbi sono fondati o meno; ma come faccio se non riesco ad andarci??la prima cosa che penso al mattino è quella di fare la cosa giusta ma poi tutto svanisce e mi sento molto sospettosa, faccio fatica a fidarmi di un estraneo e alla fine rinuncio; In piu sono ingrassata di oltre 20 kg con il minias, ma nonostante io tenga molto anche al mio aspetto fisico, non è comunque una buona ragione per sbloccarmi;I miei sintomi sono irrequetezza costante, ansia , tachicardia, difficoltà nell adoormentatamento, respiro corto, e a volte forti paranoie, riguardo chi mi stà intorno,mi sento come in pericolo a volte, ma sò ricoscere che è il mio disturbo, ma comnuque sia la sensazione è quella di sentirmi minacciata.Vi ringrazio della Vs. attenzione a attendo un vs. parere grazie
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Gentile utente,
deve necessariamente consultare uno specialista, e, a mio parere, anche abbastanza rapidamente.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto