Senso di ansia/tremore

Salve, sono uno studente ed è da quando ho ricominciato la scuola quest'anno che sono cominciati i miei "veri" problemi; avendo cambiato classe non conoscevo nessuno, ed i primi giorni ero agitato, come mio solito in situazioni nel quale sono a contatto con gente nuova, soprattutto se è tanta. Coi giorni però mi sono ambientato molto bene nella classe, ho stretto molte amicizie e mi trovo molto bene, ma continuo ad avere un tremolio alle mani molto fastidioso; me lo hanno dapprima fatto notare un paio di compagni che mi stanno vicino, molte volte il tremolio non si limita alle mani (Cosa che comunque ho gia notato da diversi anni, ma che non mi ha mai dato enormi problemi... anche se svolgendo azioni in cui sollevo oggetti leggeri si nota molto, visto che l'oggetto inizia a tremare, anche se non in modo esagerato) ma si estende a tutto il corpo, infatti se ad esempio osservo la mia maglietta la vedo di continuo muoversi, non solo per i battiti del cuore che a volte percepisco molto bene, soprattutto se seduto, ma anche il costante e "velocissimo" tremolio del mio corpo. A volte me ne dimentico, ma poi me lo fanno nuovamente notare ed ecco che a questo subentra dell'ansia, che forse aggrava il tutto, inizio a fare azioni veloci con le mie mani, spostandole di continuo sul banco, in modo da distrarmi dal tremore, aumentando però i miei battiti del cuore e molto probabilmente il tremore lungo tutto il corpo. Il problema però non si limita alla scuola, anche andando in altri luoghi nel quale vi sono sconosciuti o comunque molte persone il problema risorge, se sono in piedi a volte mi tremano le gambe, idem se sono seduto per esempio sull'autobus e difianco ho qualcuno. Se sto parlando con un amico non ci penso e molto probabilmente pure il tremore svanisce, però non ho modo di accorgermene, anche perchè ripensandoci mi ritorna l'ansia!. L'episodio più recente è stato oggi al cinema, ed accade ogni volta che ci vado, circa da un anno a questa parte: Quando mi siedo, non so perchè, inizio ad avere come dei problemi a respirare, respiro molto forte e a ritmo discontinuo, distraendomi del film e preoccupandomi per chi mi sta accanto, consapevole di stare facendo molto rumore; pure il battito del cuore aumenta, a volte così tanto che la mia poltrona inizia quasi a sussultare... poi coi minuti il peggio passa e riesco a concentrarmi sul film, arrivando alla fine che sono completamente rilassato... non so, è come se la mia ostilità verso ciò che mi circonda svanisca, ma non capisco... io sono una persona in genere socievole, non ho paura della gente che mi circonda, sono aperto e disponibile a tutti, ma queste ansie mi perseguitano, e anche quando sono da solo le mie mani e il mio corpo continuano a tremare, ma essendo da solo non ci faccio molto caso, anche perchè da solo non ho la minima ansia, non essendoci nessuno oltre a me che lo può notare... non so che aggiungere, grazie in anticipo a chi proverà a darmi una mano, ciao! ;)
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Gentile utente,
Il suo disagio potrebbe rientrare nell'ambito dei disturbi d'ansia. É necessaria una visita specialistica per precisare una diagnosi ed eventualmente iniziare un trattamento adeguato.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto