Faccio terapia cognitivo-comportamentale e prendo xanax e citalopram

Buonasera,
vi scrivo perchè è ormai da cinque anni che lotto con gli attacchi di panico.
faccio terapia cognitivo-comportamentale e prendo xanax e citalopram.
ogni volta che il problema sembra risolto e sto diminuendo i farmaci, il panico ritorna.
da quasi un anno non riesco di nuovo più a guidare da sola e negli ultimi giorni l'ansia si è manifestata anche quando uscivo a piedi da sola o mi trovavo a casa da sola.
non capisco se è la psicoterapia che non funziona (di certo non avrebbe dovuto durar tanto) o la terapia farmacologica.
vorrei capire cosa devo fare perchè, al momento, non so più realmente che pesci prendere e di certo non voglio ritrovarmi catapultata indietro e perdere ancora di più la mia indipendenza.
ringrazio anticipatamente tutti coloro mi daranno qualche suggerimento.
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Che dosaggio assume e da quanto tempo? Le terapie precedenti a che dosaggio sono state assunte e per quanto tempo?

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
xanax 8 gocce la mattina, 3 a pranzo e 9 la sera,
inizialmente erano 10, 5 e 10

citalopram 5 la sera, prima erano 6. e precedentemente prendevo il cipralex 5 gocce la mattina.

li prendo dal 2007.
[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Gli ansiolitici non hanno alcun effetto terapeutico, se non transitorio e sintomatico. I due antidepressivi che ha assunto, citalopram ed escitalopram, sono stati assunti per tempi troppo brevi e a dosaggio inferiore a quello minimo terapeutico. É del tutto normale che in queste condizioni si sia ritrovata dopo tanti anni ancora al punto di partenza. Sarebbe opportuno affidarsi ad uno specialista psichiatra per instaurare una terapia farmacologica mirata ed efficace, nei tempi e nei dosaggi.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio.
Dovrò cambiare di nuovo psichiatra (questo era il terzo).
Desideravo chiederle se può consigliarmi qualcuno nella mia città, anche perché in questi giorni i sintomi si sono accentuati parecchio e non vorrei trovarmi di nuovo bloccata in casa.
Grazie.
[#5]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Gentile utente,
Non conosco specialisti della sua città. Può chiedere informazioni al suo medico di base oppure rivolgersi al centro di salute e tale della sua zona di residenza.
Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora.
Spero di avere più fortuna questa volta! :)
Cordiali saluti